Napoli, il consigliere comunale immigrato che non sa l'italiano

Sta facendo il giro del web il video in cui il nuovo consigliere aggiunto del comune di Napoli, lo srilankese Viraj Prasanna, mostra di avere forti difficoltà con la lingua italiana. Non un bel biglietto da visita per quello che dovrebbe essere il portavoce dei residenti stranieri.

Lo aveva già detto lui per primo, durante la seduta di ieri del consiglio comunale di Napoli: "Quest'estate studierò per parlare meglio l'italiano", probabilmente consapevole delle sue difficoltà con la nostra lingua e del delicato ruolo che stava per apprestarsi a ricoprire.

Sì perché Viraj Prasanna Mihindukulasuriya Fernando - o semplicemente Viraj - non è un immigrato qualunque ma il nuovo consigliere comunale aggiunto della città di Napoli, eletto lo scorso 16 luglio in rappresentanza di tutte le comunità straniere presenti sul territorio del comune partenopeo. A fronte di un'affluenza di 734 votanti - quasi il 65 per cento di coloro che si erano iscritti alle liste elettorali - Viraj è stato infatti proclamato vincitore con 504 preferenze, staccando nettamente il principale contendente, il bengalese Rajib Sayed, che ha invece portato a casa 230 voti. Numeri forse un po' esigui, considerando come i residenti stranieri a Napoli siano oltre 55 mila persone, ma che come ha annunciato il sindaco Luigi de Magistris rappresentano: "Un'importante pagina di democrazia" -aggiungendo - "Ancora una volta Napoli è in prima linea sui diritti e le libertà civili".

Tuttavia al di la delle celebrazioni per l'eccezionalità dell'evento, ciò che ha colpito maggiormente l'opinione pubblica riguardo al neo eletto consigliere, originario dello Sri Lanka, è la sua scarsa padronanza dell'italiano; alquanto insolita considerando come Viraj sia ormai nel nostro paese da quasi vent'anni. In un'intervista effettuata dalla testata online Stylo24, e che sta divenendo virale in queste ore, si nota infatti come il 41enne srilankese abbia evidenti problemi nel comunicare e come debba più di una volta farsi aiutare da un interprete per poter comprendere le domande dell'interlocutore. Un dettaglio non di poco conto per quello che dovrebbe essere il portavoce delle istanze degli immigrati.

Malgrado gli ostacoli linguistici, Viraj ha comunque ben chiare le problematiche che intende portare in consiglio, prima tra tutte quella del lavoro. Come riportato dal quotidiano Il Mattino egli ha infatti dichiarato: "Dobbiamo lavorare per il bene di tutti gli immigrati, e soprattutto sulla necessità di lavoro regolare perché la quasi totalità degli immigrati lavora a nero. Il lavoro è una cosa che ci preoccupa, ci vogliono contratti di lavoro, non lavori di emergenza". Nobili propositi che però rischiano di scontrarsi con gli effetti pratici del ruolo che ricopre, fortemente voluto dal sindaco de Magistris già nel suo precedente mandato. La legge infatti stabilisce che i consiglieri comunali aggiunti abbiano esclusivamente il diritto ad assistere alle sedute e a prendere parola, ma non quello di votare i provvedimenti. Uno sbandierato rinnovamento che rischia quindi di trasformarsi in una banale operazione di facciata.

Commenti

Mokelembembe

Mer, 25/07/2018 - 23:17

Per Il bene di tutti gli immigrati.... Ricordo a tutti che il termine ''migrare'' è usato in biologia per le bestie di fauna che cambiano territorio per eventi di mutazioni climatiche e\o alimentari- A Napoli devono risolvere da sempre, ben altri problemi.... ma c'è altra impellente priorità evidentemente...il resto può aspettare....il giorno del dopo nell'anno del mai--- Intanto dico all'orso di aspettare....io vado a costruire la tagliola

Ritratto di Laura51

Laura51

Mer, 25/07/2018 - 23:25

Verrebbe da ridere, se non fosse che è consigliere comunale. Ma se dopo vent'anni che è in Italia parla ancora così, non ci sono speranze...

Divoll

Mer, 25/07/2018 - 23:30

Un altro non-profugo che, in attesa di pagarci le pensioni, viene lautamente pagato coi soldi dei contribuenti. Chi ha avuto la bella idea di dargli il posto andrebbe messo in galera.

