Napoli, tornano i mercatini della "monnezza"

Tutte le mattine gli abusivi ritornano ad allestire il mercatino. Oggi a Napoli la leader di Fdi, Giorgio Meloni

Ancora mercatini della “monnezza” al Vasto, a Napoli. Giovedì scorso, l’immagine del capo coperto di sangue del 55enne Antonio Bencivenga ha fatto il giro dei social e dei giornali. Il dipendente della farmacia di via Firenze era stato colpito con una scarpa alla testa da uno di quegli ambulanti che abusivamente occupano i marciapiedi del posto per vendere cianfrusaglie raccolte dai cassonetti. Aveva solo chiesto a un uomo di origine africana di spostarsi per aprire la farmacia, ed è finito in ospedale con una ferita alla testa, chiusa con 12 punti di sutura.

A Napoli un’immotivata aggressione a un lavoratore non basta a impedire, a chi vende rifiuti, di ripresentarsi il giorno seguente nello stesso posto. Sono i residenti ad averlo documentato, con un video: la mattina successiva a quella inaudita violenza, gli abusivi erano di nuovo con i loro stracci sui marciapiedi, proprio di fianco alla farmacia dove ventiquattro ore prima era avvenuto il folle attacco. E oggi lo spettacolo è lo stesso, tra le strade del Vasto, ma anche a piazza Garibaldi e nell’adiacente zona di Porta Nolana (guarda le foto).

Sul caso si era espressa anche la leader di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni: “Fratelli d'Italia chiede al ministro dell'Interno, Salvini, tolleranza zero: queste bestie vanno espulse e devono scontare la pena nel loro Paese”, aveva affermato. Oggi la Meloni sarà a Napoli. Alle 16 si recherà nella farmacia di via Firenze per incontrare il dipendente aggredito. Ma all’esterno poco sarà cambiato. “Dalle 6,30 fino alle 9 tentano ed organizzano un mercatino”, racconta Mariano, un abitante del luogo, uno dei tanti che da almeno un anno chiedono alle istituzioni di prendere provvedimenti, per riportare legalità e sicurezza in un’area che rappresenta la porta di ingresso di Napoli.