O.J. Simpson è uscito dal carcere dopo 9 anni

Si conclude anche il secondo capitolo si storia giudiziaria dell'ex campione di football americano.

Oj Simpson è tornato in libertà. L'ex stella del football americano ed ex attore è uscito dal carcere di Lovelock, in Nevada. L'uomo, che gode tuttora di una popolarità non indifferente, è stato condannato nel 2008 a 33 anni di carcere per una rapina a mano armata in un hotel di Las Vegas, avvenuta l'anno prima.

Simpson, come si vede in un video pubblicato dal cento di detenzione, ha firmato i documenti del rilascio stanotte, ed è poi uscito dal penitenziario pochi minuti dopo la mezzanotte.

Nel 1995 era stato assolto per l'omicidio dell'ex moglie, Nicole Brown, e il suo amante Ron Goodman. ll processo, durato più di 250 giorni, aveva diviso l'America, attirando l'attenzione dei media di tutto il mondo. Sul caso, infatti, è stata girata anche una seria tv prodotta da Ryan Murphy intitolata "Il caso O.J. Simpson" e interpretata dal premio Oscar Cuba Gooding Jr.

Simpson ha ottenuto la libertà condizionale grazie alla sua buona condotta, nonostante sia stato colto in flagrante da una guardia mentre si maturbava un paio di mesi fa.

Commenti
Ritratto di Nahum

Nahum

Dom, 01/10/2017 - 13:20

Che cos'è la maturbazione? Auguri, m'a per quanto tempo righerà diritto?

parmenide

Dom, 01/10/2017 - 17:31

uxoricida, assassino assolto per aver commesso il fatto giustizia americana !!!

Dordolio

Dom, 01/10/2017 - 17:48

Storia molto americana... Con ogni probabilità era colpevole dell'omicidio di moglie e amante, ma lì quando puoi pagare ottimi avvocati te la cavi. Al contrario era oggettivamente una scempiaggine il crimine per cui si è preso una barcata di anni. Erano stati messi in vendita dei trofei sportivi che lui reclamava come suoi personali. E armato era andato a riprenderseli. Qui l'hanno sfondato letteralmente....

Giorgio Rubiu

Dom, 01/10/2017 - 17:51

Quindi anche negli USA succede che qualcuno sia condannato a più di 30 anni ed esca dopo averne scontato solo 9. Naturalmente, se non si fosse trattato di O.J. Simpson, sarebbe ancora dentro.