Nuovo guaio per la Sea Watch: la Tunisia le nega l'attracco

La nave dell'omonima ong tedesca è in balìa delle onde a 20 miglia al largo dal porto tunisino di Zarzis, in Tunisia

Twitter Sea Watch

Alla nave Sea Watch dell'omonima ong tedesca è stato vietato l'ingresso nel porto di Zarzis, in Tunisia. Ora l'imbarcazione divenuta celebre per il suo ruolo nella ricerca e nel soccorso dei migranti in mare si trova in balìa delle onde a circa 20 miglia al largo delle coste del Paese nordafricano.

A riferirlo, parlando oggi con la stampa locale, è stato un membro della Mezzaluna rossa tunisina di Medenine, Chamseddine Marzoug.

Nel porto di Zarzis, che si trova nella parte sud-orientale del Paese, non lontano dal confine con la Libia, si troverebbero già le navi Mare Jonio di Operazione Mediterranea e quella dell'ong spagnola Proactiva Open Arms. Queste imbarcazioni sono ancorate lì da sabato scorse, quando si erano rifugiate in porto in previsione del peggioramento delle condizioni meteo.

Le due navi ospitate in porto hanno potuto lasciare solo oggi l'area doganale in cui erano state confinate dalle autorità tunisine e non dovrebbero uscire in mare prima di lunedì.

Mediterranea, Open Arms e Sea Watch sono ritornate in mare appena pochi giorni fa con il dichiarato scopo di svolgere attività di "monitoraggio e testimonianza". Una chiara sfida dal governo italiano e alla linea dura del ministro dell'Interno Matteo Salvini, che sin dalle prime settimane del suo ministero aveva dichiarato guerra senza quartiere alle ong, chiudendo loro i porti italiani. Ora, almeno per Sea Watch, lo stesso problema si ripresenta anche in Tunisia.

Commenti
Ritratto di Zagovian

Zagovian

Mar, 27/11/2018 - 17:48

Se viene meno il "supporto logistico" a queste imbarcazioni, in diversi Porti del Mediterraneo,il problema si risolve/ridimensiona da solo!

agosvac

Mar, 27/11/2018 - 18:04

Ormai quasi tutti hanno capito che queste navi ong sono nient'altro che supporto agli scafisti.

elpaso21

Mar, 27/11/2018 - 18:16

Ma "salvano vite" :-)

sergio_mig

Mar, 27/11/2018 - 18:33

MA LE ONG NON DICEVANO CHE LA TUNISIA NON HA PORTI SICURI? E allora cosa ci sono andati a fare questi mercanti di esseri umani? IERI SERA ERA APPARSA LA NOTIZIA CHE A BORDO DI QUESTE NAVI SEQUESTRATE IN TUNISIA CERANO A BORDO IL PARLAMENTARE FRATOIANNI E GIORNALISTI DI REPUBBLICA E L’AVVENIRE, COME MAI QUESTA NOTIZIA È SCOMPARSA?

killkoms

Mar, 27/11/2018 - 18:41

teneteveli tutti!

Ritratto di navigatore

navigatore

Mar, 27/11/2018 - 18:46

cominciano i veri problemi dei compagni italioti, coop e ong, e mò so cxxxi loro, no migranti....no soldini

Asterix il Gallo

Mar, 27/11/2018 - 18:56

Monitoraggio e sorveglianza significa che non sono autorizzate a prendere nessuno a bordo?

dedalokal

Mar, 27/11/2018 - 19:01

Che farà ora l'ONU, bacchetterà il governo di Tunisi e lo accuserà di razzismo, xenofobia, fascismo e leghismo?

giancristi

Mar, 27/11/2018 - 19:16

Il traffico di clandestini ora si chiama "monitoraggio e testimonianza". Queste navi si fermano ai limiti delle acque libiche, in attesa di qualcuno "da salvare". Ma chi vogliono prendere per il c**o? Quando vedono queste navi, i trafficanti fanno partire i barconi. E' una catena di montaggio dove ognuno si ritaglia una porzione di torta!

uberalles

Mar, 27/11/2018 - 19:20

Tutti le chiedono, tutti le vogliono...

dot-benito

Mar, 27/11/2018 - 19:30

CHISSA' SE RIUSCIRANNO AD AFFONDARE QUESTE NAVI

Ritratto di Iam2018

Iam2018

Mar, 27/11/2018 - 19:43

Pagliacci schifosi. Forse avete finito di rompere.

dariap

Mar, 27/11/2018 - 20:48

Ma come? Non fanno attraccare una nave che ci porta tanti portatori di cultura/ risorse economiche/ pagatori di pensione/ incrementatori di natalita'? Ma come faremo a sopravvivere senza tutto quel ben di Dio?

Ritratto di hernando45

hernando45

Mar, 27/11/2018 - 21:29

SE proprio i Tunisini non vogliono ospitarli in porto, avvisateli che li vicino ci sono i porti Libici, dove sicuramente potranno imbarcare RISORSE!!!lol lol.Buenas noches.

Reip

Mar, 27/11/2018 - 23:14

Magari affondasse!!!

Ritratto di Menono Incariola

Menono Incariola

Mer, 28/11/2018 - 00:43

Speriamo in una "tempesta perfetta".

manson

Mer, 28/11/2018 - 08:42

ributtateli in libia e sparite, nessuno li vuole e il vostro traffico è finito. continuate così e prima o poi vi prenderanno a cannonate MAGARI!

Ritratto di moshe

moshe

Mer, 28/11/2018 - 10:06

Le ong sono i pirati dell'era moderna, non vanno accolte più in nessun porto

seccatissimo

Ven, 28/12/2018 - 00:57

Speriamo che i vari navigli delle ong affondino al più presto ! Di loro, dei loro equipaggi e della feccia umana che imbarcano non sentiremo certo la mancanza !