Nigeriana prende per il collo donna perché non le paga la droga

Dopo l'aggressione la donna è stata anche rapinata. Riuscita a fuggire ha chiesto aiuto ad un passante, il quale ha chiamato i carabinieri. La nigeriana è finita in manette, mentre la donna ed il compagno sono stati segnalati come consumatori di stupefacenti

Una notte piuttosto movimentata, con un festino a base di cocaina, quella vissuta a Piacenza fra giovedì e venerdì scorso e conclusasi con l'arresto di una nigeriana di 44 anni e 3 segnalazioni di persone consumatrici di droga alla prefettura.

La nigeriana era in compagnia di due italiani, un uomo ed una donna, entrambi sulla quarantina. Al termine della nottata brava, al momento di pagare lo stupefacente consumato, l'uomo si è allontanato accampando la scusa di andare a prendere la colazione, lasciando la donna da sola con la straniera. Sprovvista dei soldi richiesti dalla nigeriana la piacentina è stata dapprima rapinata del telefono cellulare ed in seguito letteralmente presa per il collo dalla pusher. La colluttazione fra le due donne è proseguita fino a quando l'italiana è riuscita a sfuggire dalle grinfie della spacciatrice ed a scendere in strada chiedendo aiuto ad un passante.

Sono così intervenuti i carabinieri, i quali hanno fermato la 44enne e l'hanno condotta in caserma, dove in seguito a perquisizione i militari hanno rinvenuto occultato fra gli slip della nigeriana un bilancino di precisione, di quelli che si utilizzano per pesare precisi quantitativi di stupefacenti ai fini dello spaccio.

La 44enne è così finita in manette e processata per direttissima, ma l'udienza è stata rinviata e per lei è stato disposto l'obbligo di firma. Inoltre, è stata segnalata alla prefettura come persona utilizzatrice di droghe, insieme alla piacentina che aveva aggredito ed al suo compagno, che nonostante il suo tentativo di squagliarsela è stato rintracciato dai carabinieri.

Commenti

Divoll

Dom, 04/11/2018 - 22:09

I nigeriani, donne e uomini, si dimostrano gente violenta (di parola e di mano) dovunque vadano. Non solo in Italia.

venco

Dom, 04/11/2018 - 22:43

E qui io sto con la nigeriana anche se spacciatrice.

seccatissimo

Lun, 05/11/2018 - 00:23

Che feccia !

maricap

Lun, 05/11/2018 - 00:47

Le risorse sboldriniane spacciano, violentano, rapinano, alla faccia dei versamenti per le nostre pensioni.