Tav, gli anarchici sfidano lo Stato: "Sabotare mille chilometri di rete

Denuncia choc dell'intelligence: "Da un mese in atto attacchi di matrice anarco-insurrezionalista per fermare la Tav"

L'allarme riguardante possibili attacchi No Tav contro strutture ferroviarie legate all'alta velocità è noto già da un mese. Lo scorso novembre, il prefetto Carlo De Stefano, come scrive l'Huffington Post, si era detto molto perlesso "di fronte alla decisione della Corte d'Assise di Torino di condannare i quattro militanti No Tav ma di non riconoscere alle loro azioni contro i cantieri dell'Alta velocità l'aggravante del vincolo e della finalità del terrorismo".

L'incendio alla stazione centrale di Bologna rappresenta un vero e proprio cambio di passo degli antagonisti. Si sono organizzati e, soprattutto, si sono riuniti. Come racconta una voce dell'intelligence sentita dall'Huffington, "c'è stata una chiamata all'azione a tutti i comitati del No. No Tav ma anche No Muos e tutti quei comitati che dal sud al nord, al di là di ragioni e punti di vista anche legittimi, sono alibi perfetti per consentire a soggetti di area anarchica di fare massa critica intorno ad alcuni temi tipici dell'antagonismo, del ribellismo e della disobbedienza sociale".

La modalità di attacco dei No Tav richiama la "Campagna Santa Klaus" del Natale 2003, quando gli anarchici spedirono buste cariche di esplosivo alle istituzioni da loro ritenute ostili: i vertici politici dell'Europa, la Bce e la commissione presieduta da Romano Prodi. Già nel 2003 la rete terrostica agì sfruttando la tratta Firenze-Bologna-Milano-Torino.

Ed è proprio da Firenze che i No Tav hanno cominciato a sabotare la linea dell'Alta velocità. Il 2 dicembre scorso, in un cantiere nei pressi della stazione di Campo di Marte viene ritrovata una bottiglia incendiaria. Il 18, invece, vengono ritrovate due bottiglie incendiarie sulla linea Milano-Torino e il 21 due bottiglie piene di liquido infiammabile vengono sistemate fuori dalla galleria San Donato-Rovezzano, a 11 km da Firenze.

Una vera e propria escalation di violenza, che è stata così bollata dal ministro degli interni Angelino Alfano: "Chi si oppone all'alta velocità sappia che non intimidirà lo Stato italiano. Il nostro governo e il nostro Paese non hanno paura, hanno deciso democraticamente di realizzare un'opera che sarà realizzata. Non ci faremo intimidire". Eppure il premier Matteo Renzi continua a dire che non si tratta di terrorismo...

Commenti
Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mar, 23/12/2014 - 19:12

ora che farà renzi? li farà arrestare in massa? :-) oppure dirà che li porterà tutti ad un campo di scout per farli fare la promessa da lupetto....:-) poveri di cervello, questi idioti di sinistra :-)

angelomaria

Mar, 23/12/2014 - 19:12

E NON SONO TERRORIRTI!TROPPO STA DURANDO E NON C'E' NE RISPOSTA NE GIUSTE SANZIONI PROBANILMENTE MI RISENTIRETE L'ANNO PROSSIMO BUONE VACANZE/SIE A TUTTI VOI CARILETTOTI E DIREZIONE DELUSO!!!

Cobra71

Mar, 23/12/2014 - 19:20

Sfilza di arresti per i gruppi terroristi neo fascisti che volevano intimidire le istituzioni e invece per i gruppi anarchico-comunisti che intimidiscono lo Stato con ripetuti atti terroristici niente... Addirittura Renzi ha la solita faccia da pagliaccio nel dire che questi non sono atti terroristici. Ipocrisia comunista all'ennesima potenza!

blackbird

Mar, 23/12/2014 - 19:27

Macché terroristi! Sono solo ragazzi!, Compagni che sbagliano, nenache il Tribunale ha ritenuto di condannarli per terrorismo. Lo Stato non si lascerà certo intimidire da quattro anarchici in vena di avventure. Tanto non fanno del male a nessuno, solo a quache incauto agente che si oppone alle loro azioni goliardiche. E i danni che fanno non li ripaga certo lo Stato, che non ha soldi, ma gli sciocchi contribuenti che continuano a finanziare un carrozzone nauseabondo!

laran

Mar, 23/12/2014 - 19:30

Basta per favore....almeno per Natale, basta per favore. Fate viaggiare la gente in pace. Non bastano gli imbecilli d'importazione? dobbiamo anche sopportare la produzione locale ? Basta gente, per favore. Tornatevene nelle vostre ricche case a scartocciare i regali..per contestare la TAV ci ripenserete da gennaio in poi !

