"Non difendo gli immigrati": avvocato abbandona i clienti marocchini

L'avvocato Daniele Mezzacapo, di Forlì, ha rifiutato una causa in cui avrebbe dovuto difendere due immigrati marocchini: "Per me devono venire prima gli italiani"

Gli immigrati proprio non li difende. Nè dalla tribuna elettorale nè da quella forense. L'avvocato Daniele Mezzacapo, forlivese, ha deciso di rifiutare una causa in cui avrebbe dovuto difendere due immigrati marocchini motivando questa decisione con la propria militanza nella Lega Nord.

Come racconta il Resto del Carlino, due immigrati marocchini, marito e moglie, hanno deciso di denunciare il Comune di Civitella perché costretti ad abitare in una casa popolare che sarebbe "insalubre". I due coniugi, che abitano lì dal 2011 insieme ai quattro figli, hanno anche chiesto un risarcimento di 26mila euro per danni.

In effetti l'appartamento, pieno di infiltrazioni d'acqua provenienti dal tetto, nel 2014 venne definito "anti-igienico" dall'Ausl locale, nonostante il sindaco del Comune di Civitella abbia addossato ogni colpa alla mala gestione dei due inquilini.

Il loro caso è stato preso in carico dagli avvocati Walter Galeotti e Daniele Mezzacapo. Quest'ultimo, però, si è rifiutato di prendere in consegna la pratica accampando come scusa un "errore di distrazione al momento della firma."

"Non difenderei mai degli extracomunitari sul tema degli alloggi popolari - spiega - Sarei incoerente con il mio pensiero politico, visto che ritengo che le case popolari spettino agli italiani prima che agli stranieri. Appena mi sarà possibile rinuncerò al caso". Mezzacapo, infatti, è anche capoguppo della Lega Nord in consiglio comunale a Forlì.

Commenti

Libertà75

Gio, 04/08/2016 - 10:47

In democrazia ognuno ha le sue idee, di avvocati ne è pieno il mondo, i 2 inquilini troveranno un altro modo per fare la loro causa.

Ritratto di mbferno

mbferno

Gio, 04/08/2016 - 10:50

Grande.....e poi difenderli da cosa...questi sono sempre e comunque colpevoli...spesso pizzicati in flagranza di reato,quindi in galera,senza scorciatoie e sconti processuali.

cgf

Gio, 04/08/2016 - 10:51

Non faccio fatica a credere al sindaco del Comune di Civitella. Alcuni miei amici hanno affittato ad una coppia di giovani marocchini in attesa del primo figlio. Di figli già 'grandi' ne sono poi arrivati altri quattro, oltre ad essere lenti a pagare si attaccavano a tutto, non cambiavano nemmeno la lampadina fulminata perché, dicevano, non era compito loro. Sono riusciti a sfrattarli dovendogli dare anche la buona-uscita, ma la rimessa non è finita!! Hanno dovuto ri-ristrutturare di nuovo, lo avevano appena fatto prima di affittarlo, altri nuovi bagni, altra nuova cucina, parquet distrutto.. non dico che siano tutti così, ma pare sia frequente.

Ritratto di Leon2015

Leon2015

Gio, 04/08/2016 - 10:54

BRAVO

canaletto

Gio, 04/08/2016 - 10:59

BENE BRAVO BASTA CON I CALABRAGHE. VIVZA L'ITALIA

Una-mattina-mi-...

Gio, 04/08/2016 - 10:59

Pensavo che in quanto stranieri fossero automaticamente, come propagandato di continuo, "risorse paganti" e non "incassanti". Però se forse i marocchini se ne tornano nel loro pacifico Marocco, verrà loro assegnata dal quel governo una agiata dimora, tale da far dimenticare gli stenti patiti in Italia.

