Nonno usa la nipote come caparra: bimba di 6 anni abbandonata alle terme

È successo in Cina e la piccola è stata adottata dal personale del centro benessere

Un nonno ha abbandonato la nipote di 6 anni alle terme, dopo averla lasciata come caparra alla cassa. L'uomo ha infatti detto di essersi dimenticato il portafoglio a casa al momento del pagamento, ma di voler dimostrare la propria buona fede lasciando allo staff del centro benessere il prezioso pegno, rassicurando tutti che sarebbe tornato presto con i soldi necessari per saldare il conto. Non è più tornato.

La follia, raccontata dal Daily Mail, è tutta cinese: l'incredibile storia ha luogo a Kunming, nella provincia (sud-occidentale) dello Yunnan. La povera vittima è Siyao e da un mese è stata adottata dal personale. Il centro termale è ormai casa sua e la nuova famiglia la coccola notte e giorno come una figlia, senza farle mancare il cibo, vestiti, un letto e qualche svago. E di notte, scrive il quotidiano, le accendono la televisione per non farla sentire sola.

Le autorità sono alla ricerca della famiglia della bimba, nonché del (presunto) nonno. Si pensa però che Siyao sia stata abbandonata da un nulla tenenete: le terme, in Cina, sono spesso meta di chi non gode dell'acqua calda e del riscaldamento in casa e sfrutta dunque le vasche per lavarsi.