Nella stazione di Firenze transenne anti-assedio

Barriere e guardie giurate impediscono l'accesso ai binari della Tav a chi non ha il biglietto

Chiunque prenda un treno da o per una grande stazione lo sa: basta solo avvicinarsi a una biglietteria self service e si viene assaliti da qualcuno (soprattutto rom) che vuole "aiutare" a fare il biglietto e poi immancabilmente chiede qualcosa (magari il resto espulso dalla macchinetta). Oppure da chi si offre - a pagamento, ovvio - di portare il bagaglio fin sulle banchine.

A Firenze hanno però trovato una soluzione: come racconta il Corriere Fiorentino, da sabato scorso almeno chi viaggia con l'alta velocità sarà risparmiato. Dal binario 8 al 13, infatti, sono state installate delle transenne che impediscono ai portantini abusivi di raggiungere i treni: dalle 7 alle 19 solo chi ha il biglietto può oltrepassare i varchi. E a controllare che nessuno superi i controlli ci sono ben tre persone, oltre a quelle piazzate in testa ai binari adiacenti per evitare che qualcuno li attraversi a piedi. Pure il sottopassaggio è presidiato: a controllare i biglietti di chi vuole accedere ai binari c'è una sorta di gabbia controllata da una guard

Sbarrati anche gli accessi alle cinque banchine dal sottopassaggio che corre sotto i binari: sopra, ci sono i tendiflex, sotto vere e proprie gabbie controllate da una guardia giurata. Così anche nel resto della stazione i controlli sono aumentati. Con buona pace di viaggiatori, anche se qualche problema alle macchinette automatiche resta ancora.

Commenti
Ritratto di gzorzi

gzorzi

Mer, 16/07/2014 - 13:53

Estendetelo a tutte le stazioni, questo provvedimento, no tav comprese, grazie.

beowulfagate

Mer, 16/07/2014 - 14:02

Che vergogna.In un paese serio gli zingari sarebbero cacciati a calci in culo,da noi ci vogliono le transenne.Faccio notare che il penultimo sindaco-oggi presidente del consiglio-respinse con sprezzo e irrisione la proposta dell'allora ministro Larussa di far pattugliare le strade dall'esercito a fini di sicurezza.Bravo! Complimenti per la lungimiranza.Chi paga?

Ritratto di stufo

stufo

Mer, 16/07/2014 - 14:04

I viaggiatori "normali" si attacchino al ........(non voglio essere volgare).

enio rossi

Mer, 16/07/2014 - 14:07

Anche alle uscite dei supermercati. Anche quelli Coop. grazie

gneo58

Mer, 16/07/2014 - 14:35

in altri paesi europei, Olanda e Francia tanto per citarne due, se non hai il biglietto non puoi entrare in stazione e parenti ed amici se vuoi li saluti fuori nell'atrio. Perché non si puo' fare anche qui cosi' ?

Roberto.C.

Mer, 16/07/2014 - 14:36

Non si capisce bene il perchè l’accesso alle stazioni sia consentito a tutti. Sarebbe come all’aereoporto la gente possa accedere alle scalette d’ imbarco. Una volta, per accedere ai treni, c’erano dei varchi, che erano controllati, e le persone prive di biglietto di viaggio pagavano l’accesso. Le transenne poste solo all’accesso dei treni TAV è un fatto discriminatorio nei confronti di tutti quei viaggiatori che giornalmente accede ai treni siano essi pendolari o viaggiatori di 2da classe regionale. L’incapacità tecnica dei dirigenti a gestire queste problematiche è ormai eclatante. ... e se ne sbattono!!!!! Evviva il manganello !!!!!!!!

