Tredici scippi in un mese, le vittime tutte anziane

Finiti in manette i due malfattori: un giovane di 22 anni e una donna di 34 anni. Denunciato anche un gioielliere

Tredici scippi ai danni di persone anziane commessi in soli venti giorni a Francavilla Fontana, un Comune in provincia di Brindisi: con questa accusa sono finiti agli arresti domiciliari Carlo Taurisano di 22 anni e Marialuisa Pellegrino, 34enne. L'ordinanza di custodia cautelare è stata firmata dal gip di Brindisi Tea Verderosa su richiesta del sostituto procuratore Pierpaolo Montinaro, all'esito delle indagini dei carabinieri.

I reati contestati sono stati commessi tra fine maggio e gli inizi di giugno, tutti con le stesse modalità. Tendenzialmente i due avvicinavano donne anziane di età compresa tra i 70 e gli 80 anni, o per strada o mentre si trovavano sedute vicino casa, e, approfittando dell'incapacità di difendersi, portavano via collanine e altri oggetti di valore che avevano addosso. Per risalire alla coppia, gli investigatori hanno utilizzato le testimonianze delle vittime ma anche le immagini delle telecamere di videosorveglianza. L'attività investigativa ha portato a denunciare anche un gioielliere, trovato in possesso di quattro collane in oro che erano state rubate. La Pellegrino, oltre che per furto, è stata denunciata anche per ricettazione, per avere venduto due gioielli rubati a un "Compro oro" di Taranto.