Non segue i dettami dell'islam. Padre la pesta col tubo di rame

Palermo, ragazza 14enne pestata perché si mette il bikini. "Mangio il maiale di nascosto". Scappa di casa perché vogliono darla in sposa

Mesi e mesi di violenze, insulti, malversazioni. Quello vissuto da una ragazzina di origine pakistana che vive a Palermo è un vero e proprio incubo. Un brutto sogno nato in famiglia, dove il padre e la madre la chiamavano "puttana" solo perché ha un fidanzato italiano. E solo perché una volta, al mare, ha provato a mettersi un bikini.

Quella volta, come racconta Repubblica, qualcuno le fece un video e lo inviò al padre. L'uomo, su tutte le furie, la picchiò selvaggiamente. Una violenza dietro l'altra. A 14 anni lei sogna di essere come le sue amiche italiane. Ma non può. Quando si annamora di un italiano, la madre le grida: "Sei una puttana, vuoi solo andare a prostituirti". E c'è un motivo.

Il padre e la madre, infatti, l'avevano già promessa in sposa ad un uomo del loro Paese. Un giorno le dissero che sarebbero dovuti tornare in Bangladesh per andare a trovare la mamma morente. Era una scusa. E lei lo sapeva: "Avevo paura che mi lasciassero lì". Il matrimonio combinato è stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso e che l'ha spinta a denunciare i genitori alla polizia.

Le indagini della procura di Palermo sono condotte dal sostituto procuratore Giorgia Righi e dal procuratore aggiunto Ennio Petrigni. "Lei sostiene che la scuola è stata la causa della mia trasformazione in una europea - ha detto agli investigatori, come riporta Repubblica - Ripete sempre che io appartengo a una famiglia musulmana e che devo essere come tutti loro. Una volta, mi ha pure chiusa a chiave in camera, e per qualche tempo non sono potuta andare a lezione".

Spesso a controllarla sono altri connazionali che, per conto del padre, verificano che non diventi troppo europea. Una volta, ad esempio, qualcuno le fece una foto mentre camminava mano nella mano con il ragazzo. "Per quelle fotografie mi hanno picchiata non solo con le mani, ma anche con un tubo di rame", ricorda lei con dolore.

È l'islam a guidare l'odio dei genitori. "La mia educazione è stata molto rigida: mi è stato sempre vietato di mangiare carne di maiale, ma a me piacciono i salumi, e li mangio di nascosto. Poi, mi obbligano pure a osservare il Ramadan: qualche volta, mi è capitato di averlo interrotto, per fame e per sete. E quando i miei genitori l'hanno saputo, sono stata riempita di insulti". Ora, in attesa del processo (i genitori sono accusati di violenza domenstica), la ragazza vive in una casa famiglia.

Commenti

bobots1

Lun, 23/10/2017 - 13:18

Religione di pace!

tangarone

Lun, 23/10/2017 - 13:32

Ecco io a questa sì che le darei la cittadinanza per meriti, altro che IUS SOLI

Ritratto di Ubidoc

Ubidoc

Lun, 23/10/2017 - 13:59

Il rame ,metallo morbido,è misericordioso. Più del ferro.

scarface

Lun, 23/10/2017 - 14:02

La loro cultura sarà la nostra cultura, vero psyco-laura ?

HappyFuture

Lun, 23/10/2017 - 14:11

NON vi ci entra nelle chiocche che mettere l'aggettivo "musulmano" davanti ai delitti efferati che vengono perpetrati, mette l'aggettivo "spazzatura" davanti al giornale. Poveri voi.

Egli

Lun, 23/10/2017 - 14:15

il muccaro che dice?

giuliana

Lun, 23/10/2017 - 14:16

da processare immediatamente dovrebbero essere sarebbero quei politici che, fregandosene della Dichiarazione universale dei diritti dell'uomo, "dialogano"con l'islam, cioè con i seguaci di una sètta FUORILEGGE, perchè ANTICOSTITUZIONALE per il semplice motivo che NON ha mai sottoscritto la Dichiarazione universale dei diritti dell'uomo, il cui spirito ha improntato la nostra Costituzione.

Cappio

Lun, 23/10/2017 - 14:22

Il Talebanesimo tanto caro ai compagni

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Lun, 23/10/2017 - 14:27

Che dicevamo a proposito dell'integrazione?

Ritratto di stufo

stufo

Lun, 23/10/2017 - 14:37

Repetita juvant..e la Boldrini cosa dice ?

dagoleo

Lun, 23/10/2017 - 14:48

No non va bene. I costumi di questa famiglia dovranno essere adottati anche da noi. Noi dovremo adattarci ai costumi islamici e non deve essere il contrario. L'ha detto la Boldrina. Queste sono risorse. Quelle che ci pagheranno le pensioni.

