Neve a Roma, indagato il capo della Protezione Civile

Tommaso Profeta, capo della Protezione Civile romana, e due collaboratori indagati per il sale "nocivo" usato contro la neve a febbraio

Tommaso Profeta, responsabile della Protezione Civile di Roma e due suoi collaboratori, indagati nella Capitale. La Procura contesta ai tre di avere utilizzato del sale, poi risultato nocivo, per ripulire le strade nel febbraio scorso, durante la pesante nevicata caduta sulla città.

Il sale sparso per le vie romane, per contrastare la neve, avrebbe contenuto "cloruro di calcio disidrato". La denuncia che ha portato all'indagine e all'iscrizione nel registro di Profeta e delle altre due persone, è partito dopo che il sindacato di base Usb ha denunciato le irritazioni alla pelle causate ai lavoratori dal sale in questione. In alcuni casi a queste si aggiunse la corrosione dei guanti utilizzati dai lavoratori.

Commenti

Sauron51it

Mar, 30/10/2012 - 17:55

Oh bestie! Si tratta di cloruro di calcio DIIDRATO, non "disidrato", che non vuol dire niente. E lo si usa da sempre per questo scopo, perchè il cloruro di sodio (sale da cucina), pur essendo meno costoso, è più corrosivo per le carrozzerie delle auto. C'è proprio gente che ha tempo da perdere (e i magistrati gli reggono il sacco).

blues188

Mar, 30/10/2012 - 18:06

I romani... non sono neppure capaci di fare la pipì da soli... Solo Veneziani non se ne accorge che al Sudde (compresa Roma) sono capaci solo di parlare e di truffare. Ma quando si tratta di operare si rivelano quel che sono: dei perfetti incapaci. Ora mi spiego il piatto di pastasciutta offerto a Bossi. Volevano nascondere le malefatte con un po' di sugo?

Ritratto di tomari

tomari

Mar, 30/10/2012 - 18:07

E che? Mica si usa sale per insaporire la coda alla vaccinara,quello che serve per sciogliere la neve...i signori magistrati si informino!

sulin

Mar, 30/10/2012 - 18:18

Allora adesso più nessuno metterà sale sulle strade quando nevica. Le strade e i marciapiedi verranno chiusi al traffico. Altrimenti chi osa mettere il sale sarà processato. E chi non lo mette? sarà processato pure lui perchè non lo ha messo. Poveri noi dove finiscono i nostri soldi.........

Ritratto di mvasconi

mvasconi

Mar, 30/10/2012 - 18:20

Aggiungerei: e soldi da sprecare... Perché non sono stati indossati guanti adatti, piuttsto?

venessia

Mar, 30/10/2012 - 18:32

il cloruro di calcio serve per fare il formaggio, che male può fare?

Willy Mz

Mar, 30/10/2012 - 18:37

che paese di pirloni!

Gianna Lorella

Mar, 30/10/2012 - 18:46

Si meritano minimo 6 anni di carcere come per l'Aquila...

Ritratto di unviandante

unviandante

Mar, 30/10/2012 - 18:54

Un sindacato ha denunciato che agli spalatori romani gli si sono irritate le manine. Per me più che il sale la colpa è della poca abitudine al lavoro dei romani

Ritratto di Ninaninafvg

Ninaninafvg

Mar, 30/10/2012 - 19:15

Io non sono esperta come alcuni di voi, ma sentivo che c'era qualcosa di ridicolo anche in questa. Bravi magistrati, bravi fate a gara per vedere chi fa l'inchiesta più ridicola.

Ritratto di wilfredoc47

wilfredoc47

Mar, 30/10/2012 - 19:16

I lavoratori del settore pubblico devono pur passare le giornate. Il "campo minato" od il "solitario" vengono a noia, è ovvio cerchino alternative. Sarò fazioso, ma sono convinto che li cerchino col lanternino, questi inutili sperperatori, nullafacenti palle al piede della società. Saluti

Ritratto di wilfredoc47

wilfredoc47

Mar, 30/10/2012 - 19:16

I lavoratori del settore pubblico devono pur passare le giornate. Il "campo minato" od il "solitario" vengono a noia, è ovvio cerchino alternative. Sarò fazioso, ma sono convinto che li cerchino col lanternino, questi inutili sperperatori, nullafacenti palle al piede della società. Saluti

Ritratto di stenos

stenos

Mar, 30/10/2012 - 19:34

Al prossimo disastro dovrebbero tutti incrociare le braccia : protezione civile, pompieri, sismologi, alpini. A risolvere i problemi dovranno intevenire i compagni giudici.

