Salento, 22enne freddato e travolto da un'auto, è caccia al killer

La vittima si sarebbe recata con la sua auto all'appuntamento con chi gli avrebbe sparato

È giallo nel Salento, in particolare a Melissano, un piccolo Comune della provincia di Lecce. I carabinieri indagano sull'omicidio di Francesco Fasano, un 22enne salentino ucciso ieri intorno alla mezzanotte. Alcuni ragazzi del posto sarebbero stati accompagnati in caserma per essere sentiti dagli investigatori ed essere sottoposti alla prova dello "stub", necessaria per verificare se siano venuti a contatto con armi da fuoco nelle ultime ore. Il cadavere di Francesco Fasano è stato trovato la notte scorsa sulla strada provinciale che collega Ugento (un altro Comune nel leccese) a Melissano, a poco meno di un chilometro da quest'ultimo centro.

Il ragazzo sarebbe stato ucciso con un colpo di arma da fuoco alla testa, poi il suo corpo è stato travolto e trascinato sull'asfalto da una vettura sopraggiunta poco dopo l'omicidio il cui movente rimane ancora oscuro. Fasano sarebbe arrivato con una Ford Fiesta di colore grigio sul luogo dell'omicidio dove aveva un appuntamento con la persona che gli avrebbe sparato. L'auto della vittima è stata rinvenuta e sequestrata dagli investigatori. Sul posto sono giunti il procuratore aggiunto Guglielmo Cataldi ed il sostituto procuratore di turno Stefania Mininni. Sono in corso le indagini svolte dai carabinieri del nucleo investigativo di Lecce e di Casarano.