Nancy Brilli e la lite col vigile urbano a Roma

Diverbio tra Nancy Brilli e un vigile urbano di Roma durante il gay pride: l'attrice si sfoga su Twitter

Il gay pride di Roma ha congestionato il traffico della Capitale. E a farne le spese è stata anche Nancy Brilli che si è trovata a quanto pare con la sua auto nel bel mezzo della manifestazione. Di fatto l'attrice si è sfogata su Twitter raccontando di aver avuto qualche problema con un vigile poco cortese. "Chiedo gentilmente da dove posso passare, e mi risponde: Che vo' da me, so' sti gay, se levi de mezzo. Ma perché?!?", si chiede una Nancy Brilli infuriata.

E così pubblica anche l'immagine del vigile scortese oscurandone però il volto. Insomma a quanto pare il giro in macchina per la Capitale dell'attrice non è andato benissimo. ma più che la manifestazione a far inviperire la Brilli sarebbe stato il trattamento ricevuto dal vigile urbano. Una risposta, quella del "pizzardone" (così li chiamano a Roma) che non è stata digerita. E l'attrice ha così deciso di mostrare tutto sui social.

Commenti

joecivitanova

Dom, 12/06/2016 - 00:37

..be' certo, il vigilesso la doveva far scortare da quattro motociclisti per le vie di Roma a sirene spiegate per arrivare a destinazione (magari in qualche boutique), non disturbare il sacrosanto gay pride, e scusarsi con lei per l'inconveniente, magari..!! g.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Dom, 12/06/2016 - 09:35

Nancy meglio lasciare perdere questa gente gente che sa solo aspettare la fine del mese.