Ritratto di pipporm

pipporm

Mar, 23/12/2014 - 19:32

Alla stessa stregua di chi invoca la "disobbedienza fiscale", poi tanto ci sono gli altri che pagano per tutti, danni compresi

marcomasiero

Mar, 23/12/2014 - 19:35

sapete dove sono andateli a prendere metteteli dentro e buttate le chiavi e i kompagnastri che parlano di "sabotaggio" vadano a fare loro compagnia !!! oppure dobbiamo scendere in strada noi cittadini e fare "pulizia" liberando il Paese da questa feccia purulenta e putrida ???

Ritratto di HEINZVONMARKEN

HEINZVONMARKEN

Mar, 23/12/2014 - 20:01

IN GALERA TUTTI E BUTTARE LE CHIAVI.

moshe

Mar, 23/12/2014 - 20:10

"Sabotare mille chilometri di rete" ... ... ... se questo non è terrorismo, quel dilettante allo sbaraglio di renzi, si deve dimettere immediatamente!!! E' una persona incapace, dannosa e mentitrice.

Dany

Mar, 23/12/2014 - 20:25

Ma cosa vogliamo? Che renzucci attacchi i suoi fans ? Al massimo dirà che sono compagni che sbagliano!!! In ogni caso si noti che i criminali non sono mai comunisti !!!!

laran

Mar, 23/12/2014 - 20:33

Comincio anch'io a considerare questo attuale establishment politico assolutamente inadeguato alla situazione. Peggio ancora dei precedenti. Perlomeno loro non millantavano niente di che.

giomag42

Mar, 23/12/2014 - 20:39

Ma si puo' essere piu' imbecilli di cosi ??!!

vince50

Mar, 23/12/2014 - 21:08

Sabotare l'alta velocità se ci riuscissero sarebbe una catastrofe,se beccati 9x21 alla nuca allora forse la lezione servirebbe per i loro compagni di sciagura.

buri

Mar, 23/12/2014 - 21:46

ma che stato è il nostro, una caricatura di stato, incapace di fare rispettare le leggi e di fermare i delinquenti, dìaltra parte le forze dell'ordine li fermano ma poi il magistrato di turno li assolve dell'accusa più grave, quella di terrorismo, , vanificando il lavoro di chi li ha fermati, e che fa lo stato? niente, ma proprio niente!! invece di strigliare quei magistrati compiacenti, chiedendo conto delle loro azioni

tormalinaner

Mar, 23/12/2014 - 22:33

Nessun problema per loro verranno assolti, Totino docet! Non sono mica di destra.

Ritratto di gangelini

gangelini

Mer, 24/12/2014 - 00:07

Terrorismo mediatico (Gabanelli), concorso esterno in disastro economico (Napolitano, Monti, Letta, Renzi), terrorismo tributario (Equitalia), terrorismo giudiziario, terrorismo umanitario, terrorismo trasposti, terrorismo sulla casa. La lotta armata della sinistra prosegue senza sosta. Obiettivo distruggere i padroni, ristabilire il controllo centrale, appiattire la società: basta Moncler, basta Gucci, basta marchi prestigiosi, meglio un bel vestito grigio smorto uguale per tutti. Solo così si raggiunge la felicità !! Questo film mi sembra di averlo già visto, però la fine però è drammatica.

Ritratto di MACzonaMB

MACzonaMB

Mer, 24/12/2014 - 04:10

Se anche Renzi diventa succube del rabbinato di Gerusalemme i no TAV non potranno che avere partita vinta. E pensare che ci avrei sperato nell'entourage di un ex-capitale d'Italia visto in concorrenza con l'entourage dell'altra ex-capitale d'Italia alla mercè di colonizzatori senza scrupoli. Alcuni esempi: Olivetti di Ivrea, Eternit di Casale Monferrato, Thyssen-Krupp di Torino, la FIAT volatilizzata...che a sua volta ha volatilizzato le joint venture che si sono ancorate al suo timone. Forse il varco della TAV Torino-Lione "rischia" di portare una ventata di innovazione strategica non gradita agli avventurieri senza scrupoli, in una regione in cui per lungo tempo hanno avuto campo libero. Non è da escludere che la mano lunga di costoro possa esercitare un freno antagonista verso codesto potenziale fenomeno di rinnovamento in Terra Piemontese.

Ritratto di mariosirio

mariosirio

Mer, 24/12/2014 - 07:56

che poi tutto ssommato l'alta velocità non danneggia alcun libero cittadino come invece fanno tutti i piccoli e grandi corrotti della pubblica amministrazione ovvero colpire la tav fa danno a tutti perché infine ripaghiamo i danni. riparare i danni di questi atti a chi giova? e dir che son terroristi li eleverebbe, mica sono combattenti della libertà...in italia si fa che si vuole.

