Novara, stagista ruba la merce e il titolare gli chiede i soldi minacciandolo

Uno stagista della provincia di Novara aveva rubato dall'azienda materiale fino a 400 euro. Uno dei titolari ha chiesto così di essere pagato minacciandolo

Un ragazzo, impegnato in un'azienda di Gattico in provincia di Novara come stagista, ha rubato alcune componenti meccaniche a titolo di retribuzione per 400 euro circa.

Ma quando se n'è accordo uno dei soci dell'azienda ha deciso di farsi pagare dal ragazzo in contanti esigendo cifre più alte e minacciandolo di raccontare il tutto ai genitori. Il minorenne, residente in un comune del borgomanerese ha resistito fino a quando la richiesta è arrivata a 5mila euro.

Così, come riporta La Stampa, è crollato e si è rivolto ai carabinieri che hanno arrestato per estorsione un uomo di 46 anni, uno dei titolari della concessionaria nei dintorni di Gattico, che aveva avviato un progetto di alternanza scuola-lavoro in accordo con l’istituzione scolastica.

Il ragazzo, per pagare il socio dell'azienda, aveva venduto i suoi videogiochi e la console. L’arresto è stato convalidato dal gip di Novara.

Commenti
Ritratto di ottimoabbondante

ottimoabbondante

Mer, 19/04/2017 - 16:29

Stupido il ragazzo. Altrettanto stupido l'estorsore. Chi troppo vuole....

Ritratto di llull

llull

Mer, 19/04/2017 - 17:43

L'onestà purtroppo è diventata merce rara. Dappertutto.

Happy1937

Mer, 19/04/2017 - 18:25

Una bella razione di pedate nel sedere allo stagista, un bel 6 mesi di galera all'estorsore.