Morto il cardinal Tonini

Aveva 99 anni. Raccontò i Dieci comandamenti in tv

Il cardinale Ersilio Tonini è morto la scorsa notte all’Opera Santa Teresa di Ravenna, dove alloggiava da molti anni. Il decesso è sopravvenuto per complicazioni delle sue condizioni. Aveva compiuto 99 anni il 20 luglio. "Un uomo che ha vissuto nella fede fino all’ultimo, incoraggiando anche chi gli stava vicino e sempre richiamando la fiducia in Dio", così lo ha ricordato l’arcivescovo di Ravenna-Cervia, mons.Lorenzo Ghizzoni.

"Sono un nomade in viaggio per capire il nostro tempo", si definiva in questo modo il cardinale Ersilio Tonini in un’intervista diversi anni fa, quando già aveva raggiunto la fama mediatica di "comunicatore di Dio". "Io - diceva - cerco solo di testimoniare, di esprimere quello che penso. Adesso i giornali danno etichette a tutti e a me è toccata quella di ’grande comunicatorè. Cosa significa? Mia madre ad esempio non andava alla radio o in tv, ma comunicava molto più di me. Il fatto è che viviamo in una società dove il valore è misurato dalla notorietà. Invece bisognerebbe essere noti per il valore". Tonini è divenuto largamente conosciuto non solo per i suoi articoli sui giornali ma soprattutto per i suoi numerosi interventi televisivi. Enzo Biagi decise di fargli commentare sulla prima rete Rai "I Dieci Comandamenti". Nel 1994 Giovanni Paolo II gli ha conferito la porpora.

Annunci
Commenti

zagor

Dom, 28/07/2013 - 09:55

Chissà se ora è alla presenza di DIO o è alla presenza di lucifero?

46gianni

Dom, 28/07/2013 - 09:55

PECCATO CHE AVESSE RACCONTATO SOLO 9 DEI 10 E' MANCATO IL N°1 OVVERO COSI STA' SCRITTO ALLA FACCIA DEL CONCILIO VATICANO II

Nadia Vouch

Dom, 28/07/2013 - 10:10

Uomo dalla grande e contagiosa forza interiore. Provo una immensa tenerezza, ripensando alle Sue parole, e provo commozione al pensiero del messaggio che ha lasciato.

bruno49

Dom, 28/07/2013 - 10:15

zagor: mi scusi, perché le viene il dubbio che stia alla presenza di Dio? Come fa a dubitare di quel sant'uomo? Perché lei non dubita di se stesso?

Roberto Casnati

Dom, 28/07/2013 - 10:19

Trovo i commenti di chi mi ha preceduto assolutamneto stupidi e fuori luogo. Tonini fu un grande, grandissimo uomo di chiesa e come tale va onorato.

bruno49

Dom, 28/07/2013 - 10:46

Come al solito questo blog è frequentato da miscredenti, presuntuosi e sciocchi e, come tali, destinati al nulla.

Ritratto di depil

depil

Dom, 28/07/2013 - 10:51

Tonini merita il suo Paradiso per avere mentito per 99 anni.

bruno49

Dom, 28/07/2013 - 11:07

depil: su che cosa ha mentito per 99 anni? Sono curioso, perché questo non l'aveva mai detto nessuno.

gguazzaroni

Dom, 28/07/2013 - 11:33

E' stato il mio Vescovo nell'adolescenza.Sapeva toccare il cuore di tutti con la sua profondissima cultura che ci comunicava con la semplicità del Pastore che ama il suo gregge. Un gigante, a dispetto della sua esile figura,difronte a cui i malcapitati successori sembrarono modesti pecorai .

Ritratto di Fradrys

Fradrys

Dom, 28/07/2013 - 11:37

Anche qui una mandria di SINISTRUME ateo e dedito solo a mostrare il loro odio verso tutti, cioè verso il NULLA che sono loro!! Il Cardinal Tonini, ecco il VERO "Santo subito!", altro che il "Papa rosso"...

aladino77

Dom, 28/07/2013 - 12:26

Pure su un sant'uomo come Tonini dovete riversare il vostro veleno, avete solo odio in corpo, chissà che misera vita conducete per passare le vostre giornate su internet a denigrare persone, poveri voi!

guidode.zolt

Dom, 28/07/2013 - 12:49

Ho ammirato le Sue coraggiose accorate filippiche a Verona vent'anni fa...un grande personaggio ed una bella persona!

yulbrynner

Dom, 28/07/2013 - 15:41

il cardinal tonini merita comunque rispetto davanti alla sua morte e comunque.. meglio lui di tanti altri.. era un uomo d'altri tempi con una mente d'altri tempi e va comunque rispettato.

yulbrynner

Dom, 28/07/2013 - 15:41

il cardinal tonini merita comunque rispetto davanti alla sua morte e comunque.. meglio lui di tanti altri.. era un uomo d'altri tempi con una mente d'altri tempi e va comunque rispettato.

