Gli occhi della guerra sbarcano in Brianza

Con una mostra fotografica dedicata alla persecuzione dei cristiani iracheni e con la presenza di Gian Micalessin, Gli occhi della guerra parteciperanno al Cocomero Meeting di Barzanò

Gli occhi della guerra sbarcano in Brianza. In occasione del Cocomero Meeting che si terrà a partire da oggi a Barzanò, sarà possibile visitare la mostra fotografica sulla persecuzione dei cristiani iracheni realizzata grazie alle donazioni dei lettori de ilGiornale.it.

A questo evento - che prevede la partecipazione tra gli altri di Alessandro Banfi, direttore di Tgcom 24, e di Tim Guenard, autore del libro "Più forte dell'odio" - sarà presente, domenica 19, anche Gian Micalessin che racconterà della sua esperienza in Medio Oriente, dei suoi reportage in Libia e, soprattutto, delle persecuzioni che i cristiani sono costretti a subire in quei Paesi in cui vige la sharia.

Il reporter di guerra, durante i suoi racconti, sarà posto davanti alla domanda che dà il titolo al Cocomero Meeting di quest'anno: "In un mondo così, si può essere veramente felici?". Una sfida per tutti gli uomini.

Commenti
Ritratto di hernando45

hernando45

Gio, 16/07/2015 - 17:38

In anni di S/governi COCOMERIOTAS, partecipare ad una manifestazione che si chiama COCOMERO MEETING!!!lol lol Saludos dal Nicaragua