Napoli, 16enne gay pestato a sangue per una "camicia troppo colorata"

La denuncia del collettivo femminista "Non una di meno" mette nel mirino un'aggressione omofoba avvenuta nei giorni scorsi al Vomero

Aggredito a calci e pugni perché "la camicia era troppo colorata": è questa la denuncia di un 16enne napoletano, resa nota attraverso i canali social del collettivo femminista "Non una di meno".

Secondo quanto riportato nella giornata di ieri sulla pagina Facebook del gruppo, un ragazzo minorenne stava uscendo dalla Villa Floridiana, al Vomero, in compagnia del cugino. Ad un tratto un uomo sulla trentina, senza che fosse stato provocato in alcun modo, avrebbe aggredito il 16enne, prima verbalmente e poi fisicamente, "solo perché il ragazzo indossava una camicia troppo sgargiante".

"Inizia ad insultarmi per la mia camicia, poi mi dà del ricchione - racconta il ragazzo minorenne - Io non gli do retta, non rispondo perché la mia camicia è favolosa, e continuo a camminare. Lui però mi raggiunge e con uno schiaffo seguito da un pugno, mi manda a terra e inizia a colpirmi ripetutamente con calci mentre urlava 'Tu non sai chi sono io, ti sparo e ti faccio morire qua a terra!' Tutto questo davanti a delle persone che non intervengono".

L'accaduto è stato fermamente condannato da tutta la comunità omosessuale di Napoli, che si prepara a celebrare il Gay Pride di Pompei il prossimo 30 giugno. Il gruppo "Non una di meno", nella sua segnalazione, non ha indicato se per il pestaggio sia stata sporta o meno denuncia.

Commenti

osco-

Gio, 28/06/2018 - 12:07

devo dire la verità? mi sembra una balla.

valerie1972

Gio, 28/06/2018 - 12:31

Che tempismo straordinario! Niente per mesi e poi due giorni prima del pride l'episodio omofobo. Quando si dice la combinazione! Però informateci meglio: è' stato fermato quest'uomo? Ci sono delle foto? C'è un video, che i nostri superattivistoni di sinistra sono sempre pronti a riprendere quando c'è da raddrizzare i torti? I testimoni sono tutti della massoneria femminista o del centro sociale di turno? O dobbiamo liquidare il tutto con un semplice 'complimenti per la regia'?

Ritratto di Rudolph65

Rudolph65

Gio, 28/06/2018 - 13:14

per me è una bufala... guarda caso...

Ritratto di elkid

elkid

Gio, 28/06/2018 - 13:47

---valerie1972--le sue sono farneticazioni di una mente intossicata da fantomatici complotti e teorie di potentissime lobby (sigh!) gender o di come diavolo vuole chiamarle-che esistono solo in menti malsane come la sua---la cosa è più effimera di quanto sembri e sta nel diritto sacrosanto di ognuno di vivere la propria vita come gli pare senza che una persona terza gli dica con chi andare a letto--come vestire--con chi accompagnarsi e così via--altrimenti so mazzate---crede che sia un'esagerazione?---faccia indossare al suo tipo una lacoste rosa e lo mandi da solo in giro per le vie delle due città più evolute italiche --roma o milano---ritornerà tutto intero a casina?---di quali lobby parla dunque?--qui è in gioco il diritto di una minoranza ad essere lasciata in pace--ed io ho questo dannato difetto di battermi sempre per i diritti di chi ritengo più debole di me--swag ganja--

michettone

Gio, 28/06/2018 - 14:01

....non credo ad una sola parola scritta su questo argomento da codesto quotidiano!!!

Ritratto di giovinap

giovinap

Gio, 28/06/2018 - 15:38

per una camicia troppo colorata? da oggi metterò solo "camice nere"! la sigla "non una di meno" mai sentita nominare, si starà proponendo come onlus per essere sponsorizzata da giggino!