Napoli, atti vandalici contro il monumento in ricordo di Pino Daniele

L'opera in onore del cantante blues si trova ai Quartieri Spagnoli

Dei vandali hanno distrutto l’installazione in memoria di Pino Daniele, a Napoli.

Il monumento in onore del cantante blues si trovava ai Quartieri Spagnoli, tra Vico Due Porte e Toledo, a un tiro di schioppo dalla fermata della metropolitana. Nella notte, qualcuno ha avuto la “bella” pensata di abbattere l’opera in polistirolo – raffigurante Daniele e la sua chitarra – lasciandola per terra, distrutta. Senza alcun rispetto verso un'icona della napoletaneità, oltre che dell'intera musica italiana.

Distrutto un simbolo di Napoli

E pensare che proprio domani, giovedì 7 giugno, allo stadio San Paolo è in programma un concertone in cui tantissimi artisti ricorderanno il compianto cantautore partenopeo.

Il Mattino riporta le parole amare di Salvatore Visone, proprietario di un parrucchiere in zona: “Facciamo tanto per abbellire questa strada e poi ci scontriamo con questi vandali. Il nipote di Tullio De Piscopo che lavorava il polistirolo mi aveva regalato la sagoma della chitarra e ricordare Pino Daniele, dove già c'erano immagini di Maradona, Troisi e di altri personaggi che hanno portato in alto Napoli. Le sorelle Talarico hanno dipinto il suo volto ed è venuta fuori questa opera d'arte così tanto fotografata da napoletani e turisti. Un peccato vedere questo lavoro distrutto. Ma lo recupereremo”.

Commenti
Ritratto di hernando45

hernando45

Mer, 06/06/2018 - 18:51

RIPROVOOOO!!! UEEE giovinguappo, scommetto che sono stati dei Patani in trasferta!!!lol lol.