No Tav, chiamò "pecorella" un carabiniere: condannato a 4 mesi

Nel febbraio 2012 Marco Bruno provocò e offese un militare, che non reagì

Il faccia a faccia tra il "no Tav" e il carabiniere

Ricordate il militante "no Tav" che si avvicinò al viso di un carabiniere per provocarlo e lo definì, con scherno, "pecorella"? Oggi l'autore di quegli insulti è stato condannato a 4 mesi per oltraggio a pubblico ufficiale (l'accusa aveva chiesto sei mesi). L'offesa, immortalata da un filmato, fu ripresa da tutti i siti internet e i telegiornali.

È il 28 febbraio 2012: centinaia di No Tav hanno occupato lo svincolo di Chianocco dell'autostrada Torino-Bardonecchia. L'occupazione è avvenuta poche ore dopo la caduta da un traliccio davanti al cantiere della Tav di Chiomonte di Luca Abbà, un militante valsusino. Un "no Tav " imbizzarrito, Marco Bruno, si avvicina a un carabiniere in assetto antisommossa e fa di tutto per fargli saltare i nervi: "Che fai pecorella?... Vorrei vederti sparare". Il militare, Stefano Fadda, resta impassibile e non cade nella provocazione.

Il no Tav va avanti e lo stuzzica ancora, in un crescendo di inaudita stupidità: "Che pecorella sei? Non ce l’hanno un nome o un numero? Lo sia che sei un illegale? Dovresti avere un numero di riconoscimento. Io così non so chi sei". E insiste: "Gli dai anche i bacini alla tua ragazza con quella mascherina? Così non gli attacchi le malattie". Poi arrivano le offese finali: "Bravo, bravo. Comunque per quello che guadagni non vale la pena stare qui. Vi siete divertiti? Fra sei ore ci vediamo qua, il cantiere dura per vent'anni... vai in pensione vestito così, vestito come uno stronzo. E noi ci divertiamo a guardare voi stronzi".

Le immagini di quell'assurdo siparietto vengono riprese da una troupe del Corriere.it e rimbalzano su tutte le testate nazionali. Il carabiniere insultato, che non ha mai sporto querela, non reagisce alle parole di Bruno. Per il suo comportamento più tardi riceverà un encomio dal comandante generale dell’Arma, Leonardo Gallitelli, per la "fermezza e la compostezza professionale". Il no Tav, invece, che aveva fatto una maldestra richiesta di scuse in tv, ha rimediato una condanna a quattro mesi.

Le due versioni in tribunale

"L’ho guardato negli occhi e non gli ho risposto. La sua era una provocazione, un modo di istigare una reazione. Ma quando ha visto che la reazione non c’è stata, se n’è andato", ha rdetto il carabiniere nell’udienza dello scorso 29 novembre, ricostruendo in tribunale l’episodio. Di ben altro parere il legale del No Tav, imputato anche in altri procedimenti. Per l’avvocato Claudio Novaro il "minuscolo episodio" venne "qualificato in modo straordinario" dai media, che fecero paralleli con la Somalia e Sarajevo e parlarono di "squadrismo" e "volto disumano del movimento No Tav" con l’effetto di distogliere l’attenzione da quanto era avvenuto due giorni prima, la caduta da un traliccio dell’attivista Luca Abbà.

Commenti

killkoms

Lun, 19/05/2014 - 11:01

troppo pochi!doveva beccarsi un anno e mezzo di galera e farseli tutti!

Ritratto di pao58

pao58

Lun, 19/05/2014 - 11:28

4 Mesi? Se mai li farà, di solito certi imbecilli le patrie galere non le frequentano proprio ... purtroppo. Ma semmai succedesse il miracolo e varcasse le soglie di una cella spero proprio che lo facciano divertire. Chi di "pecorella" ferisce...a buon intenditor... .P

Ritratto di danutaki

danutaki

Lun, 19/05/2014 - 11:28

4 mesi...?? meno di 18 mesi è come avergli dato una medaglia di cui andrà fiero !!

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Lun, 19/05/2014 - 11:35

Assolutamente meritato il riconoscimento dell'arma nei confronti del carabiniere insultato... una sua (comprensibile) reazione avrebbe innescato gli scontri e permesso al provocatore di ottenere ciò che voleva. A dimostrazione del fatto che ci sono degli ottimi elementi all'interno delle forze dell'ordine, che agiscono con intelligenza ed opportunismo. Sacrosanta la condanna per il NO-TAV che ha pensato bene, con quell'atteggiamento, di passare dalla parte del torto. Un esempio per tutti siano essi manifestanti scalmanati o poliziotti col manganello facile.

gigi0000

Lun, 19/05/2014 - 11:41

Invece di perdere tempo e denaro per queste baggianate, bisognerebbe autorizzare la forza pubblica a reagire, almeno a manganellate, sino a far entrare in testa a questi delinquenti le minime regole del saper vivere.