Ritratto di g02827

g02827

Mar, 30/10/2012 - 20:21

Finish sale per lavastoviglie!!!

Ritratto di Giovanni da Udine

Giovanni da Udine

Mar, 30/10/2012 - 21:53

fa parte del chiaro disegno dei giudici: prendere il potere in Italia paralizzando l'attività di politici e tecnici con il terrore dei processi. In Italia ormai non ha più alcuna importanza il fatto che tu abbia tenuto un comportamento politicamente o tecnicamente corretto, se qualcuno si sogna di accusarti, il giudice ti manda sotto processo. sei innocente ? Bene, allora dimostralo. Sta a te dimostrare di essere innocente. Il principio" innocente fino a prova contraria", di fatto è stato ribaltato e quindi se qualcuno vi accusa di un qualsiasi reato ancorché fantasioso e se professionalmente occupate certi posti, state certi che troverete un giudice che vi chiederà di discolparvi. A quel punto saranno c...i vostri. Il tutto con l'avallo del proletariato mentale che gongola nel vedere mettere sotto processo persone che occupano posti di potere che per lui, "medioman", sono inarrivabili.

Ritratto di dalton.russel

dalton.russel

Mar, 30/10/2012 - 22:42

Il commento di Sauron51it se usato non da un principe del foro ma da un normale avvocato, sortisce due effetti: scagiona ipso fatto gli indagati e sputtana il pm in questione che, a quanto pare, in chimica, è rimasto privo dell'insegnante sin dalle medie. Il buon senso in questo Paese purtroppo, è andato a puttane da un pezzo. Dalton Russell.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Mer, 31/10/2012 - 01:23

Qualsiasi sale è nocivo se usato in grandi quantità. Ora dovrebbero dirci, quei cervelloni della magistratura, cosa dovremmo usare per ovviare all'inconveniente delle strade ghiacciate. RESTIAMO IN TREPIDANTE ATTESA.

sorciverdi

Mer, 31/10/2012 - 07:56

Nonostante siamo i più intercettati al mondo (da Guinness dei primati) non si riescono a scovare gli autori dei più efferati omicidi salvo tenere qualche anno in galera gente che poi viene rilasciata in quanto giudicata innocente e che poi va risarcita con soldi pubblici per il danno. Non basta, non si riesce a scalfire la delinquenza organizzata e si mettono fuori ladri, rapinatori, spacciatori e stupratori scusandosi per il disturbo ma si è teribbbbbali per cose che, francamente, fanno scappar da ridere. Ovviamente il capo supremo dell'italica "giustizia" tace, salvo che l'argomento non lo tocchi personalmente. Se è questa la giustizia in Italia c'è solo da sperare o in un miracolo o in "unomo forte" che dia una regolata a questo meccanismo impazzito che "governa" il nostro Paese. Ecco come siamo ridotti!

rossini

Mer, 31/10/2012 - 07:59

Una cosa è certa: una volta tanto l'uomo giusto al posto giusto! PROFETA! L'avessero nominato Presidente della Commissione Grandi Rischi non avremmo avuto le vittime de L'Aquila e la successiva condanna a 6 anni di galera.

Ritratto di cartastraccia

cartastraccia

Mer, 31/10/2012 - 08:06

Certo che si fa' presto a scrivere e a criticare mentre ci sono dei poveri cristi che mentre dormite beati al calduccio spalano sale in modo da limitare i disagi del traffico e permettervi di andare in ufficio a fare commenti idioti, naturalmente sfruttando la connessione internet aziendale!!!

Ritratto di falso96

falso96

Mer, 31/10/2012 - 08:07

Se BERLUSCONI non poteva non sapere, ebbene anche il giudice non poteva non sapere (parlo del sale quello che da noi lo buttiamo da secoli). Pensar male si sà.... ma .... non è che ci fossero stati interessi all'acquisto di liquido antigelo anziché sale???? Pensar male da qualche tempo mi viene NATURALE .