Migranti, la ong denuncia l'Italia: il patto anti-sbarchi è a rischio

Secondo una ong britannica l'accordo italo-libico contro le partenze mette a repentaglio il diritto alla vita e alla sicurezza di migliaia di migranti

L'accordo fra Italia e Libia per fermare gli sbarchi di migranti nel Mezzogiorno finisce sul banco degli imputati. E non si tratta di una metafora per i tanti processi mediatici che sono già stati celebrati a proposito dell'opportunità o meno di tale patto ma di un vero e proprio procedimento giudiziario, che verrà aperto presso la Corte europea dei diritti umani di Strasburgo, la Cedu.

Il tribunale del Consiglio d'Europa (che, ricordiamo, nulla ha a che fare con le istituzioni dell'Unione europea) valuterà le basi legali di quell'intesa dopo la denuncia della ong britannica "Global Legal Action Network", secondo cui l'accordo metterebbe a repentaglio anche lo stesso diritto alla vita di chi si mette in viaggio verso l'Europa. L'azione legale è stata intavolata in seguito al naufragio di un barcone lo scorso 6 novembre, quando un'imbarcazione della guardia costiera libica - che agisce evidentemente in esecuzione di quell'accordo - avrebbe interferito nelle operazioni di salvataggio da parte di una nave delle ong. In quell'occasione morirono 20 persone delle 130 che si trovavano in mare ma alcuni dei sopravvissuti hanno poi sporto denuncia.

Quella vicenda circoscritta, però, non è l'unico capo d'accusa di cui l'accordo dovrà idealmente rispondere: secondo le ong il prezzo dei respingimento è quello di consegnare i migranti ad autorità - quelle libiche - che poi non sono in grado di assicurare il rispetto dei diritti umani. I profughi si trovano a transitare e spesso a trascorrere anche lunghi periodi in campi dove vivono in condizioni disumane, senza assistenza legale o quasi e dove sono sottoposti a torture, vessazioni e violenze sessuali. In alcuni casi sono stati segnalati anche episodi di schiavitù.

Diversi testimoni hanno inoltre racccontato che anche i migranti respinti dal mare verso la Libia sono andati incontro a questo drammatico destino. L'Italia gioca un ruolo decisivo in questo accordo, avendo preso in carico parte dei costi di formazione ed equipaggiamento della guardia costiera libica.

La strategia dell'ong che ha sollevato il caso di fronte ai giudici di Strasburgo e più in generale della galassia di sigle impegnate nella lotta per il rispetto dei diritti umani, ricorda Europa Today, conta soprattutto sul fatto che già in passato la Cedu si era espressa contro intese italo-libiche analoghe a quella attualmente in vigore, ricordando che la grande pressione a cui gli Stati di primo arrivo sono sottoposti negli anni in cui l'ondata migratoria si fa più massiccia non esime i Paesi che ne sono colpiti dall'assicurare a tutti i migranti il rispetto dei diritti umani.

Un obbligo a cui tuttavia sarebbe bene richiamare tutti gli Stati membri del Consiglio d'Europa o quantomeno i 28 dell'Unione: se gli oneri dell'accoglienza venissero ripartiti più equamente di come è possibile fare ora in base alla legislazione vigente, di certo sarebbe più facile anche per i singoli Paesi assicurare il rispetto dei diritti umani.

Commenti
Ritratto di bandog

bandog

Mer, 09/05/2018 - 10:14

...azzz la ong d'albione denuncia l'itaglia perché non vuole (?) accogliere tutta la rumenta che raccattano,dietro ordine del fdp soros!!

perseveranza

Mer, 09/05/2018 - 10:28

Basta, l'Italia é già un immenso campo profughi. Città invase da immigrati e degrado ormai crescente ovunque sia periferie che centri storici, in particolare al nord. Hanno distrutto questo Paese.

steacanessa

Mer, 09/05/2018 - 10:28

Via tutte le ong parassitarie mercanti di carne umana! Vadano in Cina, in Corea, in Arabia Saudita, in Iran, in Venezuela e via cantando e vedremo che fine faranno,

rudyger

Mer, 09/05/2018 - 10:29

dementi !