Ritratto di RaddrizzoLeBanane

RaddrizzoLeBanane

Lun, 19/05/2014 - 11:51

Io fossi stato il poliziotto avrei pagato pegno..ma una manganellata in fronte gli l'avrei tirata lo stesso..così la pecorella riusciva ad immaginarla meglio!!

BlackMen

Lun, 19/05/2014 - 11:58

Così come tra i contestatori ci sono persone pacifiche ma anche delinquenti veri da chiudere al gabbio, allo stesso modo la maggior parte delle forze dell'ordine sono persone per bene, ben addestrate e preparate anche a questo tipo di provocazioni. Un plauso al carabiniere del video!

Ritratto di marco piccardi

marco piccardi

Lun, 19/05/2014 - 12:03

4 mesi sarebbero piu' che sufficienti se scontati a badu e carros

Ritratto di rapax

rapax

Lun, 19/05/2014 - 12:13

ma invece quando sfasciano, mettono a ferro e fuoco una citta', lanciano molotov, distruggono esercizi commerciali, assaltano con tutto il possibile la polizia??? che giustizia CIALTRONA

Giacinto49

Lun, 19/05/2014 - 12:25

Un'animale che andava punito in maniera ancor più esemplare.

Ritratto di frank60

frank60

Lun, 19/05/2014 - 12:31

4 mesi sarebbero piu' che sufficienti se scontati in un carcere in Marocco...poi si mette a pecorella tutti i giorni....

dondomenico

Lun, 19/05/2014 - 12:32

Ricordo bene l'episodio, il Carabiniere ha veramente meritato l'encomio perchè un qualsiasi essere umano avrebbe reagito con due bei calci nei coglioni di questo provocatore. I 4 mesi sarebbero sufficienti se scontati fino all'ultimo giorni ai piombi di Venezia. Quella schifezza di avvocato difensore non si vergogna per il fatto di aver tentato di travisare la realtà documentata da un video con tanto di viva voce?

Ritratto di giordano

giordano

Lun, 19/05/2014 - 12:37

il carabiniere pecorella, lui a pecorina.

Ritratto di federalhst

federalhst

Lun, 19/05/2014 - 12:37

Legittima la contestazione se pacifica ma provocare in quel modo le forze dell'ordine sembra veramente da imbecilli. Il carabiniere, che sta lavorando e solamente eseguendo gli ordini, dimostra di essere un vero signore. Giusta la condanna del buffone in video.

Guido_

Lun, 19/05/2014 - 12:57

Questi giudici comunisti che condannano un povero ragazzo per dare della pecora a un funzionario di Polizia...

davidebravo

Lun, 19/05/2014 - 13:04

Complimenti veri al Carabiniere che si è strameritato l'encomio. Sapere che ci sono persone così, capaci di mantenere i nervi saldi in situazioni difficili, è rincuorante. Sopratutto dopo aver visto quell'altro "cretino" (cit. Alessandro Pansa) qualche settimana fa.

NON RASSEGNATO

Lun, 19/05/2014 - 13:06

Troppo poco, ma meglio di niente come per molti altri.Abbà probabilmente non aveva il fisico per certe prodezze, e, sicuramente, non glie lo aveva prescritto il medico. Ha fatto una figuraccia , ma se la è cercata.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Lun, 19/05/2014 - 13:27

bene, ora lui andrà dentro come un asino.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Lun, 19/05/2014 - 13:27

bene, ora lui andrà dentro come un asino.

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Lun, 19/05/2014 - 14:25

Per la cronaca... non avendo precedenti il "provocatore" ha ottenuto la sospensione della pena con la condizionale, quindi non andrà in carcere sebbene dovrà sostenere il pagamento delle spese legali.

Totonno58

Lun, 19/05/2014 - 14:38

Bene così

Ritratto di orcocan

orcocan

Lun, 19/05/2014 - 14:43

L'avvocato difensore deve fare il suo lavoro ma questa e' stata la sua conclusione: "I legali del ragazzo avevano chiesto l'assoluzione "perché il fatto non costituisce reato" e quelle frasi ricadevano nel "diritto di satira e di critica". La mia conclusione e': troppa democrazia - niente democrazia.

angelovf

Lun, 19/05/2014 - 15:14

Adesso lo ha chiamato pecorella, la prossima volta gli sputerà anche in faccia, visto queste condanne ridicole, per far funzionare bene la magistratura, dovrebbero chiamarsi tutti, Silvio Berlusconi . Che schifo.

Ritratto di Izdubarino

Izdubarino

Lun, 19/05/2014 - 15:24

Se avesse fatto la stessa cosa a un poliziotto americano, avrebbe avuto la testa rotta dalle manganellate.

Angel7827

Lun, 19/05/2014 - 15:32

4 mesi per una pecorella, e 6 mesi a 4 poliziotti che hanno ammazzato di botte un ragazzo.

