Napoli, la vetrina choc di un negozio: manichini con mitra e pistole

Tre manichini con abiti da uomo, donna e bambino che, in giubbotto di pelle nera e accessori dallo stile marcatamente metropolitano, impugnano un fucile

L'ultima provocazione di Napoli riguarda un negozio di abbigliamento. I gestori di "Shiver", negozio di abbigliamento in via Pessina, ad angolo con via Broggia, che ha allestito sabato sera una vetrina "choc": tre manichini con abiti da uomo, donna e bambino che, in giubbotto di pelle nera e accessori dallo stile marcatamente metropolitano, impugnano un fucile. A destare stupore è soprattutto il fantoccio con vestiti da bambino. Un messaggio non esattamente educativo, ma di sicuro provocatorio, da parte dei titolari dello store.

Fatto sta che i passanti, da sabato sera, non fanno che fermarsi - meravigliati - davanti alla vetrina dove salta all'occhio quella "famiglia" armata che richiama alla mente quelle dei moderni boss di camorra, o magari i guerriglieri mai abbastanza lontani dell’Isis.