Ritratto di elkid

elkid

Gio, 04/08/2016 - 11:05

-------gli avvocati hanno tutto il diritto di scegliersi i clienti che vogliono----i medici no----ricordo un articolo simile di qualche giorno fa in cui il protagonista era un medico che voleva poter scegliere chi curare in barba al giuramento di ippocrate---hasta siempre

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Gio, 04/08/2016 - 11:05

Purtroppo ci saranno avvocati buonisti disposti a difendere gratis i due marocchini. Per non rimetterci, poi, si faranno pagare il doppio dagli italiani. Lo abbiamo voluto noi, o meglio, lo ha voluto chi ha votato PD.

Ritratto di Azo

Azo

Gio, 04/08/2016 - 11:08

Se non mi sbaglio, in Italia abbiamo una democrazia e come nella politica e nella giustizia, anche la popolazione hà i suoi diritti e i suoi doveri, perciò che vengano rispettati E, SE UN MUSSULMANO NON SI ABBASSA A DARE LA MANO AD UNA DONNA, UN AVVOCATO, PUÒ NEGARE DI DIFENDERE UN AFRICANO, SPECIALMENTE I MAROCCHINI, APROFITTATORI E LADRI!!! PER IL PROBLEMA DELLA CASA, NON DOBBIAMO DIMENTICARCI, CHE LO STATO ITALIANO FÀ POCO O NIENTE, PER GLI ITALIANI,( FAMIGLIE CON MINORENNI), CHE VENGONO SFRATTATI E IL LORO ABITAT, È DIVENTATO UNA ROULOT O UN`ARCATA DI UN PONTE!!!!!!!!!!!!!! NON CAPISCO QUALE SIA LA NOVITÀ, QUANDO LA GIUSTIZIA LA DEI DELINQUENTI UN`ELITE, RISPETTATA E RIVERITA!!!

Ritratto di bandog

bandog

Gio, 04/08/2016 - 11:09

Probabilmente i due marocchini e discendenza oltre ad essere mantenuti da Pantalone si vogliono avvalere anche del patrocino legale gratuito,così se trovano una toga rossa buonista incassano,nell'eventualità remota che perdano la causa paga...di nuovo Pantalone perché sono frateeli in cerca della felicità!

Ritratto di armandoesse

armandoesse

Gio, 04/08/2016 - 11:11

Ha fatto bene.

Ritratto di Alsikar.il.Maledetto

Alsikar.il.Maledetto

Gio, 04/08/2016 - 11:16

Di per sé la coerenza non è un valore: se lo fosse, allora tutti i criminali che continuano a delinquere sarebbero animati da sani valori e principii. In questo caso, bisogna dare atto all’avvocato di una rispondenza che si evidenzia tra pensiero privato e comportamento pubblico. E questo può essere definito come ‘sana dirittura morale’. Il problema, però, è un altro: come mai due marocchini, per far valere un, a torto o a ragione, loro presunto diritto, si sono rivolti ad un avvocato del quale essi sapevano l’appartenenza ad una parte politica che solitamente avversa o, quanto meno, non si dichiara favorevole a quelli come loro? O non lo sapevano?

Ritratto di MLF

MLF

Gio, 04/08/2016 - 11:19

Purtroppo ce ne sono troppo pochi di Mezzacapo.

chebruttaroba

Gio, 04/08/2016 - 11:43

Ha sbagliato. Faceva meglio a difenderli "male".

Ritratto di massacrato

massacrato

Gio, 04/08/2016 - 11:46

E' un suo diritto.

belmoni

Gio, 04/08/2016 - 11:47

Tnato ci pensano i magistrati rossi ad assolverli, pero' ce ne vorrebbero!! profonda stima per l'avvocato!!

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Gio, 04/08/2016 - 11:48

In effetti c'è incoerenza: non avrebbe dovuto fare l'avvocato.

