Non vuole pagare il fabbro, lui lo picchia: finisce al Pronto Soccorso

È finito male, ieri, l’intervento di un fabbro a Seregno: il padrone di casa ha ritenuto eccessivo il conto dal professionista e il confronto è subito degenerato in lite per poi passare alle vie di fatto. I Carabinieri di Seregno sono dovuti intervenire per sedare il violento litigio. I litiganti portati via in ambulanza.

Il fabbro era stato chiamato nel pomeriggio di martedì 9 per un normale cambio serratura, ma a lavoro concluso la padrona di casa di casa ha ritenuto eccessiva la parcella che le è stata presentata dal professionista. A questo punto interviene il fratello di lei, richiamato dalle parole dalla discussione ad alta voce. I due uomini, entrambi 65enni, sono però passati presto dalle parole ai fatti e, come annunciato dal famoso detto, il professionista ha picchiato l’altro come un fabbro e sul posto sono dovuti intervenire i carabinieri, ma prima di tutto le ambulanze. I due sono stati entrambi portati al Pronto Soccorso ma la lite non ha comunque avuto modo di proseguire dopo il ricovero in quanto i due sono stati destinati a ospedali diversi. Il fabbro è stato trasportato in codice verde all’ospedale di Carate Brianza, l’altro uomo, pare aver avuto la peggio: in codice giallo a Desio.

Commenti

osco-

Gio, 11/10/2018 - 12:24

caproni patani