Napoli, accoltella rivale in amore in un raptus di gelosia

La Procura dei minori di Napoli ha avviato un’indagine delegando i carabinieri ad ascoltare i protagonisti della vicenda, compresa la ragazza contesa. Il ragazzo aggredito, intanto, è stato medicato all’ospedale San Leonardo di Castellammare di Stabia

Non sopportava che la sua ex ragazza potesse frequentare un altro uomo, la pedinava e ne seguiva tutti i movimenti. Un 17enne di Gragnano, in provincia di Napoli, ha perso la testa l’altra sera e, in preda ad un raptus, ha accoltellato il rivale in amore, un giovane di 21 anni, ferendolo al braccio.

Giunti sul posto i carabinieri della stazione locale, allertati da alcuni passanti, hanno denunciato l’aggressore per lesioni. I militari hanno ricostruito l’accaduto in tempi brevi, anche perché il 17enne ha confessato subito. Il giovane, che ha consegnato il coltello con cui ha colpito il rivale, ha raccontato che era geloso del rapporto della sua ex fidanzata con il 21enne.

Adesso la Procura dei minori di Napoli ha avviato un’indagine delegando i carabinieri ad ascoltare i protagonisti della vicenda, compresa la ragazza contesa. Il ragazzo aggredito, intanto, trasferito immediatamente al pronto soccorso è stato medicato all’ospedale San Leonardo di Castellammare di Stabia. Per lui una profonda ferita al braccio, con il quale ha cercato di parare il colpo sferrato dall’aggressore.

Commenti
Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Dom, 13/01/2019 - 11:13

tipiche terronate..