Multano auto in doppia fila, negozianti cinesi aggrediscono vigili

Una pattuglia di vigili del nucleo Esquilino stava multando un veicolo che sostava in doppia fila, quando i proprietari, alcuni commercianti cinesi, hanno aggredito gli agenti con calci e pugni. È successo nella Chinatown romana

Stavano multando un veicolo che sostava in doppia fila, ma i proprietari, alcuni commercianti cinesi, per tutta risposta hanno aggredito gli agenti. È successo martedì in via Carlo Alberto, nel cuore dell'Esquilino, quartiere che da anni è noto per ospitare la Chinatown romana. In questa enclave multietnica della Capitale sono ormai centinaia, infatti, le attività, perlopiù ristoranti o negozi di abbigliamento, gestite da cittadini che arrivano dall’estremo oriente. Qui, soste in doppia fila e attività di carico e scarico merci in orari vietati sono diventate una prassi consolidata. Tanto che per chi mette in discussione le regole non scritte del quartiere, nel tentativo di far rispettare la legge, può anche andare a finire male.

Non appena si sono accorti che i vigili del nucleo Esquilino stavano elevando una contravvenzione ai loro danni, per un veicolo che sostava in doppia fila, tre membri di una famiglia di commercianti cinesi non hanno esitato, infatti, a scagliarsi sugli agenti in divisa. Gli esercenti cinesi si sono accaniti sugli uomini del Corpo di Polizia Locale colpendoli con calci e pugni, tanto da rendere necessarie per i vigili le cure ospedaliere. Uno degli agenti ha riportato ha riportato una frattura ad una falange, con una prognosi di trenta giorni. Solo dopo l’arrivo di alcune pattuglie di rinforzo è stato possibile ammanettare i tre aggressori che sono stati, così, tratti in arresto.

"Questi episodi ormai quotidiani rendono indispensabile tutelare i poliziotti locali, al pari di tutti gli altri appartenenti alle forze dell'ordine: tutele assicurative, previdenziali ed equipaggiamenti di difesa adeguati, per affrontare e garantire le problematiche di sicurezza urbana, non sono più procrastinabili”, ha commentato il coordinatore romano del sindacato UGL Polizia Locale, Marco Milani. Sull’episodio è intervenuto anche il capogruppo in Campidoglio di Fratelli d’Italia, Fabrizio Ghera, che in una nota congiunta con il capogruppo dello stesso partito nel I Municipio, Stefano Tozzi, ha sottolineato la “gravità” di quanto accaduto e ribadito “l’esigenza di dotare la Polizia Locale dei dovuti indennizzi, tutele ed equipaggiamento idoneo a svolgere attività spesso sensibili, come le operazioni di sgombero all’interno dei campi rom o di edifici occupati”.

Commenti
Ritratto di italiota

italiota

Mer, 24/01/2018 - 12:44

ma infatti, come si permettono i vigili di cercare di far rispettare a legge ? ...siamo in italia, mica in Svizzera o Germania

Ritratto di Loudness

Loudness

Mer, 24/01/2018 - 12:46

Ahahhahaha tutelare i poliziotti locali, come i panda... Prima fanno entrare ogni genere di bucaniere, corsaro, pirata, delinquente, arraffone, intrallazzone, malavitoso. Poi tolgono poteri e risorse alle forze dell'ordine, cercano di ostacolarne l'operato in qualsiasi maniera, con l'introduzione del reato di tortura, pistole scariche, auto senza benzina, stipendi da fame, giudici che condannano i poliziotti anche se non dicono buongiorno agli stranieri delinquenti sopra... e poi devono tutelarli. Peggio che Zelig...

giosafat

Mer, 24/01/2018 - 12:48

OK, chiusura immediata dell'attività ed accompagnamento, tenedoli ben stretti per le orecchie, dei coinvolti, e simpatizzanti vari, fino al confine più vicino. Non ci sono altri rimedi per sterminare questi topi....

