Napoli, muore salumiere durante una rapina: caccia ai ladri

Si è accasciato durante una rapina che stava subendo con una pistola puntata in volto il 64enne salumiere di Montesano che è stato successivamente trasportato in ospedale

Un salumiere di 64 anni è morto d'infarto mentre stava subendo una rapina all'interno del locale in cui aveva investito tutta la sua vita alle ore 20 di ieri 6 dicembre

Il suo cuore già molto debole non ha retto quella pistola che gli era stata puntata in viso, si è accasciato senza riuscire a dire nulla. Il malvivente stava tentando di svaligiare l'incasso della giornata al salumiere di Montesano, molto conosciuto da tutti proprio grazie alla sua attività che gestiva da anni. In tutto erano in due i malviventi che hanno tentato la rapina, sono fuggiti e il 64enne è stato trasportato immediatamente al pronto soccorso vicino. Purtroppo però non c'è stato nulla da fare, nonostante i parenti abbiano fatto di tutto per riuscire a trasportarlo in ospedale velocemente è arrivato già morto.

È stata disposta l'autopsia sul corpo dell'uomo, nonostante le dinamiche siano chiare: l'uomo è morto dopo aver avuto un infarto in seguito alla rapina. Il Napoli Today ha citato le telecamere della zona che sarebbero in questo momento al vaglio degli investigatori per riuscire a capire se qualcuna abbia filmato quanto accaduto, in modo da riuscire a rintracciare i malviventi.

Commenti
Ritratto di dr.Strange

dr.Strange

Ven, 07/12/2018 - 11:15

magari i rapinatori si sono impauriti pure loro, poveretti.....ha fatto bene quello di Monte san Savino