Ritratto di ellebor0

ellebor0

Mer, 09/05/2018 - 10:31

Affermazioni ridicole e illogiche delle ONG. Non si capisce perché i migranti siano vittime dei perfidi libici solo DOPO essere stati rimandati da dove sono partiti e NON PRIMA, durante l'attesa di partire. Se l'Italia non rispetta i diritti umani, non si capisce perché lo facciano gli altri stati europei che rifiutano gli sbarchi sui loro territori. Le navi delle Ong sono stra-sicure, possono benissimo affrontare il viaggio fino in Inghilterra, a costo di perdere i loro lauti guadagni, si diano da fare... o denuncino TUTTA LA UE. Mal comune mezzo gaudio, alla faccia del PD alla frutta.

Giorgio5819

Mer, 09/05/2018 - 10:39

Fuoco !! Sparare a vista su tutte le navi di questi infami stramaledetti criminali comunisti !!

Ritratto di Rudolph65

Rudolph65

Mer, 09/05/2018 - 10:50

silurare le navi ong

ilpassatore

Mer, 09/05/2018 - 10:56

Oltre al danno anche la beffa - unici colpevoli i politici menefreghisti.

Ritratto di Svevus

Svevus

Mer, 09/05/2018 - 10:58

Basta Soros ! Basta UK ! Basta EU ! Basta ONG nemiche dell' Italia !!!!!

Ritratto di Menono Incariola

Menono Incariola

Mer, 09/05/2018 - 10:59

Pienamente d'accordo con Giorgio5819, E` ORA DI FINIRLA, IN ITALIA COMANDANO GLI ITALIANI, E SE A QUALCUN ALTRO NON VA BENE, PEGGIO PER LUI.Uno Stato Sovrano ha tutti i mezzi, ANCHE MILITARI per far rispettare LE PROPRIE LEGGI.

baronemanfredri...

Mer, 09/05/2018 - 11:13

PAURA CHE PERDETE ALTRI SOLDI SULLA PELLE DI BAMBINI MORTI?

Rossana Rossi

Mer, 09/05/2018 - 11:13

E' uno schifo, ma nessuno fa niente.........

maricap

Mer, 09/05/2018 - 11:21

Chi per portare a compimento il reato di invasione,, si mettesse in condizioni di pericolo per impietosire, sia lasciato al suo destino. Le ONG sono colluse con gli scafisti. Infatti come in questo caso, arrivano quasi sempre prima della marina libica; e arrivando insieme, interferiscono con essa, impedendo ad essa di operare in sicurezza. Sia il Veliero che la nave madre battono bandiera dell'Inghilterra, quindi trattasi di suolo di quella nazione. Se non li vuole la Regina Elisabetta, allora li si riporti nel porto più vicino in Libia. Catto/comunisti basta fare i fro ci con il cu lo degli altri. A voi dovrebbe essere espropriato quanto occorre per mantenere i vitelloni che avete fatto entrare illegalmente, incasinando completamente il nostro Welfare . Dieci milioni di indigenti italiani non vi bastano ancora?

giancristi

Mer, 09/05/2018 - 11:32

La Ong britannica come tutte le Ong è una associazione di trafficanti di uomini. Non dare più un soldo a queste associazioni. La denuncia è delirante. Chi si mette in viaggio verso l'Europa agisce al di fuori della legalità. Non esiste il diritto alla invasione. L'Italia è piena di poveri. Non possiamo sprecare soldi per questi fannulloni.

CidCampeador

Mer, 09/05/2018 - 11:50

che la ong inglese sostenuta da soros li scarichi direttamente a casa loro, questi opportunisti delinquenti scappano non dalla guerra ma dalla polizia nigeriana

Trinky

Mer, 09/05/2018 - 11:52

Dai, fate sto caxxo di governo e sitemate le ONG foraggiate dal finto ebreo Soros.......

