Napolitano: "Riforme al più presto"

Il Capo dello Stato: "Rendere l'ordinamento in grado di fronteggiare le nuove sfide della competizione globale"

"Si colloca la necessità di pervenire al più presto all’approvazione di riforme istituzionali". Lo ha detto Giorgio Napolitano in un messaggio inviato al congresso di Sel in corso di svolgimento a Riccione.

Per il Capo dello Stato servono riforme istituzionali che "rendano il nostro ordinamento più idoneo a fronteggiare, nel contesto europeo, le nuove esigenze poste dalla crisi e dalle sfide della competizione globale. Solo così sarà possibile sperare in un progressivo riavvicinamento alla politica da parte dei cittadini, la cui disaffezione per la cosa pubblica è determinata in larga misura dall’inefficienza di cui per molti aspetti le istituzioni danno prova, oltre che dai ricorrenti episodi di malcostume".

Commenti

africano

Ven, 24/01/2014 - 19:47

Napolitano, Consulta e Magistratura sono i nemici numero uno delle riforme. Le chiacchiere stanno a zero Napolitano, sappiamo chi sei

Klotz1960

Ven, 24/01/2014 - 20:00

GRAZIE, Presidente. Le prossime elezioni per il PE Le renderanno chiarissimo il livello di disaffezione del popolo italiano e dei popoli europei per il progetto imperiale UE. Mancano solo alcuni mesi. Nel frattempo continuiamo ad ascoltarla, con tanta pazienza.

manente

Ven, 24/01/2014 - 20:14

La sola preoccupazione del massone deviato che occupa il colle sono le "riforme istituzionali" ovvero lo stravolgimento delle istituzioni repubblicane e della Costituzione .... altrimenti i mercati .... La pericolosità sociale di Napolitano è senza limiti e la pervicacia nel perseguire il progetto di distruzione del Paese da parte di questo vecchio trasformista della politica, dimostra una connaturata malvagità ed una perversione abietta per il potere a qualunque costo. Il male assoluto.

Ritratto di Lorenzo1961

Lorenzo1961

Ven, 24/01/2014 - 20:55

Soggetti simili sono da ricovero in casa di riposo per anziani

manente

Ven, 24/01/2014 - 20:58

La "competizione globale" di cui il monitore napolitano straparla, è già persa in partenza quando non si fa una politica industriale da anni, si svendono le industrie strategiche del Paese, si permette che le banche strozzino le piccole e medie imprese non concedendo loro credito, per quanto il massone draghi le abbia rimpinguate a dovere con i soldi dei contribuenti, si mortifica in tutti i modi la libera iniziativa, il lavoro e le professioni, si mettono sul lastrico operai, pensionati, non solo con le bollette e le tasse, ma con le commissioni usuraie applicate da Equitalia sulle imposte pagate in ritardo, si permette che ci siano persone che si suicidano per la disperazione e si impone ai giornali di non parlarne etc. etc. etc.. Davanti a tutto questo, il vaniloquio di napolitano è semplicemente oltraggioso ed un tale concentrato di arroganza, cattiveria e menzogna, non può rimanere impunita, è la "Giustizia" a volerlo.

chiara 2

Ven, 24/01/2014 - 20:58

Ma certo vecchia cornacchia! Ora che hai dato in pasto anche le Poste al Bildeberg, ora predichi di riforme immediate!! VECCHIA SCARPA AMMUFFITA

Ritratto di Riky65

Riky65

Ven, 24/01/2014 - 21:46

Il presidente dovrebbe una volta per tutte imbavagliare i suoi sottoposti csm una volta per tutte se si vuole andare avanti..........chi ostacola veramente le riforme da 40 in Italia?

giampik

Ven, 24/01/2014 - 22:14

Certo, presto, presto Compagno, prima che gli Ultra-Compagni Magistrati arrestino tutti gli autori del complotto, Berlusconi, Renzi e tutti gli altri congiurati!

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Sab, 25/01/2014 - 00:56

Il capo dello Stato DEVE preoccuparsi anzitutto di ciò che sta arbitrariamente facendo la procura di Milano contro le libertà politiche del nostro paese. NON SI OCCUPI DELLE RIFORME MA DI COSA STANNO COMBINANDO I MAGISTRATI ROSSI AL NOSTRO PAESE.

Ritratto di sitten

sitten

Sab, 25/01/2014 - 01:42

Infatti, riforme subito. A casa tutti i parassiti, iniziando da lei.

FRANCO1

Sab, 25/01/2014 - 02:22

ha ragione!! soglia di sbarramento alta per eliminare anche questo partitino succhia soldi pieno di discorsi fritti e rifritti.

fottosinistrati

Sab, 25/01/2014 - 06:04

Caro presidente le riforme necessarie per affrontare la globalizzazione non sono alla portata dei dementi di sinistra..... Infatti le tutele su cui campa la sinistra non collidono molto con la global...ne

a.zoin

Sab, 25/01/2014 - 07:27

Il nostro amico Napolitano, negli ultimi anni ha vissuto nel paese dei balocchi, dove sono bravi solamente coloro che giocano con lui,( il suo gioco ). Ora che si vede con l`acqua alla gola, (dati i suoi misfatti), tutto prende fretta. La domanda è sempre la stessa: Perchè ora tanta fretta? Perchè ha sempre lasciato fare e non ha mai preso precauzioni, sui misfatti dei propri sudditi al senato e alle camere ? Perchè questo elemento è cosi falso e molta gente crede ancora nella sua falsità ? Perchè non se ne và in pensione,( NON CON QUELLA D`ORO, CON 1.000.00, EURO AL MESE ? Con la fiorente carriera da lui fatta, penso che mille euro siano più che bastanti,visto in quali condizioni lascia la maggior parte degli Italiani.

Ritratto di scappato

scappato

Sab, 25/01/2014 - 08:01

La mia proposta di riforma: dopo 60 anni in parlamento AUTOMATICAMENTE sarà mandato via a pedate nel c...