Offrono droga a due clienti ma sono agenti in borghese arrestati i due spacciatori

I pusher, senegalesi, hanno avvicinato i due carabinieri nella notte

Avranno pensato di poter piazzare qualche dose di droga facilmente, puntando a quei due ragazzi che si aggiravano in zona Pigneto, a Roma. Invece, due pusher, entrambi cittadini senegalesi, di 36 e 37 anni, si sono ritrovati con le manette ai polsi.

I possibili clienti, infatti, erano in realtà dei carabinieri in borghese, che hanno arrestato gli spacciatori, con l'accusa di spaccio e detenzione di sostanze stupefacenti. I militari, appartenenti al Nucleo operativo della Compagnia Roma di piazza Dante, erano impegnati, in abiti borghesi, in un'azione mirata antidroga, per smascherare i pusher della zona Pigneto. Nella notte sono stati avvicinati dai due spacciatori senegalesi, che hanno offerto loro qualche dose di droga. A quel punto, i militari sono usciti allo scoperto e hanno arrestato i malviventi, che sono stati trattenuti in caserma in attesa del rito per direttissima.

Dopo l'arresto dei due senegalesi, entrambi con precedenti e senza fissa dimora, i carabinieri hanno recuperato anche 30 dosi di marijuana e hashish, che i due tenevano nascoste nelle tasche.