Nordafricano fa pipì in pubblico e aggredisce una donna che lo riprende

Sgradevole episodio nella zona ovest di Vicenza, dove un migrante ha aggredito una giovane mamma di 33 anni che lo stava riprendendo mentre urinava in pubblico

Violento diverbio quello scoppiato nella tarda mattinata di ieri, domenica 7 aprile, nella zona ovest di Vicenza: qui un nordafricano ha aggredito una donna che lo stava immortalando con il cellulare mentre urinava in pubblico, nei pressi di un albero. Stando alle prime ricostruzioni, la giovane mamma farebbe parte dell'organizzazione spontanea composta da cittadini che controllano il territorio: perciò stava documentando il fatto avvenuto nel parco di San Giuseppe, in via Adenauer.

L'ira del migrante

L'uomo, di età compresa tra 20 e 25 anni e di origine nordafricana, non ha affatto preso bene la scelta della 33enne: perciò l'ha aggredita verbalmente e spintonata per cercare di sottrarle lo smartphone con cui stava filmando la scena. Gli animi accesi hanno attirato le attenzioni dei vicini, che si sono precipitati in strada provocando l'allontanamento del migrante. La giovane si sarebbe riservata di denunciare il fatto alle forze dell'ordine.

Tramite un post su Facebook non è mancata la solidarietà da parte di Vicenza ai Vicentini: "Un scena come tante, alla quale non vogliamo abituarci. Nordafricano immortalato da una residente a fare i propri bisogni aggredisce la ragazza in questione picchiandola e scappando. I nostri auguri alla coraggiosa concittadina che invitiamo a denunciare l’accaduto alle FDO".

Commenti
Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Lun, 08/04/2019 - 19:01

la donna ha commesso un reato..

Venditore

Lun, 08/04/2019 - 19:49

Per chi ha qualche problema alla prostata, la ricerca del primo posto disponibile per la minzione spesso è affare molto urgente e improcrastinabile e non si può andare tanto per il sottile. Quando scappa, scappa! Capita in età adulta più di quanto si possa immaginare. A 25 anni e in buona salute, questo comportamento invece o è maleducazione o è impossibilità di disporre di un bagno. Nel secondo caso o il bagno glielo si rende disponibile o "l'ospite" non lo si fa entrare in territorio italiano. Ospitalità del cesso a parole, come sempre. (per non parlare della...grossa).

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Lun, 08/04/2019 - 21:23

Poco tempo fa c'è stato un prof di Bergamo pizzicato nella medesima situazione ed ha passato l'anima dei guai", ovvero licenziato. A quest'ultimo per me non accadrà niente di niente..

kennedy99

Mar, 09/04/2019 - 08:30

che volete farci questa è la democrazia di questi signori. le famose risorse persone di cui l'italia ha bisogno. come dice sempre il caro ginetto.

routier

Mar, 09/04/2019 - 08:49

Denunciare subito e senza ripensamenti.

Ritratto di nando49

nando49

Mar, 09/04/2019 - 09:26

Ricordo l'episodio di qualche anno fa nel quale un ragazzo italiano alle due di notte non trovando un bar aperto ha urinato dietro un cespuglio. Sorpreso dalle forze dell'ordine è stato enunciato. A sua insaputa è stato processato e condannato. Dieci ani dopo siccome insegnava in una scuola si è scoperto della condanna e licenziato. Solo la solidarietà degli studenti lo ha salvato. Questo per dire che c'è un razzismo al contrario dove gli immigrati che bivaccano nei giardinetti di molte città fanno i loro bisogni senza che nessuno intervenga.

Giorgio Rubiu

Mar, 09/04/2019 - 10:21

Mi domando cosa farebbero a me se mi comportassi, in Nord Africa, allo stesso modo in cui essi (ed anche tutti gli altri africani, da qualunque parte essi provengano) si comportano in Italia.

titina

Mar, 09/04/2019 - 10:24

Non credo si possa filmare una persona senza permesso dell'interessato

Ritratto di 98NARE

98NARE

Mar, 09/04/2019 - 10:45

titina, ridicola !!!!!!!!!!!!!!!!! non guardare il dito ma guarda la LUNA ... ridicola !!!!!!!!!!!