Ritratto di Riky65

Riky65

Mer, 24/12/2014 - 08:26

La maggior parte dei cretini del mondo è contenuta nel nostro paese!

mariolino50

Mer, 24/12/2014 - 08:40

vince50 Per chi sarebbe una catastrofe, per i pochi italiani che la possono usare, prova a vivere fuori di 5 o 6 grandi città e poi vedi se puoi farne a meno, di sicuro perchè non cè. E se vuoi muoverti devi per forza avere la macchina o anche più di una, altrimenti stai in casa a guardare il muro, visto l'inesistenza di mezzi di trasporto efficaci, tagliati da tutte le parti per finanziare l'alta velocità, costosissima pure. La polizia non ha il 9x21, ma il 9x19, vietato ai civili. Terrorismo vero è quando si uccidono le persone a caso, altrimenti in gergo militare è sabotaggio come dice il fiorentino.

elalca

Mer, 24/12/2014 - 09:01

arriverà certamente qualche magistrato zelante che disporrà l'arresto dei mille chilometri di rete perchè ostentava atteggiamenti provocatori nei confronti di qualche ragazzo un pò esuberante

Iacobellig

Mer, 24/12/2014 - 09:18

...perchè c'è uno stato in italia?

LANZI MAURIZIO ...

Mer, 24/12/2014 - 09:28

E NATURALMENTE LE TOGHE ROSSE SE NE GUARDANO BENE DI CONDANNARLI, ANZI GLI CHIEDONO SCUSA PER IL DISTURBO E LI LASCIANO LIBERI. SCHIFEZZA ITALIANA.

silvio50

Mer, 24/12/2014 - 09:39

io credo che bisognerebbe chiedere a quei giudici che giorni fa li hanno assolti dal terrorismo, quindi tutti questi bei discorsi vanno in fumo davanti a certi padroni della legge ( sono intoccabili ).

Luigi Farinelli

Mer, 24/12/2014 - 09:40

No, mi raccomando: "nessuno parli di terrorismo". Infatti, perché intralciare le cose proprio ora che finalmente lo smantellamento economico, politico, etico-sociale della Nazione Italia sta raggiungendo gli scopi prefissi, grazie agli "amici" d'oltralpe e ai lungimiranti grembiulini nostrani, elevati alle loro cariche altisonanti proprio a questo scopo e usando egregiamente i poveri scagnozzi ideologicizzati nelle scuole di Stato come stolida carne da cannone?

nonnoaldo

Mer, 24/12/2014 - 10:43

Renzi vuol riservare la definizione di terroristi per il giorno, non lontano, in cui faranno deragliare a 300 all'ora un Frecciarossa o un Italo, a scelta. Poi ci penseranno i magistrati ad incriminare qualcuno di destra.

AG485151

Mer, 24/12/2014 - 14:05

Abbiamo solo 115.000 poliziotti , 120.000 carabinieri , 70.000 finanzieri , 60.000 vigili , 50.000 forestali tra fissi e no , 50.000 protezione civile , 35.000 vigili del fuoco , esercito , marina , aeronautica , polizie private , guardie giurate , volontari del verde , ausiliari del traffico , ecc . Un pò poco per presidiare 300.000 kmq di territorio . Ce ne sono solo 2 o 3 per chilometro quadrato .

mariolino50

Mer, 24/12/2014 - 15:56

nonnoaldo Quella roba lì, ovvero uccidere a caso con le bombe, è stata fatta finora solo dalla destra, ed è tipica, e in galera ce ne sono solo due, quasi certamente innocenti e capri espiatori. Le br e compagnia sono state debellate in poco tempo, forse perchè non sparavno a caso, ma colpivano chi ha il potere?

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Gio, 25/12/2014 - 02:11

Ma di quali anarco - insurrezionalisti si va cianciando?. Sono sigle che servono a mascherare la ricostituzione delle BR. IN ITALIA TUTTI I CENTRI ASOCIALI SONO CENTRI DI RECLUTAMENTO DELLE BR. Non si spiegherebbe come mai accorrono DA OGNI PARTE D'ITALIA per partecipare a manifestazioni che si svolgono sistematicamente con ATTACCHI ALLA POLIZIA IN VERE E PROPRIE GUERRIGLIE URBANE. LA SINISTRA È RESPONSABILE DI NON COMBATTERE QUESTA ORRENDA PORCHERIA che incombe da anni sul nostro paese. Anzi è opinabile che UNA PARTE DELLA MAGISTRATURA SIA CONNIVENTE vista la recente derubricazione a Torino dall'accusa di terrorismo di quei delinquenti.

Ritratto di MACzonaMB

MACzonaMB

Gio, 25/12/2014 - 22:43

Senior mariolino50, dal momento che si mostra propenso a spezzare lance in favore dei br, forse potrebbe spiegare anche l'arcano movente che avrebbe consentito a Lucio Battisti di trovare riparo, per le malefatte, all'ombra della sinagoga brasiliana?