Divoll

Mer, 25/07/2018 - 23:35

In una citta' dove non ci sono abbastanza posti neanche per gli italiani, questo "consigliere" si dara' da fare per come rubare meglio il poco lavoro che rimane a favore di chi non dovrebbe neanche trovarsi in Italia? E con l'avvallo del sindaco?...........

Seawolf1

Gio, 26/07/2018 - 06:02

Napoli, Italia...

Ritratto di ElioDeBon

ElioDeBon

Gio, 26/07/2018 - 07:18

Perché', quando parlano i napoletani voi li capite? ah ah ah ah uno più' uno meno, alla reggia di Giggino si aggiunga un altro buffone.

LongJohn

Gio, 26/07/2018 - 07:21

Nooo non ci posso credere ahahah. Ma come si fa?!? Un’altra pagliacciata Made in Napoli fatta da un sindaco pagliaccio

istituto

Gio, 26/07/2018 - 07:34

Se non ha imparato la lingua italiana in tutti questi anni vuol dire proprio che per l'italia e gli Italiani non è che poi avesse tutto questo grande interesse...ma comunque come mai eleggerlo ? Non bastavano già Madame Boldrinova, Emma Bonino, l'uomo " saggio, illuminato e super partes " a rappresentare gli extracomunitari con le loro dichiarazioni quotidiane? Comunque questo tipo, dovrebbe chiedere lezioni private di italiano alla Boldrinova, lei sì che parla bene l'italiano....

VittorioMar

Gio, 26/07/2018 - 08:04

...la Vulcanica creatività tutta napoletana...ogni giorno si inventano un nuovo"O PAZZARIELLO" o una "MACCHIETTA NAPOLETANA"..tanto per far parlare e per RIDERE...con tutti i guai che hanno queste trovate AIUTANO !!

Ritratto di SENIOR_84

SENIOR_84

Gio, 26/07/2018 - 08:10

Difficoltà con l'italiano? Due piani sotto il mio abita un tizio italiano, nato in Italia, da quasi 50 anni a Roma, che ancora non sa esprimersi compiutamente in italiano, ma in una specie di idioma calabro-italiano.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Gio, 26/07/2018 - 08:17

Se uno straniero con 500 voti rappresenta parte di una città importante per numero di abitanti, senza neppure conoscere l'Italiano, significa che la politica ha fallito. Al pari dei grillini, che con 32 segnalazioni (solo amici)sul computer, si può vincere un posto in politica. E la chiamano democrazia, i falsi democratici.

cgf

Gio, 26/07/2018 - 08:25

In una citta da 1+milioni di abitanti, dove la parte degli stranieri sono decine di migliaia, SOLO 734 votanti eleggono un consigliere comunale? Ok avere rispetto delle minoranze, ma vorrei ricordare che solo lo 0,000734% lo ha votato. Gli studenti dell'università, gl'infermieri degli ospedali, i genitori degli studenti delle sQuole medie di Napoli sono, per ciascuna "minoranza" molti di più, dovranno essere rappresentati anche loro, non siate democratici al contrario.

FRATERRA

Gio, 26/07/2018 - 08:41

.....majorino,bassolino,giggino.....tiè..beccatevi pure questo.......

rudyger

Gio, 26/07/2018 - 08:44

cose 'e pazze solo a Napule e sanno fa

Ritratto di frank60

frank60

Gio, 26/07/2018 - 08:48

Ma fatemi il piacere...

tonipier

Gio, 26/07/2018 - 08:52

" LA POLITICA DEGLI SFREGI AGLI ITALIANI ONESTI CONTINUA" Giustizialisti al galoppo.

Ritratto di giangol

giangol

Gio, 26/07/2018 - 09:00

non conosce la lingua italiana??? via su un aereo e spedito al suo paese!

Luprotts70

Gio, 26/07/2018 - 09:06

Beh, lo parla meglio della maggior parte dei napoletani....

mariod6

Gio, 26/07/2018 - 09:10

Ma i napoletani si sono tutti rimbecilliti per accettare in silenzio questo schiaffo alla città ??? Cosa ha fatto in venti anni questo impostore per non essere nemmeno in grado di parlare italiano ????

maurizio50

Gio, 26/07/2018 - 09:17

Ma non è una cosa seria!!!!!

