La denuncia del Sapaf: "Nella Terra dei Fuochi i Forestali fanno gli autisti"

La denuncia del Sapaf: "Gli agenti del Corpo vengono utilizzati come autisti"

Ancora uno scandalo per i dipendenti statali, utilizzati per compiti impropri e distolti dalle loro reali mansioni. È questa la pesante accusa lanciata dal sindacato dei Forestali. Nella Terra dei Fuochi, un'area tra le province di Napoli e Caserta, gli agenti della Forestale sono utilizzati come accompagnatori e autisti di tecnici regionali che hanno come scopo quello di effettuare delle mappature. La conseguenza di questo "compito" è che gli operatori del Corpo della Forestale vengono distratti dai loro abituali compiti per "guidare" i dipendenti dell'Arpac (l'agenzia regionale protezione ambiente Campania). A denunciare il fatto è la trasmissione televisiva "Le Iene" di Italia 1.

Marco Moroni, segretario generale del sindacato autonomo del Sapaf, il più grande per numero di iscritti della Forestale, ha difeso gli agenti: "Nessuno dovrà permettersi di scaricare responsabilità sugli agenti del Corpo che sono stati ripresi da una telecamera nascosta durante servizi e impieghi a cui purtroppo vengono costretti". Il sindacalista poi ha attaccato la gestione dei dirigenti del Corpo Forestale: "Questa situazione viene assurdamente ignorata da Cesare Patrone, la cui fallimentare gestione decennale è sotto gli occhi di tutti. Ancor più incomprensibile è il comportamento del comandante regionale campano del Corpo forestale, Sergio Costa, che sul proprio profilo Facebook, dopo la denuncia de "Le Iene", ha preso le distanze dal comportamento del personale, nonostante sia stato lui a disporre il servizio". "Chi ha responsabilità di comando - ha aggiunto il segretario - non ha neppure il coraggio delle proprie azioni e la dignità di stare dalla parte dei propri uomini".

Moroni è infine tornato a difendere i suoi colleghi che "non vengono messi nelle condizioni di prevenire e accertare reati conclamati" e "vengono sviliti nelle loro funzioni".  "Nonostante qualcuno cerchi di distoglierci dai nostri compiti primari - ha concluso -, i Forestali proprio nella Terra dei Fuochi hanno dimostrato di poter condurre indagini impegnative e pericolose, essendo stati coloro i quali hanno fatto emergere in tutto il suo dramma la situazione ambientale di quei territori".

Commenti
Ritratto di Azo

Azo

Dom, 12/10/2014 - 21:39

Perchè? con tutti i disoccupati che ci sono, che facciano lavorare questa gente, mentre per le guardie forestali, che facciano il lavoro, per il quale sono pagate !!!

Ritratto di laghee100

laghee100

Dom, 12/10/2014 - 22:07

pensavo che il loro compito fosse quello di ritirare la stipendio al 27 del mese e stare al bar i rimanenti giorni !!!

Ritratto di robocop2000

robocop2000

Lun, 13/10/2014 - 07:28

SE FANNO GLI AUTISTI E' COLPA LORO E DEL SAPAF CHE NON SI FANNO RISPETTARE

Ritratto di Flex

Flex

Lun, 13/10/2014 - 09:09

La gestione del Corpo Forestale in Italia è uno dei tanti misteri mai chiariti.Non è chiara la ripartizione del personale rispetto alle "necessità forestali territoriali" e non è chiaro il loro impiego visto anche ciò che riporta l'articolo. I responsabili dell'impiego a "cappella" non è certo imputabile ai singoli dipendenti ma va ricercato nella dirigenza del Corpo e nella politica. Mi auguro che ci sia ancora qualche magistrato in grado di poter condurre inchieste simili.

giolio

Lun, 13/10/2014 - 09:49

POVERINI.!!!!!!! quanto lavori extra devono fare .Mi fanno .....tenerezza

Ritratto di semovente

semovente

Lun, 13/10/2014 - 16:18

Attenzione, l'impiego "estemporaneo" di personale in divisa non è relegato al solo ambito Corpo Forestale. Basta indagare adeguatamente.