Narcolettico dopo il vaccino anti-suina. Maxi risarcimento al bambino

Il caso ha fatto molto discutere in Inghilterra. Ora la famiglia ha vinto la causa contro il governo

Sarebbe stato il vaccino contro l'H1N1 pandemico a fargli sviluppare quella malattia del sonno. È quello che sostiene la giustizia inglese, che ora alla famiglia di Josh Hadfield, che oggi ha dieci anni, ha garantito un risarcimento da 120 mila sterline.

Erano stati i genitori a presentare ricorso contro il governo, che inizialmente aveva detto di no, sostenendo che la disabilità di Josh non poteva avere nulla a che fare con le casistiche per cui un risarcimento è previsto, a loro dire molto più gravi.

Sei anni fa il bambino di Frome, nel Somerset, ha sviluppato la narcolessia a causa di un vaccino contro la pandemia del 2009. Un male che causa improvvisi e continui addormentamenti, e che non è l'unico di cui ha sofferto il bimbo, che per un periodo ha avuto anche la cataplessia, che fa perdere il controllo dei muscoli.