Figli bocciati: i genitori aggrediscono la preside a scuola

Il fatto in provincia a Supersano. La dirigente si è barricata nel suo ufficio. Sono intervenuti i carabinieri

È accaduto giovedì scorso a Supersano, un Comune di poco più di 4mila anime in provincia di Lecce. Sei alunni sono stati bocciati e non potranno sostenere gli esami di terza media. E questo fatto non è andato giù ai genitori, tanto che hanno inveito contro la preside dell'istituto comprensivo a tal punto che son dovuti intervenire i carabinieri.

La dirigente è Caterina Rosaria Scarascia. La donna, secondo quanto riporta il "Corriere.it" sarebbe stata aggredita verbalmente dai genitori. Per sfuggire alle ire si è dovuta chiudere nel suo ufficio, in presidenza. I genitori la accusano di non essere stati mai messi al corrente del rischio bocciatura dei loro figli e che sono stati colti da una doccia fredda. Ma non sono solo alcuni alunni di terza media a dover ripetere l'anno. Anche un allievo di prima media è stato bocciato. La preside, dopo l'aggressione verbale dei genitori, ha sporto denuncia ai carabinieri per interruzione di pubblico servizio.

Commenti

cgf

Sab, 15/06/2019 - 19:24

i genitori durante l'anno aspettano che i prof comunichino se i loro figli saranno promossi o bocciati? ma quando mai? MA LORO sono mai andati alle riunioni? a sentire che 'si dovrebbero applicare di più'? Che voto avevano in condotta quei angioletti?

Divoll

Sab, 15/06/2019 - 20:10

Invece di dare qualche sano pacchero ai figli, aggrediscono la preside. Non c'e' da sorprendersi se, con genitori simili, i pargoli ne fanno di tutti i colori e studiano male.

venco

Dom, 16/06/2019 - 09:17

Solito sud

Ritratto di bandog

bandog

Dom, 16/06/2019 - 09:56

ccianno raggione i genitori!!!la colpa è della SQUOLA se la loro progenie è ciuccia!!