Ritratto di mbferno

mbferno

Mer, 24/01/2018 - 12:57

È stato necessario il supporto di pattuglie di rinforzo? Ma dove siamo? In USA (e ora anche in belgio) chi si permette di alzare le mani sulla polizia,si cucca una palla 9x21 in fronte e fine della storia. Ma noi italiani dobbiamo passare per idioti anche nelle più lontane galassie?

linus

Mer, 24/01/2018 - 13:25

Non esiste,in Cina,in Cina,delinquenti. Lì li sistemerebbero,altro che in Italia,povero Paese alla mercè di delinquenti vari.Uno schifo,vigili e poliziotti aggrediti,pazzesco.Provino in Austria,Germania,Ungheria,nei loro paesi...

aredo

Mer, 24/01/2018 - 13:40

Tutti i cattocomunisti contro i cinesi .. però sempre a difesa dei terroristi islamici... ehh! Gli zombie di sinistra chiedono la pena di morte per i cinesi che lavorano e poi regalano le ville ai terroristi africani ed islamici in genere.

Malacappa

Mer, 24/01/2018 - 13:43

Se lo fanno in Cina li impiccano pero' qui da noi possono fare quello che vogliono

maurizio50

Mer, 24/01/2018 - 13:54

E poi qualche sentimentale dice che i cinesi sono meglio degli arabi e africani. Gente, se sono qui da noi vuol dire che di qualunque razza o colore sono, questi soggetti sono spazzatura!!!!

ruggerobarretti

Mer, 24/01/2018 - 14:00

Non e' che a Roma si parcheggia in doppia, terza, quarta fila da quando ci sono i cinesi o i romeni o qualsiasi altra etnia.

Ritratto di bandog

bandog

Mer, 24/01/2018 - 14:05

avele fatto bene,lolo non capile che essele diventati vostli selvi..e che loma essele diventata un'estenione della glande cina!!

Ritratto di Burumaru

Burumaru

Mer, 24/01/2018 - 14:17

Come osano i vigili fare multe in territorio cinese!

Ritratto di stenos

stenos

Mer, 24/01/2018 - 14:18

Il crepuscolo di un ex stato di diritto. Ormai è far west con però con gli onesti disarmati.

donald2017

Mer, 24/01/2018 - 14:32

oramai hanno capito tutti come comportarsi in itagglia, tutti meno gli idioti itagliani di fede comunista, quindi dei trogloditi

Silvio B Parodi

Mer, 24/01/2018 - 15:03

basta dare ai vigili la possibilita' di difendersi! qui negli Usa se ti scagli contro un poliziotto, in 3 secondi ti ritrovi con una decina di buchi nella pancia!!!

Ritratto di MIKI59

MIKI59

Mer, 24/01/2018 - 15:30

Non siamo più padroni a casa nostra. I padroni sono quelli che abbiamo ospitato e a cui abbiamo regalato le nostre città.

Ritratto di etaducsum

etaducsum

Mer, 24/01/2018 - 15:33

L’Italia ha molti magistrati che si odiano perché di razza italiana. Si sentono frustrati, perché loro appartengono alla schiatta degli «antropologicamente diversi». Atei, si sentono, per volere divino, custodi e interpreti della costituzione. Visto che essa dice: «senza distinzione di… razza…» ed e scritta in italiano, escludono da quelle tutele gli italiani. Lo hanno capito da molto gli zingari :-) (l’emoticon sta a testimoniare che a questo termine, fin da bambino, non ho mai dato un senso dispregiativo), poi le «preziose risorse» :-(, ora ci arrivano anche i cinesi.

massmil

Mer, 24/01/2018 - 15:36

E' quello che succede quando non c'è deterrenza e le forze dell'ordine hanno perso credibilità perché non appoggiate dal sistema, dai politici e dai media. Sarà SEMPRE peggio

baronemanfredri...