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Gio, 04/08/2016 - 11:57

Alsikar: GOMBLODDO!!! I marocchini volevano semplicemente provocarlo!

amicomuffo

Gio, 04/08/2016 - 12:01

Uno dei proprietari del mio condominio, ha avuto la brillante idea di affittare la sua abitazione ad un gruppo di uomini del Bangladesh. La cosa comica è che avevano molti soldi per comprare cibo e bevande ( tutte le settimane portavano su tanta di quel cibo che neanche io potevo permettermelo!), ma non avevano i soldi per sistemare il portone d'ingresso, che sbatteva in continuazione ad ogni folata di vento. Sapete come è finita? Dall'oggi al domani sono spariti...lasciando stecche a destra ed a manca tanto che la Polizia municipale li stà ancora cercando! Ottime risorse!!!!

heidiforking

Gio, 04/08/2016 - 12:12

Non affittare mai ai marocchini nella migliore delle ipotesi non pagano !!!!!!

Raoul Pontalti

Gio, 04/08/2016 - 12:27

Questo è un Sonboly in sedicesimo...Vi ricordate il ragazzo di origine iraniane che a Monaco di Baviera ha fatto una strage alla Breivik cercando di ammazzare più turchi che poteva perché lui si sentiva tedesco? Questo avvocaticchio moralmente è tale e quale Sonboly: Mezzacapo non è un cognome romagnolo e nemmeno padano, ma di un villaggio della terronia (Marcianise CE). E come Sonboly il terroncello vuole mondare le sue origini prendendosela con quelli un po' più terroni di lui. Secondo l'art. 47 del Codice deontologico forense l'avvocato può rinunciare al mandato (salvo che nei procedimenti penali) ma i motivi abietti addotti dovono costargli una reprimenda dell'Ordine , un'azione risarcitoria civile e un'azione penale a' sensi della L. 13 ottobre 1975, n. 654.

Ritratto di elkid

elkid

Gio, 04/08/2016 - 12:31

------amicomuffo---sicuramente il proprietario della casa ---credendosi furbo ha affittato in nero senza registrazione del contratto---spero che passi i guai col fisco pure lui--hasta siempre

routier

Gio, 04/08/2016 - 12:49

Un mio caro amico ha affittato un suo appartamento a tre nordafricani. Ha avuto modo di pentirsene amaramente, ma l'esperienza gli è servita: mi ha confidato che piuttosto di ricommettere l'errore, prende una ruspa e demolisce tutto.

Ritratto di lettore57

lettore57

Gio, 04/08/2016 - 13:22

@Omar El Mukhtar Il caldo di questi giorni fa male; stia all'ombra

cgf

Gio, 04/08/2016 - 13:22

dalla *C*ermania ci viene a dire come dobbiamo vivere? attacco di Merkelite? forse in Maomettania gli avvocati sono obbligati a difendere, in ITALIA nemmeno se il tribunale può obbligare un avvocato, lo può nominare d'ufficio ma può sempre RIFIUTARE.

roseg

Gio, 04/08/2016 - 13:22

elkid prescindendo dal fatto che mi sfugge il nesso, avvocato medico??? grazie comunque per avere erudito il blog riguardo il giuramento di Ippocrate.

Libertà75

Gio, 04/08/2016 - 13:45

@Pontalti, guardi che esiste anche il reato di diffamazione e lei con certi postulati sarebbe perseguibile, anche per aver espresso un tal pensiero. Inoltre, i commenti sulla terronia, sui cognomi e sulle motivazioni psicologiche dell'avvocato dimostrano soltanto un suo alto livello di frustrazione personale... Rammenti che esiste la pillolablu. Saluti

Ritratto di vincenzoaliasilcontadino

vincenzoaliasil...

