Omicidio di Ancona: ragazza resta in cella

La 16enne va in carcere. Il giudice delle indagini preliminari del Tribunale Minorile di Ancona, Paola Mureddu, ha convalidato il fermo della ragazza accusata di aver partecipato all’omicidio della madre, Roberta Pierini

La 16enne va in carcere. Il giudice delle indagini preliminari del Tribunale Minorile di Ancona, Paola Mureddu, ha convalidato il fermo della ragazza accusata di aver partecipato all’omicidio della madre, Roberta Pierini. La minore, ha deciso il magistrato, verrà portata in un carcere minorile. Il pronunciamento è arrivato in serata, dopo l’udienza di oggi, in cui la ragazza, indagata insieme al fidanzato Antonio Tagliata, ha ribadito che a sparare è stato lui, e che lei non lo ha spinto a farlo. La 16/enne è stata fermata anche per il concorso nel ferimento del padre, ricoverato in gravissime condizioni, e nel porto abusivo della pistola impugnata dal fidanzato.

A chiedere la misura cautelare in carcere era stato il Pm Giovanna Leboroni. Intanto è in programma domani, nel carcere di Camerino (Macerata), l’udienza per la convalida del fermo di Antonio Tagliata, il diciottenne accusato di aver sparato con una pistola calibro 9x21 contro i genitori della sua fidanzata, uccidendo la mamma, Roberta
Pierini, e ferendo il padre, Fabio Giacconi, in coma irreversibile nell’ospedale regionale di Torrette di Ancona. "Era un rapporto indubbiamente morboso - ha spiegato ai giornalisti il suo legale, Luca Bartolini -, un rapporto molto stretto, simbiotico e questo ha allarmato sia i genitori di Antonio, che quelli della ragazza".

Commenti

gpl_srl@yahoo.it

Mer, 11/11/2015 - 07:53

ora troveranno un giudice che adattandosi all' andazzo di questi tempi li mettera in condizione , entro dieci anni di essere gia impunemente liberi da qualsiasi ulteriore pena e sicuramwente pronti ad agire nuovamente in nome della morale di quei giudici che troveranno il modo di lasciarli liberi entro i trent' anni di delinquere gravemente ancora.

linoalo1

Mer, 11/11/2015 - 08:22

Chiudeteli ben bene in cella e gettate via le chiavi!!!!

Ritratto di mbferno

mbferno

Mer, 11/11/2015 - 08:47

Ma ci mancherebbe altro, questa ha barbaramente ammazzato la madre e forse anche il padre. Stia in cella 30 anni a meditare sulla sua sciagurata e immatura esistenza

exbiondo

Mer, 11/11/2015 - 09:55

se Erika e Omar hanno scontato solo 10 anni dopo aver trucidato la mamma e il fratellino, questo scarto umano ne sconterà solo 5