Mer, 24/01/2018 - 15:38

NON VI PREOCCUPATE ORA INTERVIENE L'AMBASCIATA CINESE PRESSO GENTILINUCCIO DEGLI STRANIERI E LA FARNESINA. COSI' SARANNO INCOLPATI DI REATI I PIZZECHETTONI

baronemanfredri...

Mer, 24/01/2018 - 15:38

RAGGI NON DIRA' NULLA ALTRIMENTI DOVREBBE PARLARE BENE DEI CINESI ED E' TROPPO

Ritratto di etaducsum

etaducsum

Mer, 24/01/2018 - 15:51

L’Italia ha molti magistrati che si odiano perché di razza italiana. Si sentono frustrati, perché loro appartengono alla schiatta degli «antropologicamente diversi». Atei, si sentono, per volere divino, custodi e interpreti della costituzione. Visto che essa dice: «senza distinzione di… razza…» ed e scritta in italiano, escludono da quelle tutele gli italiani. Lo hanno capito da molto gli zingari :-) (l’emoticon sta a testimoniare che a questo termine, fin da bambino, non ho mai dato un senso dispregiativo), poi le «preziose risorse» :-(, ora anche i cinesi.

Una-mattina-mi-...

Mer, 24/01/2018 - 16:02

FAMOSA "INTEGRAZIONE" A BASE DI ARTI MARZIALI

piazzapulita52

Mer, 24/01/2018 - 16:03

....NON SOLO I CLANDESTINI NERI AFRICANI, MA ADESSO ANCHE I CINESI INCOMINCIANO A MENARE LE MANI!!! NEL PAESE DEI BALOCCHI (EX ITALIA) GESTITO DA DEI BUFFONI, NE VEDREMO DELLE BELLE!!!

Ritratto di llull

llull

Mer, 24/01/2018 - 16:17

Ovviamente questi cinesi si guarderebbero bene dal compiere gli stessi gesti IN CINA. Altrimenti... poveri loro!!!! Ma dico anche poveri noi con il nostro Paese ridotto a barzelletta del mondo.

Ritratto di Lissa

Lissa

Mer, 24/01/2018 - 16:24

Sono convintissimo che se ai nostri tutori del traffico e dell'ordine vengono sciolte le mani (mani legate da pseudi giudici e pseudi politici SINISTRATI) l'ordine e il rispetto ritorneranno in un batter d'occhio.

Rotohorsy

Mer, 24/01/2018 - 16:28

I vigili facciano la multa dalla loro auto senza star lì fermi e vedranno che nessuno ha il tempo di aggredirlie. Oppure, se sono a piedi, si segnino il numero senza stazionare vicino all'auto, in fondo...basta una foto e nessuno se ne accorge. Ma queste sono cose che i Vigili sanno meglio di chiunque altro.

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Mer, 24/01/2018 - 16:56

VOTATE PER SALVINI TUTTI QUANTI COMPATTI VOTATE PER SALVINI

Cheyenne

Mer, 24/01/2018 - 17:02

E QUANDO MAI... ORMAI E' NORMALITA'. IN CINA SAREBBERO STATI GIA' IMPICCATI

oracolodidelfo

Mer, 24/01/2018 - 17:05

Se la Boldrini non sarà eletta potrà sempre trovare un impiego. Andare a fare le multe in questo quartiere cinese. Vediamo con che messa in piega esce!

GUARDACOMEDONDOLI

Mer, 24/01/2018 - 17:26

Ma non è che se la saranno cercata? Forti con i deboli e pavidi con chi è più tosto di loro. Hanno trovato gente che lavora e che, forse, non bloccava affatto il traffico. Ma li avate mai visti i vigili, di sera, accanirsi contro giovani e poco esperti ragazzi neo patentati, con fare da TOSTO MACHO, e far sfrecciare liberamente accanto a loro, impunita, un'auto che andava a tutta velocità? I vigili fanno un gran lavoro, quando lo fanno.

Ritratto di Flex

Flex

Mer, 24/01/2018 - 17:35

Espulsioni di massa anche per i Cinesi non integrati che non rispettano le leggi del Paesi.