Gio, 04/08/2016 - 13:51

Credo che ogni Cittadino Giallo Nero, Bianco o Pellirossa del Pianeta debba avere un suo Avvocato: io dopo aver fatto tutta la scalinata del Palazzaccio del tribunale di Milano deciso di non andare più all'Università Statale proprio nel vedere assistere cause peggio di quello del Film " Un giorno in Pretura " e non mi sbagliavo avendo avuto due anco peggio!

gipus

Gio, 04/08/2016 - 14:09

@pontalti: il CNF (codice nazionale forense) all'articolo 47 prvede "Obbligo di dare istruzioni e informazioni al collega" che poco c'entra con l'art. 32 "Rinuncia al mandato". l'articolo 32, al comma 4 prevede: "4. L’avvocato, dopo la rinuncia al mandato, nel rispetto degli obblighi di legge, non è responsabile per la mancata successiva assistenza, qualora non sia nominato in tempi ragionevoli altro difensore." Ergo, discutibile o meno, se l'avvocato rinuncia nei modi previsti, nihil poena a suo carico. Ad maiora il comma

pagu

Gio, 04/08/2016 - 14:11

BRAVO AVVOCATO!! sei un grande.

Ritratto di Friulano.doc

Friulano.doc

Gio, 04/08/2016 - 14:17

Caso di legittima obiezione di coscienza.

Ritratto di Legio_X_Gemina_Aquilifer

Legio_X_Gemina_...

Gio, 04/08/2016 - 14:18

io avrei fatto finta di difenderli per inguaiarli di più e, ovviamente, farmi pagare la parcella....

sbrigati

Gio, 04/08/2016 - 14:30

Sarei contento che l'avvocato in questione leggesse il commento di una certa persona delle 12 e 27 ed agisse di conseguenza.

Finalmente

Gio, 04/08/2016 - 14:31

difendili ma fai in modo che si prendano il massimo della pena... e fatti anche pagare che questi di soldi ne hanno più di noi... spacciare rende, rubare pure... essere onesti no.

Raoul Pontalti

Gio, 04/08/2016 - 14:43

@Libertà75 la diffamazione è perseguibile a querela. Ma qui siamo in presenza evidente di critica politica esercitata nei confronti di chi si vanta di una certa prodezza (a sua volta costituente reato di discriminazione) e la critica politica è una tipica esimente. Non bastando questa ricordo il metus strepiti fori per cui l'interessato si guarda bene dal querelare per non trovarsi ulteriormente "offeso" in tribunale ad opera del querelato che si difende. Uno che afferma di avere firmato l'accettazione di mandato per distrazione e poi aggrava il tutto adducendo motivi abietti per la rinuncia del mandato (sarebbe bastata la semplice lettera di rinuncia al cliente trattandosi di causa civile) al solo scopo di farsi pubblicità (o anche di apporre una orrenda pezza morale ad uno svarione sotto il profilo politico vista la notoria posizione dei legaioli sugli immigrati), si merita questa e altra rampogna.

claudio63

Gio, 04/08/2016 - 14:51

deontologia professionale andata a quel paese, bel phirla.

claudio63

Gio, 04/08/2016 - 14:55

bastava non accettare la causa senza fare troppa pubblicita'. ripeto: professionalita' al di sotto dei minimi livelli. ,bel phirla.

Ritratto di VladoGiulio

VladoGiulio

Gio, 04/08/2016 - 14:57

mbferno ! E' UNA CAUSA CIVILE NON PENALE, MA L'HAI LETTO L'ARTICOLO.? IL MOTIVO DELLA RINUNCIA E' ANCORA PIU' SEMPLICE. UNA COPPIA DI IMMIGRATI CHIEDE DANNI AL COMUNE PERCHE' LA CASA E' INSALUBE? SE VINCONO IL RISARCIMENTO LO VEDRANNO DOPO IL GIORNO DEL GIUDIZIO UNIVERSALE E SE PERDONO FIGURIAMOCI SE QUESTI HANNO I SOLDI PER SOSTENERE LE SPESE PROCESSUALI E LE PARCELLE DELL'AVOCATO.

Ritratto di stamicchia

stamicchia

Gio, 04/08/2016 - 15:25

Per me che sono un medico sarebbe inconcepibile, mi sentirei un verme e starei male a fare una cosa del genere. Santi o demoni, servitori dello stato o mafiosi, bianchi o neri, cattolici o jihadisti, il mio dovere è quello di salvare la vita dei miei pazienti. A regolare i conti ci penseranno la giustizia e il Padreterno.

