Nella città voluta dal Duce ​ritornano i nomi fascisti

A Torviscosa, in provincia di Udine, il sindaco propone di reintrodurre la toponomastica originaria del Ventennio. E alle polemiche risponde: "È un'operazione culturale"

Se avete nostalgia del Ventennio, scaldate i motori. E dirigetevi verso Torviscosa, il paese in provincia di Udine rifondato dal fascismo grazie ad una bonifica.

A ottant'anni da quei fatti, il sindaco Roberto Fasan lancia un'operazione che ha fatto discutere: riportare in auge i nomi delle vie di epoca fascista.

A Torviscosa sarà così possibile passeggiare per viale Giovinezza, via delle Legioni o piazza Impero. "La nostra - chiarisce il primo cittadino - non è un’operazione nostalgica ma culturale; tant’è vero che mostre e convegni organizzati nel recente passato a Torviscosa proprio sul tema delle città fondate dal fascismo o su alcuni temi di quel periodo storico hanno avuto un buon riscontro di pubblico."

E a chi lo accusa di voler rilanciare i sogni dei nostalgici, Fasan replica: "Niente nostalgia, ma semplicemente l’idea di rilanciare in chiave turistica e storica il nostro patrimonio architettonico, specie dopo la definitiva chiusura dell’impianto industriale da parte della Snia" che aveva reso celebre la città. I nomi d'epoca fascista, ad ogni modo, saranno solamente affiancati a quelli attuali, senza soppiantarli completamente.

Commenti
Ritratto di mariosirio

mariosirio

Mar, 23/02/2016 - 18:40

Ecco bravo. Ora metti i nomi originali alle vie e dopo paghi per sistemare i danni che ti faranno gli antifascisti. Meglio se chiami un po' di pittori e li fai lavorare su tutte le case con sconti Imu a chi fa cose più costose o belle.

Ritratto di semovente

semovente

Mar, 23/02/2016 - 19:05

Bravo Sindaco. Si ricordi che a protestare sono solo qui rimbambiti dei trinariciuti che possono solo "vantarsi" delle ruberie, degli omicidi e delle schifezze che hanno sempre fatto. Bravo ancora.

Ritratto di Azo

Azo

Mar, 23/02/2016 - 19:14

Chi hà lasciato buoni ricordi nel paese, "L`ITALIA" VIENE RICORDATO E IL SUO NOME RISPETTATO!!! MA DI QUESTI SCARICABARILE DI COMUNISTI, CI SARÀ UNA VAGO RICORDO COME """INFAMI CHE HANNO CREATO LE MAFIE, ASSECONDANDO LA DELINQUENZA A DILANIARE NEL PAESE COME PURE I NOMADI E I MIGRANTI, LASCIATI LIBERI NEL PAESE COME CANI RANDAGI, IMPESTANDO SOLAMENTE LA POPOLAZIONE, GLI ITALIANI CON TASSE, TASSE E PER PUNIRLI, ANCORA TASSE!!! Mi auguro per loro, che l`inferno, non sia solamente nell`aldilà, ma che cominci con il prossimo governo!!!

Roberto47

Mar, 23/02/2016 - 20:28

Accidenti! Ma non lo capisce, il sindaco, che adesso i compagni dell'ANPI si turberanno?

Ritratto di elkid

elkid

Mar, 23/02/2016 - 20:33

ma si-fatelo pure-basta che non sporcate

Una-mattina-mi-...

Mar, 23/02/2016 - 20:49

La realtà attuale è talmente SCADENTE che qualsiasi passato, semplicemente, SOVRASTA.

Ritratto di onollov35

onollov35

Mar, 23/02/2016 - 21:57

Ricordiamoci Signori che tutte le Istituzioni a carattere sociale che godiamo oggi noi cittadini e l'Italia,sono state fatte da lui durante il ventennio.

Ritratto di Franco_I

Franco_I

Mar, 23/02/2016 - 22:24

BENE Sindaco. BENE!! Rispolveriamo la STORIA perchè essa è ciclica!!!

Ritratto di Zione

Zione

Mar, 23/02/2016 - 23:44

Quando c'era Lui, anche il Giudiciume rigava diritto.

Ritratto di ottimoabbondante

ottimoabbondante

Mer, 24/02/2016 - 00:11

Torviscosa, dalle paudi malsane a polo industriale tessile ed agricolo d'avanguardia. Ora non c'é piú nulla. Ha ragione Salvini, qualcosa di buono l'ha fatto. Ma poi ha rovinato tutto per andar dietro al matt. E lui lo sapeva che quel li' l'era un matt. Infatti quando doveva parlargli chiamava la sua ordinanza (romagnolo sanguigno come lui) e gli diceva: deg al telefunist ca ciame el matt. Questo si racconta.

franco-a-trier-D

Mer, 24/02/2016 - 08:55

era ora ma li vogliamo al governo al posto dei comunisti

Holmert

Mer, 24/02/2016 - 09:42

Mussolini ha fatto un grande errore entrando in guerra e perdendola. Di fatto ha consegnato la destra alla damnatio memoriae ed al dominio socialcomunista che ci sta riducendo in mutande. E non solo l'Italia ma anche l'Europa nata dai trascorsi del nazismo. La destra è sparita ,anche la destra storica,assimilata alle due dittature foriere di sventura.

Ritratto di UnoNessunoCentomila

UnoNessunoCentomila

Mer, 24/02/2016 - 11:01

QUESTE NOTIZIE SONO COME UNA VENTATA D'ARIA PURA !!!! GRANDE SINDACO!!!