Omicidio Pamela, Dia avverte: "A Macerata c'è la mafia nigeriana"

È iniziato il processo per la morte di Pamela Mastropietro, la 18enne fatta a pezzi e nascosta in due valigie. Unico imputato Innocent Oseghale

Jeans e felpa blu, occhi bassi, barba incolta. Innocent Oseghale si è presentato così al processo per la morte di Pamela Mastropietro, la 18enne fatta a pezzi e nascosta in due valigie.

Il 30enne nigeriano, unico imputato, si è trovato in Aula di fronte a Alessandra Verni, la madre di Pamela. "Se mi ha guardato? No, non ha le palle", ha affermato la donna dopo l'udienza.

Oseghale è rimasto immobile cinque ore. Come riporta La Verità, il presidente del collegio giudicante della Corte d'Assise di Macerata gli ha contestato il reato di omicidio aggravato da crudeltà e futili motivi, insieme a quello di vilipendio e occultamento di cadavere, spaccio di droga e violenza carnale. Ora il 30enne rischia l'ergastolo.

Sul processo aleggia un fantasma, come viene definito dal quotidiano: la mafia nigeriana. Oseghale, secondo quanto afferma un collaboratore di giustizia, è uno dei capi dei Black Cats. Anche due nigeriani coinvolti in prima battuta nell'inchiesta, Desmond Lucky e Lucky Awelima, lasciano intendere che ci sia un legame fra il 30enne e la mafia afro.

Il rapporto della Dia

E ieri, mentre era in corso il processo, è stato pubblicato il rapporto del primo semestre 2018 della Dia. La direzione d'investigazione antimafia parla del delitto di Macerata, della droga sequestrata dopo l'uccisione di Pamela e degli arresti di nigeriani che ne sono seguiti. Dal rapporo emerge una considerazione: a Macerata si è organizzata la criminalità nigeriana.

Commenti
Ritratto di mircea69

mircea69

Gio, 14/02/2019 - 10:40

I buonisti, quelli per l'accoglienza indiscriminata, sono complici della mafia nigeriana e devono essere processati per favoreggiamento.

Ritratto di Flex

Flex

Gio, 14/02/2019 - 10:43

Chissà chi li ha fatti entrare i Nigeriani e molti altri ancora.

timoty martin

Gio, 14/02/2019 - 10:43

Alessandro Meluzzi aveva ragione di denunciare questa mafia nigeriana. Picozzi rifletta.

AndyFay

Gio, 14/02/2019 - 10:59

Osegale rischia l'ergastolo??? Non siamo certi dell'ergastolo, semplicemente rischia ma non è detto che lo faccia.

Ritratto di Civis

Civis

Gio, 14/02/2019 - 11:36

E chi doveva controllare le attività criminali dormiva? O sono le nostre leggi permissive che non vogliono prevenire, sottovalutando le bazzeccole che poco per volta diventano organizzazione criminale ricca e potente? Sempre con l'aiuto della lungimiranza dei burocrati della giustizia.

Ritratto di giovinap

giovinap

Gio, 14/02/2019 - 12:15

i nigeriani saranno la muova classe imprenditrice patana!

19gig50

Gio, 14/02/2019 - 12:19

La lusinga di c'è nato, verso le preziose risorse, delle quali dovremo acquisire lo stile di vita, ha fatto si che in quella città si radicasse la mafia nigeriana.

Ritratto di primulanonrossa

primulanonrossa

Gio, 14/02/2019 - 12:25

^(*@*)^ Per i delinquenti l'Italia è il paradiso terrestre,sicurezza sul territorio quasi inesistente (per anni ed anni l'hanno pure chiamata microcriminalità),possibilità di farla franca infinita,se disgraziatamente ti prendono ti mollano subito o al massimo sei condannato a pene irrisorie, molto spesso condonate,se rimpatriati ritornano quanto gli pare e piace,anzi prima,il delinquente è particolarmente tutelato e coccolato quasi salvaguardato come il panda e la foca monaca. Oltre alle autoctone ,in Italia prosperano tutte le mafie ed organizzazioni criminali ,ma proprio tutte, CONTINUA.

Ritratto di primulanonrossa

primulanonrossa

Gio, 14/02/2019 - 12:26

PARTE 2) ^(*@*)^ Prosperano e si ingrassano sempre di più , Un vero paradiso terrestre senza nemmeno una mela tentatrice, presto fonderanno un sindacato a miglior tutela dei loro interessi, cominciano a mettersi in evidenza ingrossarsi e prosperare perfino le baby gang con le quali già stiamo facendo i conti, Fenomeno chiaramente minimizzato per non creare allarmismo che non sta bene. Questo loro bel paradiso è diventato il nostro brutto inferno.

Ritratto di stenos

stenos

Gio, 14/02/2019 - 12:51

Il pd ci ha regalato anche la mafia nigeriana. Le nostre non bastavano.

corto lirazza

Gio, 14/02/2019 - 13:02

Sono tutte balle! chiedete a Fiano! E' colpa di Salvini che non combatte le mafie italiane. La mafia nigeriana è tutta una scusa dei leghisti.

Libertà75

Gio, 14/02/2019 - 13:09

@stenos, guarda che per gli elettori PD la colpa è della destra che aiuta la mafia italiana, la quale gestisce la mafia nigeriana... si, non è logico, loro se sono al potere, la colpa è sempre degli altri... ma loro sono così... ne conosci qualcuno di intelligente tu?