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Gio, 04/08/2016 - 15:48

lettore57: grazie dell'interessamento: 1) Sono abituato a ben altri caldi; 2) comunque sono al fresco in quel di Norimberga; 3) Un leghista ha sempre torto!

Il giusto

Gio, 04/08/2016 - 17:12

L'avvocato ha ragione, perche difendere dei morti di fame quando può guadagnare bei soldini difendendo tutti i leghisti che rubano,frodano e truffano?

claudio63

Gio, 04/08/2016 - 17:20

omar, siccome un leghista ha sempre torto, tu hai evidentemente sempre ragione, e per questo mi oppongo sopratutto ai tuoi dogmi perche vedi, caro, il leghista posso anche non votarlo, ma il mullah o prete che mi dice di fare e dire cose in nome di un DIO che si esprime solo loro tramite e' mooolto piu' pericoloso.

odifrep

Gio, 04/08/2016 - 17:38

@ Raoul Pontalti (14:43) - .....perdi sempre l'occasione per tacere anziché andare a leggere la replica su BOSSETTI :""mi vergogno di essere italiano"".

risorgimento2015

Gio, 04/08/2016 - 18:05

Io sono infermiere,e mi rifiuterei (gia fatto con altre risorze)di assistere Omar il Minchione..e prugnetta ELKID.

duca di sciabbica

Gio, 04/08/2016 - 18:29

"agli ITALIANI prima che agli stranieri"? solo due anni fa avrebbe scritto "ai PADANI prima che agli italiani" . Ma è in vigore il contro-ordine di Salvini, a cui i voti dei terùn servono. Ma tranquilli, "dopo" potrete riprendere a insultarli. E se lo meritano, visto che, lietamente, lo voteranno in tanti.

Vince71

Gio, 04/08/2016 - 21:46

Pontalti, sostieni di essere un medico se non erro. Bene allora limitati a parlare di ciò che potresti conoscere piuttosto che avventurarti in campi ostici basandoti su qualche informazione reperita (forse) in rete. Altro utente ti ha già postato i riferimenti corretti al codice deontologico forense e tanto basta per dimostrare la tua completa ignoranza della materia. Ingnoranza qui intesa nel senso etimologico del termine, ovvero che non conosci minimamente ciò di cui scrivi. Puoi approvare o meno la scelta del legale di Forlì citato nell'articolo, sulle opinioni personali non discuto, ma essa risulta assolutamente lecita, specie in ambito civilistico.

odifrep

Gio, 04/08/2016 - 22:10

@ Il giusto (17:12) - sarai anche peggio di loro, visto che ti definisci "Il giusto".

minimale

Ven, 05/08/2016 - 13:12

adesso l'avv. 'leghista' fa l'eroe, se non lo sgamavano pubblicamente (aveva firmato e accettato la procura, ma lo hanno scoperto), col piffero che rinunciava alla procura. POI, per abbandonare i clienti marocchini prima devi averli accettati

minimale

Ven, 05/08/2016 - 13:22

per conoscenza: il marocchino ha fatto causa al comune, vuole soldi perchè la casa popolare che gli hanno assegnato è umida. il marocchino è andato allo studio di questo avvocato e ha chiesto procura, l'avvocato ha accettato e fatto l'atto di citazione, poi l'avv. leghista è stato scoperto e messo in Facebook, SOLO DOPO ha rinunciato alla procura per il marocchino. VI SEMBRA UN'EROE?

minimale

Ven, 05/08/2016 - 13:43

Vince71, giusto, ma il legale di Forlì ha firmato l'atto di citazione per risarcimento danni per il signore marocchino, SOLO DOPO che è stato segnalato in FB come leghista che difende quelli che attacca come politico (è segr com LN di Forlì e consigliere al com di Forlì per la Lega), SOLO DOPO ha dichiarato che lascerà la procura