'Ndrangheta, arrestato il boss Fazzalari

Fazzalari era latitante da 20 anni ed era il secondo ricercato più pericoloso dopo Messina Denaro

I carabinieri del Comando provinciale di Reggio Calabria hanno arrestato nelle prime ore di oggi il latitante Ernesto Fazzalari, il secondo dei ricercati per pericolosità e importanza in Italia dopo Matteo Messina Denaro. L'operazione è avvenuta a Molochio, nella frazione Monte Trepitò. I carabinieri del Reparto operativo, del Gruppo Intervento Speciale e dello Squadrone Cacciatori Calabria, hanno scovato il latitante in un complesso di caseggiati in zona aspromontana.

Fazzalari risultava irreperibile dal 1996 e deve scontare una condanna all'ergastolo per i reati di associazione per delinquere di tipo mafioso, omicidio, porto e detenzione illegale di armi ed altro. Viene ritenuto elemento di vertice dell'articolazione territoriale della 'ndrangheta operante prevalentemente in Taurianova, Amato e San Martino di Taurianova e con ramificazioni in tutta la provincia e in altre in ambito nazionale.

Renzi esulta per l'arresto di Fazzalari

Il premier Matteo Renzi ha subito esultato su Facebook: "Continuiamo a combattere la criminalità ovunque, palmo a palmo, casolare per casolare. Una bellissima domenica! Questa notte i Carabinieri hanno arrestato in Aspromonte Ernesto Fazzalari, ricercato da vent'anni, considerato il secondo latitante più pericoloso d'Europa e il più feroce capo della ndrangheta. Un'operazione molto difficile resa possibile dalla professionalità e della dedizione delle forze dell'ordine e dei magistrati. Sono orgoglioso delle donne e degli uomini che servono lo Stato e a nome di tutti gli italiani ho chiamato il Comandante Del Sette e il Procuratore Capo di Reggio Calabria Cafiero de Raho per esprimere loro la nostra gratitudine più affettuosa. Grazie davvero dal profondo del cuore! Viva l'Italia!".

Commenti

cgf

Dom, 26/06/2016 - 10:24

renzi avrebbe dovuto scrivere NONOSTANTE I TAGLI APPORTATI ALL'ARMA.... [perché c'ho bisogno altrove]

killkoms

Dom, 26/06/2016 - 10:29

che faccia..!

Ritratto di stenos

stenos

Dom, 26/06/2016 - 13:42

Metodo tipico, il governo allo sbando rischia, le gb se ne va, ed ecco il colpo di scena, il governo prende un latitante da 20 anni. Storia vecchia, gia' sapevano dove era, si sono giocati il jolly.

Ritratto di hernando45

hernando45

Dom, 26/06/2016 - 14:50

Come TUTTI ben sappiamo queste BOUTADE non servono a niente, perche il BOSS continuerà imperterrito a DIRIGERE il suo "lavoro" dalla COMODITÀ del carcere che sicuramente sarà migliore di quella che doveva sostenere in latitanza. Come abbiamo già potuto vedere un paio di mesi fa per quelli che si erano organizati la FESTA in cella!!! PERCHÈ???? Perche nel paese di PULICENELLA TUTTO È POSSIBILE (SI PUO COMPERARE TUTTO)VIVA L'ITAGLIA!!!!!

compitese

Dom, 26/06/2016 - 15:17

Probabilmente dopo 20 anni non conta più un cxxxo!!

Ernestinho

Dom, 26/06/2016 - 18:16

Dobbiamo essere orgogliosi, noi ITALIANI, delle Forze dell'Ordine. Non dei "politicanti"

Anonimo (non verificato)