Multe, boom di incassi: quasi 2 miliardi nel 2015

I Comuni fanno cassa con le multe. Boom di incassi nel 2015 con le sanzioni per automobilisti e motociclisti: tutte le cifre

I Comuni fanno cassa con le multe. Boom di incassi nel 2015 con le sanzioni per automobilisti e motociclisti. Come riporta il dossier della Corte dei Conti elaborato da Adnkronos, il gettito nel 2015, è arrivato a 1,7 miliardi di euro, con un incremento del 45,6% rispetto all'anno precedente. Un terzo delle sanzioni vanno ai comuni del Lazio, che da solo ha incassato 563 milioni (33,5%). Il secondo posto va alla Campania con 182 milioni (10,8% del totale) e il terzo al Piemonte con 179 milioni (10,7%).

Nell'ultimo anno rilevato dalla magistratura contabile si registra un dato ''in controtendenza'' rispetto agli anni precedenti, quando era stato registra ''un trend in riduzione, con una variazione negativa tra gli anni 2014 e 2011 pari al 10%''. Le tabelle contenute nel dossier mostrano che in alcune regioni gli incrementi in termini percentuali, rispetto agli incassi del 2014, sono arrivati anche al 75,4%. È il caso delle Marche, dove le sanzioni riscosse sono passate da 18,6 milioni a 32,7 milioni. Anche il Lazio ha registrato un notevole incremento (+54,7%), partendo però da numeri molto più consistenti: 364 milioni di gettito nel 2014.

Commenti

mariobaffo

Dom, 23/04/2017 - 16:35

Vedo che ormai non si parla più di infrazioni ma di incassi,"quanto hai fatto oggi "? Poveri automobilisti siamo diventati il bancomat dei comuni regioni e stato Le telecamere ed i tele laser sono diventati a tutti gli effetti sostitutivi degli agenti stradali ormai stanno in ufficio a scrivere verbali e tutto questo,! si vuol far credere sia per la sicurezza," MA MI FACCIA IL PIACERE !"

antipodo

Dom, 23/04/2017 - 16:38

Una parte di queste multe sono giuste e dovute, ma altre e sono tantissime, sono multe ingiuste che servono solo a fare cassa e sono rapina a mano disarmata legalizzata. U n furto che andrebbe condannato, condannando severamente i mandatari , quali sindaci e affini. E' una vergogna...uno schifo!!!!!!!!!

mariobaffo

Dom, 23/04/2017 - 18:25

Non solo è come essere al super mercato se paghi subito c'è pure lo sconto ,tanta è la fame di soldi.

Ernestinho

Dom, 23/04/2017 - 19:06

Ed aumentano pure le zone a strisce blu ed il "taccheggio" per il parcheggio!

Anonimo (non verificato)

Paul58

Dom, 23/04/2017 - 21:51

ma che geni questi politici da strapazzo. per queste decisioni da statisti di spessore mondiale dovevamo anche passare per le urne? un deficiente qualsiasi saprebbe fare di meglio di questi mentecatti ladri. una sola domanda,alla quale i sottosviluppati eletti da un popolo bue non sapranno rispondere: ma se devo pagare il parcheggio sul "suolo pubblico" (quindi non di proprieta' del comune).se devo pagare per entrare in centro (altro suolo pubblico,non donato al comune),se la legge dice che gli introiti dei parcheggi a strisce blu dovrebbero essere utilizzati per la creazione di nuovi parcheggi interrati e non,se la legge dice che a tante righe blu dovrebbero corrispondere tante righe bianche..... a che cacchio serve LA TASSA DI CIRCOLAZIONE???????????? a pagare per ripagare? siete una massa di delinquenti,ladri prezzolati e rivoltanti. intanto voi circolate gratuitamente ovunque,comprese le corsie preferenziali (vedere lista di Milano). l'unica cosa che sapete fare bene e' raccontare balle mondiali in campagna elettorali. A quando il diluvio universale che vi spazzi via?

justic2015

Lun, 24/04/2017 - 00:41

Facile rifiutare di pagare anche se le multe sono giustificate,però ci vuole la collaborazione dei cittadini tutti,vediamo dove si attaccano questi vermi schifosi di ladri che abusivamente governano questo strano paese .

Ernestinho

Lun, 24/04/2017 - 06:50

L'auto è come la casa: da sfruttare al massimo. VAMPIRI!