Ritratto di mailaico

mailaico

Gio, 26/07/2018 - 09:20

Napoli, Milano, Torino, Roma ... sono ovunque. Ma io non mi preoccuperei dell'immigrato. Piuttosto di quelli che l'hanno messo li a tappare un buco, sapendo di poterlo manovrare perchè "ignorante".

Ritratto di giovinap

giovinap

Gio, 26/07/2018 - 09:29

eliodebon, ti rode vero, che sei originario di suolo sconosciuto senza arte e senza storia e sei stato costratto a emigrare! anche contro le evidenze schiumate dalla rabbia, se sai leggere, prova a leggere il giornale, o qualunque altra cosa, e vedrai che c'è più lingua napoletana che italiana, mentre il patano(tua lingua acquisita)non esiste!

pensionataincavolata

Gio, 26/07/2018 - 09:38

è uno scherzo ? mi viene da piangere. non è possibile.

DRAGONI

Gio, 26/07/2018 - 09:41

E' IN BUONA COMPAGNIA.

honhil

Gio, 26/07/2018 - 09:51

«"Un'importante pagina di democrazia" che mette "Ancora una volta Napoli in prima linea sui diritti e le libertà civili"», dice quel sindaco. Quando invece è tutto il contrario. Dato che la democrazia e la civiltà di cui si riempie la bocca Luigi de Magistris vengono clamorosamente smentiti dai fatti. Lasciando il posto alla solita demagogia. Poiché mai e poi mai può essere espressione di democrazia, e tanto meno un allineamento con i diritti e le libertà civili, l’esempio di un immigrato che entra in una qualsiasi assemblea cittadina italiana, senza sapere l’italiano. Poiché ciò è soltanto rappresentativo di quella Babele ideologica tanta amata e propagandata dall’’ex pm. Ed è risaputo che Babele e democrazia non son sinonimi ma contrari.

buri

Gio, 26/07/2018 - 10:01

questo ci mancava un consigliere comunale straniero che non sa l'italiano

dagoleo

Gio, 26/07/2018 - 10:06

Eletto dai sinistrati. E te pareva. Cosa ci si poteva aspettare? Lasciateli fare che in 50 anni scarsi ti trasformano il paese in una provincia del Pakistan. Questi sono dei folli totali.

Ritratto di giovinap

giovinap

Gio, 26/07/2018 - 10:22

luprotts70, parlaci del tuo "italieno" , per intenderci, quello parlato dal tuo paesano lino banfi, mica credi che ho abboccato alla tua presunta provenienza meneghina/sabauda? di dove provieni da beri?

Ritratto di giggetto..

giggetto..

Gio, 26/07/2018 - 10:24

...di sicuro non è l'unico

Ritratto di malatesta

malatesta

Gio, 26/07/2018 - 10:25

Effetto De Magistris?

roseg

Gio, 26/07/2018 - 10:53

La Sora Lella direbbe:AAAAH ANNAMO BBENE PROPRIO BBENE!!!

roseg

Gio, 26/07/2018 - 10:56

I RISOLINI DEI COLLEGHI SONO DI COMPATIMENTO IMMAGINO.

giovaneitalia

Gio, 26/07/2018 - 10:59

Da questo e da altre piccole e grandi cose, vediamo lo sfascio dell´Italia. Probabilmente il consigliere comunale é stato eletto democraticamente e quindi va bene, ma credo che conoscere la lingua Italiana, le sue Leggi e i suoi Regolamenti, questo é fondamentale per il buon esercizio del suo mandato. Detto questo, credo altresì che i napoletani, che pagano mensilmente il suo stipendio, non siano affatto contenti per questa scelta scellerata. Ma in Italia ormai non ci si puó meravigliare di nulla, in un´altro Stato serio, questo non sarebbe successo. Viva l´Italia.

roseg

Gio, 26/07/2018 - 11:03

A viraj ai truvate st'America!!!

i-taglianibravagente

Gio, 26/07/2018 - 11:06

ma mi meraviglia che non si sia proposto a tutti gli altri consiglieri di fare un corso di cingalese, per essere INCLUSIVI ed ACCOGLIENTI... Grazie al cielo, abbiamo queste pagliacciate (che pero' portano voti a dx) ma anche Salvini che sta risvegliando in tutti noi un briciolo di orgoglio di essere italiani.

i-taglianibravagente

Gio, 26/07/2018 - 11:08

bravo de magistris...era un po' che non si leggeva di qualche sua nuova pi....a. Le sue genialate ci servono per le prossime elezioni...non ci deluda, si sforzi e continui a dare il "meglio" di se.

