Napoli, ancora un furto. Svaligiato l'appartamento del difensore Fernandez

Il difensore era in trasferta a Cagliari. Si indaga su un collegamento di matrice camorristica tra i vari furti agli altri giocatori azzurri

Ancora un furto ai danni di un giocatore del Napoli. I ladri hanno fatto irruzione nell'appartamento del difensore Federico Fernandez, in via Manzoni. Il furto si è verificato mentre il calciatore si trovava a Cagliari per la trasferta degli azzurri contro i sardi. Secondo quanto si apprende, dall'appartamento sarebbero state rubate alcune magliette e un pc. Il furto in casa di Fernandez è solo l'ultimo di una serie di episodi di microcriminalità accaduti negli ultimi anni ai danni di un calciatore del Napoli. Sebbene allo stato non sia emerso alcun collegamento con i precedenti che hanno riguardato Behrami, Hamsik e le mogli di altri calciatori, l'accostamento con gli ultimi sviluppi emersi dall'indagine della Dda è inevitabile. Le rapine ai danni dei calciatori del Napoli, secondo le dichiarazioni del pentito Salvatore Russomagno, avrebbero un'unica matrice: gruppi di ultrà intenzionati a punire i giocatori che non partecipavano alle manifestazioni organizzate dai tifosi. Dichiarazioni la cui attendibilità è al vaglio degli inquirenti. Fatto sta che Marek Hamsik, durante la sua permanenza a Napoli, per due volte si è visto sfilare dal polso il suo orologio Rolex. Un anno fa, proprio di questi tempi, toccò a Valon Behrami vedersi privare del suo prezioso orologio. C'è poi il capitolo familiari: due anni fa alla moglie di Edinson Cavani, Maria Soledad, fu scippato un orologio da 18mila euro. Anche la moglie di Marek Hamsik, Martina, sorella di Gargano, ex Napoli ora al Parma, fu rapinata dell'auto, una Bmw X6, a Varcaturo. Vittima dei malviventi anche Yanina Screpante, fidanzata di Ezequiel Lavezzi, ora al Paris Saint Germain. Alla compagna del Pocho fu tolto il Rolex in via Petrarca. Sempre nel 2011 la coppia Cavani fu vittima di un furto in casa, nel litorale flegreo. Nel mirino dei malviventi anche le mogli dei difensori Salvatore Aronica e Ignacio David Fideleff.

Commenti

moshe

Mar, 24/12/2013 - 14:06

Vedi napoli, e poi .....

Ritratto di sekhmet

sekhmet

Mar, 24/12/2013 - 14:34

Dalle parti mie, svaligiano ogni giorno decine di appartamenti. Che intimidazione mafiosa sarà? Sekhmet.

Hamish

Mar, 24/12/2013 - 16:51

Incredibile... Ma perché quando rapinano i giocatori di altre squadre non si legge mai niente? Potrei fare un elenco sterminato di giocatori rapinati a Torino, Milano, Roma e altrove. Ad alcuni hanno addirittura rubato la macchina col figlio piccolo dentro (Mexes), ad altri sono entrati in casa minacciando con la pistola i figli (Seedorf). Finitela poi con questi presunti collegamenti con la camorra e il tifo organizzato. Non lo dico, ma i giocatori stessi. Questo "pentito" ha indicato come autore della rapina a Behrami un uomo che non è stato riconosciuto dal giocatore che ha riconosciuto e fatto arrestare il vero autore che attualmente è in carcere e che non ha niente a che fare né con la camorra, né col tifo organizzato.

eloi

Mar, 24/12/2013 - 18:13

Con la miseria che c'è a Napoli gli unici ricchi sono quelli alla corte di De Laurentis.

Ritratto di ludaucr

ludaucr

Mar, 24/12/2013 - 21:15

Certo che, giocare a Napoli, non è poi proprio piacevole !.....

bastardo

Mer, 25/12/2013 - 09:05

aumma aumma!!!!