Ritratto di giangol

giangol

Mer, 09/05/2018 - 12:05

l'ong britannica se vuole traghetti le risorse sboldriniane nei suoi porti londinesi!!!!!!!

venco

Mer, 09/05/2018 - 12:05

I migranti sono liberi di suicidarsi in mare, e non è colpa nostra.

maricap

Mer, 09/05/2018 - 12:24

Nessuno nega il diritto alla vita a nessuno, se non loro, che la mettono a repentaglio affidandosi agli scafisti, Se invece di cercare di farsi mantenere dagli europei, si rimboccassero le maniche al loro paese, ne trarremmo vantaggio tutti. Ma già lavorare è fatica, meglio andare a zonzo con le cuffiette alle orecchie, mantenuti da una massa di coglio ni, quindici milioni dei quali vive al di sotto della soglia di povertà, e perciò è costretta a votare per chi la illude con il reddito di cittadinanza. Segue.

giosafat

Mer, 09/05/2018 - 12:28

E' sempre più chiaro il perchè del diniego di Mattarella ad affidare l'incarico di formare il governo a Salvini.....

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Mer, 09/05/2018 - 12:39

Portateveli a casa vostra, a spese vostre e teneteveli ben stretti.nopecoroni

Ritratto di TreeOfLife

TreeOfLife

Mer, 09/05/2018 - 12:45

Perché non li portano a Malta, Baleari, UK, Irlanda, Giappone...non sono isole pure loro come la Sicilia? Se la Libia viola i diritti umani, perché non si schiera la Nato come in Corea o nel Mar Nero? Dov'è l'umanesimo, la sensibilità, il pietismo di questi risvegliati faccedendieri pseudo filantropi? Questo business è la vergogna del nuovo millennio, il fallimento di una umanità che crede che lucrando in questa guisa, si possa stabilire la pace e la stabilità comune fra i popoli. A Berlusconi va il merito di aver proposto un piano Marshall per l'Africa, ma il resto dell'Europa tace, perché l'Africa è un tesoro che attira le mani di tutti e a noi comuni cittadini europei resta sì il prodotto finito frutto della rapina, ma pure un imposto "mal d'Africa" sociale risultante dal baratto.

SPADINO

Mer, 09/05/2018 - 12:53

ma cosa vogliono questi delinquenti complici dei trafficanti di uomini?. si portino i migranti a Londra.

effecal

Mer, 09/05/2018 - 12:59

1) queste ong devono aprire il portafoglio e pagare loro per tutti quelli che sbarcano nei porti. 2) questi squallidi personaggi vanno dichiarati persone non gradite e fuori dai confini 3) che vadano a sorvegliare le bianche scogliere di Dover e l'isola di white

nopolcorrect

Mer, 09/05/2018 - 13:44

Quando ci decideremo a chiudere i porti es a mandare axxxxxxxo queste Ong e chi le appoggia?

maricap

Mer, 09/05/2018 - 13:57

Part 2) Nazione allo sbando, con il debito pubblico secondo solo quello della Grecia, con industrie che delocalizzano, pensionati che scappano portandosi via le pensioni che fanno arricchire le nazioni accoglienti, un'invasione che continua con 1.100 mensili per ciascun invasore, dati alle cooperative, mentre ingenti sono le spese per sanità, alloggio nelle ex caserme, e strutture abbandonate e riadattate. Nelle carceri oltre un terzo sono trogloditi africani, che ci costano miliardi all'anno. Ma le ONG denunciano l'Italia. Quando si comincia a sparare?

Una-mattina-mi-...

Mer, 09/05/2018 - 14:09

TUTTE BALLE: LE MAFIE IMMIGRAZIONISTE USANO TUTTI I MEZZI, PERFINO LA GUERRA PSICOLOGICA, PUR DI PERSEGUIRE I LORO PIANI CRIMINOSI. VANNO ANNIENTATE SENZA SE E SENZA MA.

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Mer, 09/05/2018 - 14:12

Questo potrebbe essere un buon banco di prova per il governo politico che sembra stia nascendo (dicono che si trata di trovare la giusta formula per in@@@@@pet@are... il solito noto senza fargli troppo male).