Luprotts70

Gio, 26/07/2018 - 11:08

Caro Giovinap, compagno di tanti post, te lo avevo già detto e te lo ripeto...sono Milanese al 100% . Il mio parente più lontano è di Pavia. Ti racconto un aneddoto: ho passato la mia infanzia con mia Nonna del 1903 e quando mio Padre accennava un dialogo in dialetto Milanese lei gli diceva di smettere perché io dovevo imparare l’ Italiano...

Ritratto di stenos

stenos

Gio, 26/07/2018 - 11:30

Stupiti? Preparatevi, nei prossimi anni ne vedremo della belle....specialmente se le fila le tira il pd.....

Ritratto di giovinap

giovinap

Gio, 26/07/2018 - 11:30

luprotts70 egregio.(mi sbaglio o ti chiamavi lupry?) io sono un tantinello restio a credere alle fiabe che racconti, non ne ho più l'età! de magistris non è il mio "tipo" politico e non l'ho votato, tu credi che sia peggiore di sala solo per che sta a 659 km di distanza(linea d'aria)comunque ti invio un saluto da napoli, che oggi è belle e splendida!

poli

Gio, 26/07/2018 - 11:40

L'ultima speranza SALVINI

antonioarezzo

Gio, 26/07/2018 - 12:01

e lo pagano pure ????????????????? povero giggino.... bene comunque, visto che i napoletani l'hanno voluto, se lo godano. poveri fessi.....

antonioarezzo

Gio, 26/07/2018 - 12:01

ElioDeBon Gio, 26/07/2018 - 07:18 :-) eh eh eh

Ritratto di navajo

navajo

Gio, 26/07/2018 - 12:07

Nella farmacia vicino casa ha operato, per un certo tempo una Dottoressa di colore. Non parlava italiano, né inglese, solo la sua lingua e un pò di francese. Gli anziani del posto non la capivano e non riuscivano a farsi capire e chiedevano sempre della farmacista italiana o si recavano in altre farmacie Erano per questo razzisti e xenofobi? Andate in G.B. e provate a chiedere informazioni in italiano, gli educati, se ti rispondono, lo fanno dicendoti in inglese,la loro lingua, che lì si DEVE parlare la lingua del paese.

gneo58

Gio, 26/07/2018 - 12:11

nella terra di Giovinap ? non c'e' da stupirsi, spesso e volentieri da li in giu' mettono i sottotitoli anche per gli "itagliani" autoctoni.

SpellStone

Gio, 26/07/2018 - 12:16

tra tutte le "comunità straniere" non sono stati in grado di eleggere un rappresentante che parli la lingua ufficiale dello stato (l'italiano)...

GiovannixGiornale

Gio, 26/07/2018 - 12:22

Caso tragicomico, causato da un sindaco tragicomico, della capitale mondiale della tragicomicità. Vico, De Nicola, Croce, dove siete finiti?

MARCO 34

Gio, 26/07/2018 - 12:22

Dopo vent'anni di permanenza in Italia non sa ancora parlare l'italiano? Mi fa venire in mente una barzelletta: Un tizio seduto sulla banchina della passeggiata a mare guarda il suo cane che, per riprendere un bastone che gli ha lanciato, corre sull'acqua. Si avvicina un signore ed il padrone del cane gli si rivolge lodandone la bravura. Il signore gli chiede l'età del cane ed il padrone dice : 5 anni. Il signore di rimando: se non ha imparato finora a nuotare non imparerà più! Mi pare il caso dello srilankese

titina

Gio, 26/07/2018 - 12:41

E' vero che moltissimi stranieri ( in primis i romeni) lavorano in nero. le multe salate si dovrebbero fare ai datori di lavoro. Se si eliminasse del tutto il contante sarebbe meglio.

