Odio razziale in Rete, ritorna Stormfront. Perquisizioni in tutta Italia

Diffuso in rete un video contro gli ebrei. Nel mirino anche Saviano e il sindaco di Lampedusa

Odio razziale in Rete. Ci sono anche lo scrittore Roberto Saviano, il sindaco di Lampedusa Giusi Nicoli e Carla Di Veroli, già assessore alle politiche culturali, giovanili e pari opportunità di un municipio di Roma, nel mirino della sezione di italiana del forum Stormfront scoperto dalla Digos di Roma con la Polizia Postale. Sono stati emessi 35 provvedimenti di perquisizione nei confronti di altrettante persone residenti in varie province italiane. Le indagini si sono concentrate sull’ identificazione degli autori della diffusione sulla rete internet, attraverso canali di condivisione video, di un filmato, "Il nemico occulto - un documentario sulla questione ebraica", realizzato da utenti della sezione italiana di Stormfront, dai contenuti antisemiti. Il video riproduce immagini con lo scopo di accusare gli "ebrei" della crisi economica mondiale, indicando alcuni di loro come titolari di ruoli di apicali all’interno di banche ed altre istituzioni. L’indagine fa seguito all’operazione "Stormfront", culminata nel novembre 2012, nell’arresto di quattro persone, tra cui Daniele Scarpino, promotore dell’associazione e moderatore del forum www.stromfront.org/forum/f148, Diego Masi e Luca Ciampaglia, moderatori del forum, e Mirko Viola, utente del forum particolarmente attivo nella pubblicazione di post "tematici". Il processo relativo alla prima indagine si è concluso, per i quattro arrestati, con la condanna a pene che variano da 3 anni a 2 anni e 6 mesi di reclusione. 

Annunci Google
Commenti
Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Gio, 14/11/2013 - 10:19

ogniuno crede in ciò che vuole , perchè gli ebrei amano forse i musulmani?Chi crea le crisi economiche mondiali sono proprio gli ebrei , loro maneggiano le economie del mondo con guerre.

Pazz84

Gio, 14/11/2013 - 11:14

@franco-a-trier_DE se ognuno è libero di credere in ciò che vuole io credo che queste persone abbiano bisogno di provare un pò di forni

mar75

Gio, 14/11/2013 - 11:14

@franco-a-trier_DE: si scrive "ognuno" senza la "i", santa pazienza e beata ignoranza!

giusto1910

Gio, 14/11/2013 - 11:17

L'odio razziale é sempre e comunque sbagliato. Ma proprio per combatterlo si dovrebbero creare dibattiti aperti e analitici. Se molta stampa é filo ebraica é chiaro che si creano storture nell'informazione. Dunque sta ai media dare il giusto equilibrio per permettere all'opinione pubblica di farsi un'idea obiettiva della realtà.

max.cerri.79

Gio, 14/11/2013 - 11:27

Di problemi ne abbiamo, gli ebrei non credo siano uno di questi...ce ne sono di razze da odiare prima di loro....

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Gio, 14/11/2013 - 11:34

Il primo amore di Napolitano era il fascismo. Voltata la gabbana, quelli come lui hanno perso il pelo, ma non il vizio. Per fortuna che c'è gente come Berlusconi.

Ritratto di stock47

stock47

Gio, 14/11/2013 - 12:02

La faccenda non mi convince molto. Indubbiamente ci sono dei cretini che si abbandonano all'odio di razza ma di solito sono solo OPINIONI, non c'è nessuna azione di fatto. Colpire con tale scusa la gente che ha un opinione difforme dagli altri, oppure che critica azioni di gruppi etnici o religiosi con motivazioni valide, non è più libero pensiero o nazione che possa dirsi democratica, puzza di dittatura lontano un miglio. La scusante di azione fattiva dell'odio razziale occorre dimostrarla e non basarsi sui generis, non bastano le intenzioni. Fare azioni di polizia del genere è cosa pericolosa che dimostra la perdita dell'espressione del libero pensiero, di là che si possa essere d'accordo o meno con tali pensieri e opinioni. In Grecia già non si può nemmeno più criticare l'adesione all'Unione Europea e all'Euro, senza finire in galera. Non è che questa azione della polizia italiana si stia configurando sullo stesso livello di quella greca? Trovo la cosa veramente grave e del tutto inaspettata in Italia.

