Nigeriana nei guai: faceva circoncisioni senza abilitazione

La Digos di Udine ha scoperto una donna di 45 anni, originaria della Nigeria, che praticava circoncisioni a domicilio

Faceva circoncisioni a domicilio, ma non aveva l'abilitazione e, come riporta il Gazzettino, agiva "in spazi non idonei, sia nelle case di famiglie di origini mediorientali o africane che vivono nell’Udinese, sia nella moschea di via Marano, nel capoluogo friulano". È questo quanto è stato scoperto dalla Digos di Udine. Come riporta il Gazzettino, nei guai è finita "una donna nigeriana di 45 anni, A.C.A. le sue iniziali, residente in provincia di Treviso, già gravata da precedenti specifici per casi analoghi emersi nel Trevigiano".

Commenti
Ritratto di marco piccardi

marco piccardi

Ven, 08/05/2015 - 10:36

vergogna! perseguitare cosi' una imprenditrice straniera, una risorsa.

Ritratto di OKprezzogiusto

OKprezzogiusto

Ven, 08/05/2015 - 11:00

Brrr! Infibulazioni, no?

Ritratto di gammasan

gammasan

Ven, 08/05/2015 - 11:01

Ma come sarebbe a dire "non aveva l'abilitazione"?

maurizio50

Ven, 08/05/2015 - 11:06

Se non sbaglio Madama Boldrini, Presidentessa della Camera, ha sempre detto che dobbiamo accettare i costumi, le abitudini, le tradizioni, pur diverse dalle nostre , delle risorse che arrivano per pagarci le pensioni!!!!!!Quindi adeguiamoci ai costumi tribali di chi arriva direttamente dal Medioevo ai giorni nostri!

Ritratto di kikina69

kikina69

Ven, 08/05/2015 - 11:28

circoncideva nella Moschea? Ma non erano luoghi di preghiera?

Ritratto di frank60

frank60

Ven, 08/05/2015 - 11:39

E una grande risorsa per l'itaglia....

Ritratto di Loudness

Loudness

Ven, 08/05/2015 - 11:40

Ma come senza abilitazione??? Ma non c'è una legge del 2006 che vieta tassativamente quella pratica?

SanSilvioDaArcore

Ven, 08/05/2015 - 11:41

Sono le loro usanze, la loro cultura..

NON RASSEGNATO

Ven, 08/05/2015 - 11:42

Ci portano tante nuove usanze e consuetudini.....adeguiamoci.Fra l'altro non sapevo che fosse necessaria una "abilitazione"

NON RASSEGNATO

Ven, 08/05/2015 - 11:49

"casi specifici" e non è ancora fuori dalle palle?

Ritratto di franco.brezzi

franco.brezzi

Ven, 08/05/2015 - 12:00

Scommetto che non emetteva scontrino fiscale. Che danno, per l'Erario.

buri

Ven, 08/05/2015 - 12:18

arrivano qui senza essere invitati e poi si compodrtano come qui tutto fosse normale fregandosene delle nostre leggi, tanto in Italia tutto è permesso, qusta è la loro convonzione

Ritratto di DASMODEL

DASMODEL

Ven, 08/05/2015 - 12:23

...cosa vuoi integrare; questa gente è ferma al Medioevo, solo la presidentA si ostina a ciarlare di risorse ed integrazione!!...ma per favore!

Zizzigo

Ven, 08/05/2015 - 12:23

Doveva andare ad operare in certi palazzi romani (e non solo) dove avrebbe trovato tanto, ma tanto lavoro...

marinaio

Ven, 08/05/2015 - 12:27

Anche gli ebrei, in moltissimi casi, circoncidono "a domicilio e senza abilitazione". Come mai non arrestano anche loro?

Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Ven, 08/05/2015 - 12:50

Questo che significa che in Italia per fare la "circoncisione" bisogna fare prima la domandina alla USL?? E poi quali sarebbero i "guai" della nigeriana, visto che non si parla di arresto? Infine un'altra domanda: se si fosse trattato di un italiano/a vi sareste ugualmente limitati a riportare solo le sue iniziali oppure, come al solito, si sarebbe pubblicato il suo Nome e Cognome per intero?

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Ven, 08/05/2015 - 13:27

Ai cittadini elettori contribuenti italiani la circoncisione equivale a un graffietto superficiale in confronto al coltellaccio che usa il fisco per "operare" sul popolo italiano.

Ritratto di Sergio Sanguineti

Sergio Sanguineti

Ven, 08/05/2015 - 14:45

Di questa "risorsa" mammana, perché non indicare nome, cognome ed indirizzo completo, corredato di FOTO perché non è né la prima né l'unica che, giunta in questa repubblica delle banane, pratica ciò che viene praticato nel paese d'origine, quale mestiere che gli Italiani "non fanno più" ma che viene fatto "dalle risorse... Gli 'immigrati', che offrono uno stile di vita da imitare" (cit. BoldrinA).