Ritratto di gattomannaro

gattomannaro

Gio, 26/07/2018 - 13:12

Scommettiamo che i geniali napoletani ne faranno una statuina per i Presepe?

blu_ing

Gio, 26/07/2018 - 13:28

sara' stato eletto da napoletano piu ' analfabeti fi lui, idioti che nn hanno una lira ma che spendono e spandono per le partite di pallone, lo avete voluto?, e mo tenetevelo il vostro degno rappresentante

Cheyenne

Gio, 26/07/2018 - 13:51

napoli ha solo questo problema, per il resto col sindaco che ha sarebbe da distruggere totalmente

baronemanfredri...

Gio, 26/07/2018 - 14:07

FINIAMOLA CON QUESTE BUFFONATE DI TENTATIVI VARI DI FARLI DIVENTARE ITALIANI GLI STRANIERI NEI CONSIGLI COMUNALI. QUI A MILANO C'E' UNA ELETTA DAI SINISTRI CHE ORA SONO PENTITI, QUESTO NON PARLA ITALIANO? RISPEDIAMOLO A CASA SUA, PARLA L'ITALIANO? ALLORA SI COMPORTI DA STRANIERO. IL SINDACO DI NAPOLI, CHE MI PARE HA FATTO PIU' DANNI LUI CHE I VESUVIO, DOVREBBE PENSARE AI CLANDESTINI CHE AGGREDISCONO LE PERSONE PERFINO NEL REGNO DELLA CAMORRA, IMPUNEMENTE VISTO CHE NON SANNO PIU' REAGIRE NEANCHE LORO. SINDACO FAI IL SERIO.

Reip

Gio, 26/07/2018 - 14:25

Roba da pazzi! Solo a Napoli poteva succedere! La citta’ degli eccessi! Va bene tutto... Ma che per lo meno parli l’Italiano!!! Incredibile.... Povera Italia..

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Gio, 26/07/2018 - 14:43

Basta che voti a favore dei komunisti di Giggino?

lento

Gio, 26/07/2018 - 14:51

--Ma perche' i consiglieri Napoletani la lingua Italiana la sanno? ---Bestia tra le bestie.

antonioarezzo

Gio, 26/07/2018 - 15:15

che faccia da ebete

Ritratto di Loudness

Loudness

Gio, 26/07/2018 - 15:54

Beh dai parla meglio di un napoletano.

Ritratto di Koerentia

Koerentia

Gio, 26/07/2018 - 15:57

Se non conosce l'italiano dopo vent'anni in Italia e' perche' non ama in nostro paese. Il primo passo per l'integrazione e' la lingua e se non la conosci sei fuori... parlo per esperienza.... a parte il fatto che conoscere la lingua ti permette di sapere cosa ti accade attorno. Costui come puo' rappresentare i suoi colleghi immigrati? Parla solo per la gente del suo paese? Prima si fanno i compiti e poi si rappresenta.

Ritratto di Koerentia

Koerentia

Gio, 26/07/2018 - 16:02

Dopo la vergogna sentita nel farci prendere per i fondelli da un tipo cosi' vorrei capire quanto ci costera'? Immagino non spenda tempo e figuracce gratis.

dank

Gio, 26/07/2018 - 16:03

pagliacciate

gianfran41

Gio, 26/07/2018 - 16:04

Fa parte della napoletanità.

tormalinaner

Gio, 26/07/2018 - 16:22

Ma a Napoli l'italiano non lo conoscono molto bene quindi non vi è nessun problema poi De Magistris è quasi illetterato.

gedeone@libero.it

Gio, 26/07/2018 - 16:27

Nella Napoli di giggino o flop, tutto può accadere ed in effetti accade...

Ritratto di gattomannaro

gattomannaro

Gio, 26/07/2018 - 16:38

@giovinap - 11:30 Giornataccia oggi, eh caro giovinap....porti pazienza, glielo dico con cordialità. D'altra parte, quando s'intervistano popolani dei bassi, spesso (non sempre) i sottotitoli sono necessari.

Ritratto di hernando45

hernando45

Gio, 26/07/2018 - 17:40

Che non abbia il diritto di VOTO, l'articolo lo spiega. Ma non spiega se percepisce il GETTONE di presenza o NO!!! MAHHH.