plaunad

Gio, 14/11/2013 - 12:06

Si chiedano di chi sia la colpa. Chiedetelo a Boldrini, Kienge e compagnucci vari.

plaunad

Gio, 14/11/2013 - 12:08

franco-a-trier_DE Che razza di ragionamenti. Che gli ebrei non amino i mussulmani mi pare abbastanza logico visto che li vogliono far fuori tutti.

liibalaaba

Gio, 14/11/2013 - 12:10

Siamo in democrazia? E allora,qua'è il problema? Sono libero di esporre il mio pensiero,come cavolo mi pare!Ha ragione "franco-a-trier"; gli ebrei sono la causa principale della crisi eocnomica mondiale.Sono loro ad avere in mano le banche ed il destino economico del nostro pianeta! Diversamente,per quale motivo gli USA li avrebbero aiutati a fondare lo stato di Israele,sterminando i palestinesi e relegandoli nelle condizioni che ben conosciamo? Perchè non gli hanno regalato un pezzo di Cile o di Terra del Fuoco,così se li tenevano sotto casa loro,stretti stretti! Invece no!Devono rompere i coglioni all'Europa.L'odio razziale nasce proprio da atteggiamenti del genere;dal favorire un popolo dando addosso ad un altro!Quando lo capiranno? O meglio,in alto lo sano e come! Sono i coglionazzi della strada che non se ne rendono conto!

Ritratto di Alex Biffi

Alex Biffi

Gio, 14/11/2013 - 12:14

Anni di carcere per aver espresso delle idee?! Siamo alla demenza pura, perfino al vate Cèline, che fu addirittura condannato a morte per i suoi scritti antisemiti, fu commutata la pena a poco più di un anno di detenzione. Ma eravamo alla fine dell'ultimo conflitto e lui era dalla parte dei vinti, ora sono passati settantanni e le cose sono addirittura peggiorate. Allora vuol dire che, come Louis-Ferdinand prevedeva nel suo "Bagatelle per un massacro", i sionisti hanno proprio vinto e che per noi bianchi (non scrivo il nome della nostra razza per paura di venir... denunciato) è proprio finita. Auguri.

BlackMen

Gio, 14/11/2013 - 12:40

Gianfranco Robe...sempre sul pezzo lei! ihihih

Paul Bearer

Gio, 14/11/2013 - 12:40

Oh mamma che noia questa storia dell'odio razziale. Naturalmente dei bianchi verso i neri perchè,come siamo obbligati a credere,i neri sono antirazzisti. Eggià. Come Kabobo. E non dimentichiamoci che ora si sono inventati anche l'odio territoriale. Poi arriverà l'odio condominiale,ecc...

migrante

Gio, 14/11/2013 - 13:09

egregio Stock47, quanto sta avvenendo in Grecia non differisce affatto da quanto avverra` in Italia per il semplice motivo che si tratta dell'applicazione di quanto ratificato con il trattato di Lisbona, si tratta di "qualcosa" che riguarda tutta l'Europa, semplicemente fara` la sua "apparizione" con tempi e "presupposti" diversi a seconda della "minestrina" che si e` preparata in ogni Paese !

BlackMen

Gio, 14/11/2013 - 14:16

Paul Bearer: scusi se mi permetto ma è leggermente fuori tema. Qui si parla di odio razziale di bianchi verso bianchi

Ritratto di Lorenzo1961

Lorenzo1961

Gio, 14/11/2013 - 14:21

La mistificazione è nel cosiderare antisemita chiunque si opponga potere immenso se non totale degli ebrei per cui se ti permetti di criticare gli ebrei sia sempre e comunque antisemita. Passibile di sanzioni inoltre. Qualsiasi critica viene ricondotta a a la razza e quindi al razzismo.

