Napoli, due morti e sette feriti in fabbrica di fuochi d'artificio

Nell'esplosione coinvolti diversi lavoratori dell'azienda. Due persono sono in gravi condizioni

Un'esplosione in una fabbrica di fuochi d'artificio ha provocato due morti e sette feriti - due dei quali gravi - a Qualiano, nel Napoletano, in località Ponte Riccio.

Un numero imprecisato di persone ha riportato ferite lievi. Sul posto si sono recati vigili del fuoco e polizia, oltre ai parenti delle persone che lavoravano tutte nella fabbrica che risulta - ai primi accertamenti compiuti dalla polizia - regolarmente autorizzata. Le vittime sono Luigi Capasso, di 45 anni, e Raffaele Vallefuoco, 65, morto durante il trasporto in ospedale

Commenti

Zizzigo

Mer, 13/05/2015 - 11:02

Non è una novità, da quella parti "sicurezza" è sempre stato (talvolta anche per necessità) un vocabolo ignoto.

cgf

Mer, 13/05/2015 - 14:06

il Vesuvio ultimamente ha dato qualche segnale, nb a -100 metri, se parte quello sia che fuochi?

Ritratto di bergat

bergat

Mer, 13/05/2015 - 14:31

Non l'hanno capito che bisogna smetterla con questa cosa incivile. I fuochi d'artificio. L'unico artificio è produrre cose controllate a fini bellici. Non si scherza con il fuoco