giuliana

Dom, 28/07/2013 - 15:56

Salsomaggiore Terme è stata la sua prima parrocchia e come tale l'ha sempre portata nel cuore. Don Tonini passava giornate intere al confessionale dove aveva la possibilità di arricchire spiritualmente i tanti che si rivolgevano a lui, ma anche di arricchirsi delle esperienze altrui. Aveva il grande dono di saper coinvolgere le persone e spesso è capitato che alla fine delle sue omelie partisse un applauso spontaneo, sgorgato veramente dal cuore. I fedeli, essendo ospiti in cura, erano i più disparati e a quei tempi la Chiesa non era mai stata utilizzata come un palcoscenico. Sapeva parlare al cuore degli adulti, ma anche dei bambini e voleva che tutti fossimo consapevoli della bellezza del creato e della unicità dell'esperienza umana alla quale ognuno di noi è stato chiamato e della quale si deve assaporare tutto. Il suo invito è quello saper "gustare" la vita anche nei suoi momenti più amari e di mantenere intatto lo stupore di un bambino che apre gli occhi al mattino e accoglie il nuovo giorno con la sorpresa e l'incredulità di assistere al miracolo che si rinnova di continuo di una creazione tanto meravigliosa quanto misteriosa. Don Tonini è stato una grande parte della storia di Salsomaggiore e occupa sempre un posto importante nel cuore dei salsesi.

Roberto Casnati

Dom, 28/07/2013 - 16:02

Il cardinale Tonini fu un grande uomo ed i commenti ora stupidi, ora sarcastici degli ignoranti, non fanno che esaltarne la grandezza. La grandezza di chi, da buon cristiano, ha sempre saputo comprendere, perdonare ed amare soprattutto i detrattori. Non sono un grande cristiano, ma nella vita ho imparato a distinguere i grandi dei meschini e Tonini era un grande!

perSilvio46

Dom, 28/07/2013 - 16:14

E' stato un grande uomo ed un grande prelato, merita tutto il rispetto e l'affetto possibile dai credenti e dai non credenti. Una sola pecca: non seppe riconoscere la grandezza dello statista Silvio Berlusconi ed incorse nel grave errore di non condividere l'altissimo messaggio di libertà che Berlusconi illustrò dalla Bulgaria, una pietra miliare della libertà di informazione. Ma non era il suo mestiere, era uomo di chiesa, ed in questo fu grandissimo ed amatissimo. Certamente Silvio lo ha perdonato, e questo deve essere di insegnamento per tutti noi.

Ritratto di Carlito Brigante

Carlito Brigante

Dom, 28/07/2013 - 17:44

@perSilvio46. Speriamo che quando giungera' al cospetto di Dio, il cardinale possa essere perdonato per questo grave peccato da lei ricordato... Resta sicuramente un grand'uomo, come pochi ce ne sono mai stati, che suscitava ammirazione e rispetto per la sua passione e per le sue idee.

Ritratto di Dario Maggiulli

Dario Maggiulli

Dom, 28/07/2013 - 19:02

Io piango Ersilio Tonini. E' stato, E', lo Spirito Santo sulle nostre teste.

Ritratto di tempus_fugit_888

tempus_fugit_888

Dom, 28/07/2013 - 19:29

ce ne faremo una ragione; del resto è morto anche little tony ....

franco@Trier -DE

Dom, 28/07/2013 - 19:43

era un simpatico uomo.Depil non perdi mai la occasione per dire cazzate le dici sempre.

treumann

Dom, 28/07/2013 - 20:21

ci mancherà, e tanto.

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Dom, 28/07/2013 - 21:25

@yul brynner- Già,monsignor Tonini era uomo d'altri tempi,secondo te,invece tu puoi ergerti a maestro di modernità,soprattutto quando ti rivolgi alle donne , evidenziando una complessità preculturale tipica della società dei primati.

Ritratto di xulxul

xulxul

Dom, 28/07/2013 - 23:38

In paradisum deducant te Angeli: in tuo adventu suscipiant te Martyres, et perducant te in civitatem sanctam Jerusalem. Chorus Angelorum te suscipiat, et cum Lazaro quondam paupere aeternam habeas requiem. Amen. Riposi in pace, Eminenza.

pieropomiga

Lun, 29/07/2013 - 00:23

ma chi sarebbe il Papa Rosso? non riesco proprio a capire

brunog

Lun, 29/07/2013 - 06:53

Un brav'uomo in viaggio per capire il nostro tempo, peccato che non abbia capito cosa succedeva sotto il cupolone. Un altro porporato che aveva le capacita' di parlare di mille cose sopratutto di casa nostra, ma non di quello che succede in Vaticano; voglio chiarire che il mio commento non e' motivato da anticlericarismo, ma mi riferisco alla famosa frase "chi e' senza peccato scagli la prima pietra".