DeZena

Mer, 16/07/2014 - 14:43

oramai sono dappertutto, ai semafori, fuori dai supermercati (Coop in primis), per strada. Dobbiamo espellerli tutti, ora basta!

comase

Mer, 16/07/2014 - 15:28

lanciafiamme

Ritratto di laghee100

laghee100

Mer, 16/07/2014 - 15:38

x COMASE - hai mille ragioni !!

plaunad

Mer, 16/07/2014 - 16:05

Non é proprio una gran novità. Ricordo come una volta per accedere alle banchine dei binari occorreva mostrare il biglietto. Perché non tornare a quel sistema ovunque?

fedeverità

Mer, 16/07/2014 - 16:06

CHE GENTE DI M...A!!! APPROFITTATORI!!SANGUISUGHE!!!BANDITI!!

marvit

Mer, 16/07/2014 - 16:14

Andiamo a Firenze,in gita turistica, per vedere i binari di serie A ed i binari di serie B ?? (Nuova delicatezza sotto il governo della sinistra ??)

pastello

Mer, 16/07/2014 - 16:39

Che disdetta. E pensare che quando passavo da Firenze scendevo dal treno con l'unico scopo di integrarmi con gli zingari. Brutti xenofobi, per non dire altro.

Ritratto di stenos

stenos

Mer, 16/07/2014 - 16:41

Cazzo come siamo ridotti. Assediati dalla feccia rom rumena a casa nostra. E hanno messo i controlli solo per i treni tav, non si Sa mai, mica che il pupazzo fiorentino debba prendere il treno per andare a Roma.

Ritratto di hernando45

hernando45

Mer, 16/07/2014 - 16:47

GZORZI!! Come al solito Lei NON ci ha capito niente!!! Il servizio di "SCORTA" ovvero protezione è solo per i RICCHI,quelli che si possono permettere di viaggiare in TAV. Gli altri che viaggiano nei treni "NORMALI" NON godono di tale servizio CAPIII!!!! SE NON È RAZZISMO QUESTO POCO CI MANCA!!! Saludos

Ritratto di alejob

alejob

Mer, 16/07/2014 - 17:51

COME MAI !!!!!!!!. Il GRULLO nato Fiorentino Ex Sindaco di quella Città non ha avuto nessuna Idea per sbrogliare questa situazione?. Molto male se è cosi a corto di IDEE per la sua CITTA' cosa farà per molte città Italiane che sono allo stesso livello. Si è proposto come ROTTAMATORE, ma fino a questo momento non abbiamo capito, ma stiamo capendo che dea ROTTAMARE è PROPRIO LUI. Renzi un proverbio della nonna dice : NO STA DI MAI, VELU VELU, SU CHE ATRISC, parcè il VELU al ven cuntri di TE. Non hai avuto la NONNA GIUSTA.

pittariso

Mer, 16/07/2014 - 18:03

hernando45-come al solito!dov'é la novità?

Ritratto di lettore57

lettore57

Mer, 16/07/2014 - 18:43

l 'ho gia detto ma mi ripeto: sapone, verra' sicuramente di pessima qualita' ma sempre sapone sara'

blackbird

Mer, 16/07/2014 - 18:58

Veramente "è vietato l'accesso ai binari a chi non è munito di biglietto" recava una scritta visibile quando usavo il treno. In Inghilterra nelle stazioni ci sono i valichi, o i controllori, da molto tempo, si deve inserire il bilgietto per accedere ai binari e per andarsene.

chicolatino

Mer, 16/07/2014 - 19:24

paese del terzo mondo: nei paesi seri, accede ai binari solo chi ha il biglietto, perche' ci sono i tornelli o similari (dal Canada al Giappone agli Usa e' cosi'); e lo stesso vale per i bus, sale e/o scende (in giapone ad es il controllo e' in uscita)solo chi ha il biglietto, questione di cultura gente!!!! tutto il resto delle discussion, razzismo o meno e' roba da fancaxisti che amano riempirsi la bocca

Ritratto di MARIOMEN

MARIOMEN

Mer, 16/07/2014 - 19:32

SBAGLIO OPPURE ALL'INTERNO DELLE STAZIONI E' VIETATO FUMARE ??? LA ZINGARA DELLA FOTO HA LA SIGARETTA ACCESA IN MANO...SCOMMETTIAMO CHE NON HA PRESO LA MULTA..............

vince50

Mer, 16/07/2014 - 19:52

E prenderli a manganellate no eh?,ci prendono per il culo anche o rom,che italia di merda.

giumaz

Mer, 16/07/2014 - 19:59

Non mi stancherò mai di ripetere che il solo ed unico sistema per risolvere il problema è quello indicatoci dal defunto Cancelliere del Terzo Reich. Oltretutto, al giorno d'oggi, ci sono moderni impianti di termovalorizzazione grazie ai quali anche i rom, esseri inutili e dannosi, possono finalmente rendersi utili dando un contributo alla produzione di calore e energia elettrica.