Happy1937

Lun, 23/10/2017 - 14:52

E poi qualche sciagurato in Italia e in Vaticano la chiama “civilta’ “

Ritratto di ottimoabbondante

ottimoabbondante

Lun, 23/10/2017 - 15:01

E le tre befane istituzionali porteranno la loro solidarieta alla ragazzina? Ed i genitori andranno in galera per quell'orrore. Dubito per entrambele situazioni.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Lun, 23/10/2017 - 15:07

Non si integreranno mai, anzi pretenderanno che tutti noi seguissimo i dettami dell'islam. Se questi sono i risultati, meglio rimandarli a casa loro, per il bene di tutti.

perilanhalimi

Lun, 23/10/2017 - 15:14

Pestati col tubo di rame....questo e` il futuro per noi italiani.....I cattocomunisti proporranno la conversion di massa....per non offenderli!!!

giessebi

Lun, 23/10/2017 - 15:42

Secondo tentativo: esimio articolista, prenda un dizionario e legga cosa vuol dire "malversazione", poi decida se voleva dire "maltrattamenti" o "vessazioni". Sull'Islam e gli islamici ormai non ci sono parole

giovanni951

Lun, 23/10/2017 - 16:11

tutto nella norma....un classico che dimostra quanto sia di pace la loro religione.

hector51

Lun, 23/10/2017 - 16:18

Chi non si attiene alle nostre regole DEVE essere rimandato al proprio paese. Queste persone DEVONO capire che non possono venire in Italia e comportarsi come se fossero a casa loro.

nordest

Lun, 23/10/2017 - 17:04

Il loro capo ha violentato un bambina di 6 anni cosa volete sperare da un suo seguace?

unz

Lun, 23/10/2017 - 17:14

La ragazzina sembra in cerca di integrazione. Lo stato la tolgaa potestà genitoriale al padre criminale che deve andare in carcere, e alla madre che è inadatta a vivere qua. Se gli italiani vi fanno schifo tornate o andate dove non ci sono.

flip

Lun, 23/10/2017 - 18:06

Per l' l'Islam, le donne sono nate per amare e servire l'uomo e goderlo nel loro paradiso se le donne ci vanno. Immaginate se loro legge religiosa fosse applicata anche da noi............

CesareGiulio

Lun, 23/10/2017 - 18:24

l islam é una religione di pace. o no?

sparviero51

Lun, 23/10/2017 - 18:25

RIMPATRIATELI SUBITO !!!

Ritratto di onefirsttwo

onefirsttwo

Lun, 23/10/2017 - 18:37

C'è gente che per fame la notte sogna pane e salame : che cosa ci fanno Pakistani musulmani in Italia è un mistero : il Pakistan spende miliardi di dollari in armamenti nucleari ogni anno . Yeahhhhh .

pensionato.stufo

Lun, 23/10/2017 - 18:52

Ma questi sordidi figuri cosa ci fanno in Italia ?

little hawks

Lun, 23/10/2017 - 19:29

Espulsione a chiunque si comporta come questi genitori. Via i diritti civili.

Reip

Lun, 23/10/2017 - 20:14

Ma che belle persone che adesso ci fanno compagnia in Italia! Violenze, stupri, attentati, malattie... Qui abbiamo a che fare con delle bestie! Ringraziamo il PD la sinistra e tutti gli italiani che con i loro voti sono colpevoli di questa tragedia! E l'invasione continua!

GiovannixGiornale

Lun, 23/10/2017 - 21:10

Se un Italiano obbliga un figlio o una figlia ad evitare droghe, fumo, alcol e altri comportamenti censurabili I sinistrini lo definiscono ottuso e retrogrado, ma se questi baluba picchiamo le figlie perché vanno in giro mano nella mano con un ragazzo, I sinistrini non fiatano. Mistero!

Divoll

Lun, 23/10/2017 - 21:36

La questione e' un'altra. C'e' la guerra nel Pakistan?! Perche' questa gente sta in Italia?

Divoll

Lun, 23/10/2017 - 21:57

Prova provata he gli islamici non hanno nessuna intenzione di integrarsi o diventare europei. Sono qui solo per sfruttarci e basta.

mv1297

Mar, 24/10/2017 - 08:08

Per ELKID sono solo ragazzate, è il giornale a mettere in evidenza queste schiocchezze, vero ELKID? Normale è picchiare una figlia, vero? Io sono stato abusato sessualmente da una persona che ha l’aggravante di dover curare i pazienti e non farli ammalare. Posso dire che era una uoma o un donno?