Ritratto di Lorenzo1961

Lorenzo1961

Lun, 19/05/2014 - 15:34

una medaglia al giovane carabiniere e 2 anni di reclusione al sottosviluppato pecorone.

buri

Lun, 19/05/2014 - 15:41

troppo buono il giudice, si meritava di più per imarare a vivere

Ritratto di MARINA58

MARINA58

Lun, 19/05/2014 - 16:04

PECORELLA?????direi UOMO...con attributi,(dote che ai più manca...)e notevole intelligenza e sangue freddo!! GRAZIE!! evviva le "pecorelle" come il nostro carabiniere.GRAZIE!! ORE 16;04.

moshe

Lun, 19/05/2014 - 16:19

Purtroppo la galera non la vedrà che da lontano.

BlackMen

Lun, 19/05/2014 - 16:23

angelovf: condanne ridicole??? si tratta pur sempre di un semplice oltraggio a pubblico ufficiale. Non esagerate ora

paco51

Lun, 19/05/2014 - 17:43

SE si possono insultare le forze dell'ordine tranquillamente vuol dire che la democrazia è a rischio e che prima o poi ci sarà una reazione pesante e immediata. La democrazia e la legge non tutelano nessuno a meno che non sei uno che delinque, allora si ci sono tutte le attenuanti del caso e anche di più.

Ritratto di danutaki

danutaki

Lun, 19/05/2014 - 17:55

@ Guido_ ... I carabinieri, sono membri delle FFAA che in determinate circostanze svolgono anche funzioni di polizia.... se lei ama quelli delle "pecorelle" provi in Gallura...!! C'è zeppo di montoni !!!

BlackMen

Lun, 19/05/2014 - 18:06

paco51: la democrazia si è interrotta nel nostro paese nel 2001 nella scuola Diaz e nella caserma di Bolzaneto...queste sono scaramucce

gpl_srl@yahoo.it

Lun, 19/05/2014 - 18:56

Beh... è fortunato perche se lo avesse fatto Berlusconi, avrebbero affidato il processo alla signora Bocassini che avrebbe cercato di farlo condannare a 15 anni di prigione.

supertop

Lun, 19/05/2014 - 19:29

State calmi e non fate troppo gli esaltati contro il No Tav, forse vi siete dimenticati quello che fanno le forze dell'ordine alle manifestazioni, vi siete dimenticati di quanto hanno il manganello facile?, e anche le scarpate facili?, vi siete dimenticati che hanno anche ammazzato della gente inerme?, e molti rovinati a pugni e manganellate? Ma per favore non rompete i coglioni per quattro offese del cazzo.........manica di buffoni

killkoms

Lun, 19/05/2014 - 21:05

@blackman,la democrazia si è interrotta quando,dagli anni 60 in poi,si è preferito,da parte della politica ipocrita della 1^ repubblica,le risse con le forze dell'ordine in luogo dell'arresto dei manifestanti facinorosi!negli Usa è raro che una manifestazione di piazza degenri in scontro,poichè se un dimostrante,pur pacifico,devia anche da un centimetro dal percorso prefissato del corteo,o semplicemente si siede sul selciato per ostacolarlo,viene arrestato,e và a processo!da noi,anni fà,un ministro imbecille della prima repubblica si lamentò con gli allora vertici della polizia per l'alto numero di fermati/arrestati durante una delle tante manifestazioni degenerate!il beota disse che nemmeno nella spagna franchista veniva arrestata tanta gente!il risultato è quello che ci siamo ritrovati!non lamentiamoci però,poi,se un qualsiasi "genny a carogna" mette in scacco una manifestazione sportiva presenti le massime cariche istituzionali..!

maricap

Lun, 19/05/2014 - 22:21

Ma quali No Tav, questi sono delinquenti No Tutto, Sempre loro, la merda della società.

Ritratto di Lorenzo1961

Lorenzo1961

Mar, 20/05/2014 - 07:42

Eccezionale il carabiniere, dovrebbero utilizzare il video nelle scuole come esempio di forza e intelligenza.

innocentium

Mar, 20/05/2014 - 10:24

mah, se Mentana pone in dubbio l'entità della pena (a suo dire esagerata per un REATO d'opinione) va tutto bene anche per chi mi ha censurato. MENTANA INTOCCABILE? e allora teniamoci pure i no-TAV provocatori (ormai è chiaro che questo non è neppure un Paese, ma solo un territorio per sbandati di ogni genere)

killkoms

Mar, 20/05/2014 - 17:41

@innocentium,berlusconi in tribunale fù insultato da un provocatore che gli diede del buffone!il provocatore fù ovviamente assolto dai soliti che stabilirono che la sua era solo "critica sociale"! ora,provaci te ad esprimere una "critica sociale" nei riguardi di qualche giudice,dandogli del "buffone" o della "pecorella",e vedrai quanta galera,specialmente preventiva,ti farai!

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Mar, 20/05/2014 - 23:58

marina58 lo hai visto nudo forse?