Napoli, trovato il corpo di una donna nascosto in un tappeto

Il cadavere di una giovane asiatica tra i 15 e i 20 era avvolto in un tappeto e gettato tra i rifiuti. La macabra scoperta di alcuni cittadini

Macabro ritrovamento questa mattina nel quartiere di Forcella a Napoli, tra i rifiuti c’era il corpo senza vita di una giovane donna, con ogni probabilità straniera, avvolto in un tappeto.

La scoperta, come riporta il Mattino, è stata fatta e immediatamente segnalata alle forze dell’ordine da alcuni cittadini del posto. S’erano insospettiti perché quel grosso tappeto arrotolato sembra nascondere qualcosa. E hanno avuto ragione.

Quel tappeto gettato tra i rifiuti, infatti, nascondeva il corpo di una giovanissima, dall’età approssimativa stimata fra i quindici e i vent’anni.Sul posto sono giunti subito i poliziotti e i soccorritori del 118, ma medici e paramedici non hanno potuto far nulla per quella ragazza. Dai primissimi rilievi, sembrerebbe trattarsi di una ragazza dai tratti asiatici.

Per il momento non sono ancora note le cause del decesso anche se gli inquirenti e i sanitari non avrebbero trovato segni di violenza sul corpo della giovane donna, non si esclude nemmeno l’ipotesi che sia stata un’overdose a troncarle l’esistenza e che qualcuno abbia voluto disfarsi così del cadavere. Ma le indagini sono appena iniziate e, per ora, gli inquirenti non escludono alcuna ipotesi.

Commenti

Gibulca

Sab, 10/06/2017 - 17:56

Toh...che strano: è successo a Napoli