Nizza, in aeroporto uno steward tira un pugno a un passeggero

Botte all'aeroporto tra uno steward e un passeggero con un bimbo in braccio. È successo al terminal di Nizza, dove un altro passeggero in coda per un volo diretto a Londra ha usato il cellulare per immortalare il momento chiave di una rissa scoppiata per futili motivi nei pressi di un gate dell'aeroporto nizzardo.

Secondo il racconto di una testimone raccolto dalla Bbc, "L'uomo con il bambino si è avvicinato all'impiegato e gli ha detto qualcosa. Lui non ha risposto, ha fatto un sorrisetto e poi gli ha mollato un pugno sul volto".

Per evitare ulteriori problemi, un uomo è intervenuto per portare via l'addetto dell'aeroporto, quindi qualcuno - forse un passeggero - ha chiamato la polizia.

Al momento di imbarcarsi sull'aereo, in ritardo di 14 ore per un volo della compagnia Easyjet, il papà e il bimbo sono stati accolti dall'applauso di tutti gli altri passeggeri, che ne hanno preso le difese.

Un portavoce della Easyjet ha chiesto formalmente scusa per l'accaduto, smentendo che l'aggressore sia un impiegato della compagnia. "Lavora per un'azienda dell'aeroporto di Nizza, alla quale abbiamo chiesto subito spiegazioni", si legge in una nota della Easyjet, che si è scusata per il colossale ritardo maturato dal volo in partenza dall'aeroporto nizzardo.

"La sicurezza e il benessere dei nostri passeggeri e del nostro equipaggio sono sempre la priorità", ha concluso la nota diffusa dalla compagnia.

Commenti
Ritratto di marco piccardi

marco piccardi

Lun, 31/07/2017 - 10:47

ma porca miseria, perche' non capitano mai a me episodi del genere? io l'avrei sotterrato sotto il pavimento dell'areoporto.

Ritratto di Feyerabend

Feyerabend

Lun, 31/07/2017 - 11:58

Sicuramente il pugno e'una reazione eccessiva, ma siamo sicuri che lo steward non sia stato pesantemente provocato? Le responsabilita' raramente sono solo da una parte, mentre dopo questa eccessiva esposizione mediatica lo steward sarà licenziato e il passeggero riceverà pure risarcimenti in denaro. O no?