Ritratto di cicciomessere

cicciomessere

Mer, 09/05/2018 - 14:54

Portateli di qua, no di la' , ma portateli direttamente in discarica.

Chiara Mente

Mer, 09/05/2018 - 14:55

Se si rimane nella logica della UE e dei trattati, l'Italia dovrà ospitare per forza tutti coloro che dall'Africa vorranno sbarcare da noi con l'aiuto del traghettamento delle navi straniere e delle ONG. Tutti inesorabilmente. Per sfuggire a questo c'è una sola strada: l'Italia tenga le sue navi (Marina militare, tranne quelle impegnate in missioni per la Difesa, e Guardia costiera, tutte perchè devono "guardare" le nostre coste non quelle altrui) all'interno delle proprie acque territoriali e renda indisponibili i propri porti alle navi straniere e di ONG che trasportino immigrati. Questo nessun trattato e nessuna legge "del mare" può impedircelo in quanto è difesa dei confini di Stato che sarà esercitata esattamente come fa la francia, la Spagna, l'Austria e via discorrendo con i propri confini. Le ragioni? Sicurezza del Paese e inaccettabili costi di mantenimento di chi arriva a causa dell'alto debito pubblico.

myollnir

Mer, 09/05/2018 - 15:03

E' giusto che sparino le loro ultime cartucce, finché dura il governo-ameba. Se le cose vanno come dovrebbero, presto il prossimo Presidente del Consiglio potrà rispondere alla CEDU, in ottimo inglese, "You can shove it up your arses, sirs!"

Chiara Mente

Mer, 09/05/2018 - 15:16

L'Italia alla fine farà sbarcare a Catania anche i 105 immigrati clandestini che ci ha consegnato la Gran Bretagna con viva e vibrante soddisfazione. Non se ne aveva alcun dubbio.

Ritratto di moshe

moshe

Mer, 09/05/2018 - 15:18

ormai, grazie agli accordi che il vomitevole governo di sinistra ha fatto in ambito UE, l'Italia è diventata LA FOGNA DEL MONDO INTERO ED HA PERSO LA SUA SOVRANITA' !!!!!

mariolino50

Mer, 09/05/2018 - 15:18

Io ero un marinaio, la marina deve smettere di fare il bagnino, e le navi straniere si portino gli invasori, perchè tali sono, a casa propria, specialmente gli inglesi che stanno uscendo dall'unione.

Ritratto di gattomannaro

gattomannaro

Mer, 09/05/2018 - 16:07

Come riporta Il Fatto Quotidiano on line, il ricorso alla fantomatica Commissione CEDU (mecojjoni, ecchissò questi?) è stato scritto "..dall’associazione italiana Asgi e dal Global Legal Action Network (con supporto di Arci e Yale Law School’s Lowenstein International Human Rights Clinic). A parte ARCI (toh, che strano, nessun rapporto con le coop che sui migranti lucrano 37 eurini al giorno?) si tratta delle solite allegre associazioni PRIVATE di benpensanti, nel senso che ben pensano al loro lucro personale ed a farsi pubblicità gratis et amore Dei. Antitaliani al massimo grado, anche contro ogni logica ed evidenza: i filmati dell'evento sono impietosi. Per inciso: i migranti ricorrenti sono NIGERIANI! Siamo alla follia. Invece di sprecare tante parole, me compreso, una sonora immortale pernacchia alla De Filippo, non basterebbe?

Ritratto di Loudness

Loudness

Mer, 09/05/2018 - 16:29

La ONG britannica li porti in Inghilterra, li saranno ben felici di farli sbarcare

giovanni951

Mer, 09/05/2018 - 16:38

spero ch3 il prossimo governo tenga i taxi della MM nei porti e vieti a tutte le navi delle ong ( che sono og e non ong) di attraccare nei porti italiani.

Ritratto di 98NARE

98NARE

Mer, 09/05/2018 - 16:54

giovanni951, quindi speri come tanti che vada al governo il Cd, gli altri anche le zecche Gialle i clandestini li vogliono eccome se li vogliono...............