Ritratto di Reinhard

Reinhard

Gio, 14/11/2013 - 14:27

Cioé fatemi capire... Uno dice che gli ebrei hanno posti di rilievo nel mondo della finanza (la scoperta dell'acqua calda), di conseguenza è antisemita?

atlante

Gio, 14/11/2013 - 14:30

La "democrazia" deve mettersi d'accordo con se stessa. Se è tale deve consentire che "QUALSIASI" opinione può essere espressa, quando non si ricorre alla violenza. Altrimenti non è democrazia. Per quanto mi riguarda la criminalizzazione di coloro che parlano male degli Ebrei mi fa pensare che davvero gli Ebrei sono il male del mondo e che i forni crematori non sono mai esistiti. SE queste circostanze sono indubitabilmente vere perchè mandare in galera coloro che lo negano? E' la prova che la nostra NON è una VERA democrazia.

migrante

Gio, 14/11/2013 - 14:54

Saviano, il sindaco di Lampedusa e l'assessore romano vittime di odio razziale ?...mah !!!...per quanto riguarda poi i "banchieri", domando...da quando in qua gli "ebrei" sono diventati una "razza" ?...e poi, dire "Italiani, pizza e mandolino", "italiani mafiosi", la copertina con stivale con piatto di spaghetti e pistola, fa rischiare la galera ?

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Gio, 14/11/2013 - 14:55

Black Men, questi elementi che si credono dei professori non sanno neppure cosa vuole dire razzismo o odio razziale, basta leggere sovente gente che scrive dal Sud che al nord sono razzisti vedi tu che non capiscono un kazzo, forse hanno ragione visto gli anni di dominazione araba in Sicilia..

giuliana

Gio, 14/11/2013 - 15:59

Alla radice dell'odio nei confronti degli ebrei c'è l'esempio che ha dato il falso profeta il quale ha trucidato (sgozzandone con le proprie mani) intere tribù che non volevano convertirsi. Non per niente Hitler ha accomunato l'odio antiebraico dei musulmani e il nazismo dichiarandolo pubblicamente (il nazismo ha due volti, tedesco e islamico). Purtroppo nei confronti del popolo ebraico c'è una distorsione dovuta solo all'ignoranza e succede che per le azioni compiute da una (o più) persone si demonizzi l'intero popolo. E così se si parla dei Rockfeller e famiglie simili coinvolti nella realizzazione del nuovo ordine mondiale, tutto il popolo ebraico è considerato colpevole. Gli islamici compiono stragi in tutto il mondo, ma se accusiamo l'islam veniamo dichiarati islamofobi e condannati. Il vero e unico pericolo per il mondo intero è la folle ideologia razzista e discriminatoria di un falso profeta per il quale ebrei e cristiani che non si sottomettono si possono tranquillamente sgozzare per guadagnarsi un posto nel bordello di allah.

giuliana

Gio, 14/11/2013 - 16:07

Lorenzo 1961- La responsabilità delle nostre azioni è individuale. Mi spiega come mai se un ebreo si comporta in modo che non riteniamo corretto, si dovrebbe colpevolizzare l'intero popolo?

vince50

Gio, 14/11/2013 - 17:19

Gli ebrei sono sempre stati sulle palle a tutti,non può essere un caso.E quì mi fermo.

plaunad

Gio, 14/11/2013 - 19:00

vince50 A me no, anzi li ammiro perché a differenza di noi hanno le palle. E non sono ebreo.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Gio, 14/11/2013 - 20:43

quali palle plaunad, quello di essere un paese ricco finanziato dai sionisti yankees con armi e equipaggamenti contro gente affamata che hanno gli occhi solamente per piangere e sono senza scarpe? Se effettivamente hanno le palle che intervengano contro la Iran li si che ci vogliono le palle non contro a dei morti di fame.

Ausonio

Ven, 15/11/2013 - 05:17

la verità fa male...

Anonimo (non verificato)

Ausonio

Ven, 15/11/2013 - 05:31

giuliana - il fatto che una minoranza numerica esprima una maggioranza in posti chiave del potere non può essere mai ritenuto un caso. C'è un motivo strutturale. Evidentemente.

angelomaria

Ven, 15/11/2013 - 09:17

e lo' schifo italico non si' fa' mancaew unaltra occasione!!

angelomaria

Ven, 15/11/2013 - 09:23

ricordo solo che quando il nostro amatoSILVIO disse che sembrava di essere come gli ebrei r le loto persecuzionila comnita'ebra nostrana ando'su tutte le furie adesso attendo la stessa reazione per questi dignori se'non arrivasse sapremo chi i veri razzisti11!!!!

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Sab, 16/11/2013 - 15:15

angelo maria sei maschio femmina o del terzo sesso?dal nik non si capisce pene pardon bene.