Linucs

Mer, 16/07/2014 - 20:06

Solo perché invaso da orde di stramaledetti accattoni, non vuol dire che il Paese sia morti. Quasi.

paolonardi

Mer, 16/07/2014 - 21:18

@alejob: l'ex sindaco di Firenze NON e' fiorentino; e' nato in campagna tanto che lo chiamo il colono di Rignano. questo fa un grande differenza nell'educazione nella cultura e nella prontezza intellettuale; un fiorentino vero parla poco e con cognizione di causa, memtre un colono parla molto senza dir nulla tanto da essere definito parolaio; le ricorda qualcuno? Per spiegarmi meglio sarebbe come se un ciociaro fosse definito romano.

Ritratto di ASPIDE 007

ASPIDE 007

Mer, 16/07/2014 - 22:13

...Impedire l'accesso alle stazioni ferroviarie alle persone non munite di biglietto di viaggio che infastidiscono i viaggiatori, turisti compresi, con petulanze varie, è un preciso dovere di Trenitalia.

killkoms

Mer, 16/07/2014 - 23:16

toccherebbe fare come a londra,dove per entrare ad ogni stazione (ferroviaria e metro) bisogna passare col biglietto ad un varco,come quelli che noi usiamo nelle stazioni metro,ma solo in entrata!già,perchè nelle stazioni londinesi,per smascherare i portoghesi anche l'uscita è assicurata da varchi da far apire col biglietto(da noi si usano dei semplici tornelli)!

cgf

Mer, 16/07/2014 - 23:29

in moltissimi Paesi se non si ha il biglietto non si accede ai binari, stop! chi si offre di portarti la valigia non esiste più ed in più i cancelli vengono chiusi per tempo ed i treni partono in orario! il biglietto lo si compra on line o in aree sorvegliate dove chi vuol aiutare non ha possibilità di farlo, soluzione semplice ed anche poco costosa, forse questo che non viene realizzata? nessuno può 'mangiarci' sopra?

filder

Mer, 16/07/2014 - 23:50

In tutte le stazioni del nord Europa a cominciare dalla Germania,se non sei in possesso del biglietto, non puoi sostare nelle sale di attesa e nei spazi limitrofi ai binari,questa porcheria di babele si vede soltanto in Italia, con i rom che fanno da padroni,sotto il protettorato della sinistra che li ritiene un prossimo serbatoio di voti.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Gio, 17/07/2014 - 00:53

I provvedimenti dovrebbero essere escogitati prima che la degenerazione di certe situazione venisse denunciata dai giornali. COME NEL CASO DEL POVERO RAGAZZO DI NAPOLI LE AUTORITÁ PARE ABBIANO BISOGNO DEL MORTO PER ATTIVARSI E FARE IL LORO DOVERE.

brusa2511

Gio, 17/07/2014 - 03:04

fuori tutti, non dobbiamo piu' pagare le tasse, dobbiamo incrementare la evasione fiscale come fanno i rom.

Ritratto di rapax

rapax

Gio, 17/07/2014 - 10:26

l'imbecillità e la poca intelligenza di molti connazionali che si concentra poi nella summa dell'idiozia della classe politica nostrana, è rappresentata dal non riuscire a "capire" che a qualsiasi individuo, se proveniente poi da realtà di grave degrado dai prima una mano, poi un braccio..quello cercherà di capire dove può arrivare per prendere sempre più, in Italia NON CAPISCONO I FUNZIONAMENTI BASE DEI GRUPPI SOCIALI(e non mi riferisco ai papponi delle onlus) ma agli "addetti" non sono capaci di comprendere le DINAMICHE SOCIALI BASE, tra prefetti, questori magistrati, legislatori, sindaci..una manica di INCAPACI PEERICOLOSI e INETTI.

gneo58

Gio, 17/07/2014 - 10:35

basta prenderli, imbarcarli tutti, ma tutti e farli scendere su qualche landa costiera africana deserta poi vediamo...... - ah dimenticavo stessa cosa per tutti gli immigrati clandestini.