Entra in chiesa e ruba le offerte. Ma i fedeli lo bloccano così

L'uomo, un 48enne originario di Torre del Greco è stato denunciato per furto aggravato

Cento euro di monetine prese dalla cassetta delle offerte. È il bottino che un uomo ha rubato nella chiesa "Beata Vergine Immacolata". È accaduto in un Comune in provincia di Lecce, a Taviano, in Via Immacolata.

Un uomo di 48 anni residente a Racale, sempre nel Leccese, ma originario di Torre del Greco, in provincia di Napoli, è stato denunciato in stato di libertà con l'accusa di furto aggravato. Si sarebbe introdotto nella chiesa del piccolo Comune salentino per rubare le offerte. Peccato, però, che è stato visto dai fedeli che hanno subito chiamato i carabinieri.

È accaduto venerdì mattina alle ore 8 circa. I militari della stazione di Taviano sulla base delle descrizioni dei testimoni hanno subito identificato l'uomo che è stato rintracciato in casa dopo la fuga dalla chiesa a bordo della sua auto, una Fiat Stilo.

Un caso simile è accaduto a novembre scorso. Un cittadino cinese, di 64 anni, irregolare sul territorio italiano, rubò i soldi dalla cassetta delle offerte in chiesa. Il fatto è accaduto a Busto Arsizio, in provincia di Varese, nella chiesa di Sant'Anna. A notare l'uomo alcuni agenti della polizia che controllavano la zona. Il totale del bottino era 10 euro.

Commenti
Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Dom, 21/04/2019 - 17:50

maledetto terrone senza dignità tipico terrone parassita..