È morto il 14enne ricoverato per meningite a Monza

Attaccato alle macchine da ieri, non ce l'ha fatta. Profilassi per 50 persone

È morto all'ospedale San Gerardo di Monza il ragazzo di 14 anni ricoverato per un caso di meningite C nel reparto di terapia intensiva. Attaccato alla macchina cuore-polmoni (Ecmo) da ieri sera, l'adolescente non ce l'ha fatta.

Sono circa cinquanta le persone che sono state sottoposte alla profilassi, dopo che ieri l'assessore al Welfare della Lombardia, Giulio Gallera, aveva dato notizia del nuovo caso, con al centro il ragazzo che frequentava l'Its Alessandrini di Abbiategrasso.

"Esattamente come abbiamo fatto negli altri casi che si sono verificati all'interno di istituti scolastici - ha detto - offriremo la vaccinazione a tappeto per tutti gli studenti dell'istituto coinvolto. Nei prossimi giorni verrà comunicato il programma agevolato che l'Ats di Milano sta organizzando con l'Asst Ovest Milanese".

Di questi giorni anche la notizia del decesso di una donna di 79 anni di Genova, ricoverata e morta all'ospedale San Martino, dove era arrivata in condizioni già molto critiche.

Commenti
Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Ven, 29/09/2017 - 09:53

ne muore uno al giorno