"Online i nomi degli evasori"

La minaccia di un Comune della Lunigiana: "Chi non paga entro il 30 aprile finirà sul nostro sito"

Se non paghi le tasse, finisci in una lista nera pubblicata online, dove chiunque potrà sapere che sei un evasore.

È la minaccia del Comune di Mulazzo (Massa Carrara) che, come riporta La Nazione, si ritrova oltre mezzo milione in meno nelle casse (627mila euro di tasse non pagate tra il 2011 e il 2014) e un record di morosi che non ha eguali in Italia. La "blacklist" sarà pubblicato sulla home page del sito del Comune dal primo maggio: per evitare di essere "bollati", i cittadini possono regolarizzare la propria posizione entro il 30 aprile.

"Vogliamo dare un segnale forte per richiamare tutti a un senso di responsabilità", ha detto il sindaco del Pd Claudio Novoa, spiegando che online finiranno i nomi di chi non ha alcuna difficoltà a pagare: "È giusto che la gente sappia chi sono i concittadini che fanno i furbetti", aggiunge, "Siamo comunque riusciti a garantire tutti i servizi almeno fino ad oggi. Ma con la fase di passaggio dal bilancio di gestione a quello armonico, che si basa su una precisa gestione di cassa, le cose devono cambiare. Non si tratta di una minaccia, ma di uno strumento chiaro, con cui arrivare ai cittadini, invitandoli a regolarizzarsi ma anche a riportare alla mente un’eventuale dimenticanza. Ma nessuna delle persone in difficoltà verrà mai abbandonata". Nel caso il cittadino si trovi nell’impossibilità di non poter pagare quanto dovuto, spiega La Nazione, verrà studiato per lui un piano personalizzato per la rateizzazione del debito.

Commenti
Ritratto di HEINZVONMARKEN

HEINZVONMARKEN

Lun, 30/03/2015 - 12:28

GIUSTO, DIAMINE, IO PAGO UN FRACCO DI SOLDI E QUESTI EVADONO? SULLA GOGNA FINALMENTE !

Villanaccio

Lun, 30/03/2015 - 12:59

Sono d'accordo da fare in tutta Italia.

luigi.muzzi

Lun, 30/03/2015 - 13:58

Vìola una decina di articoli sulla privacy... ma che importa...

SanSilvioDaArcore

Lun, 30/03/2015 - 14:22

Iniziamo con i nomi dei politici, che evadono centinaia di migliaia di milioni di euro. Poi passiamo al resto...

Ritratto di Andrea B.

Andrea B.

Lun, 30/03/2015 - 15:38

Qualche giacobino ha già la bava alla bocca per l'esaltazione, a quanto vedo...bene...mettiamo che qualcuno non paghi per via di un contenzioso con il Comune o qualche sua partecipata, che si fa? Il Comune si da ragione da solo e mette il cittadino nelle lista dei cattivi? E come si fa a capire se uno "non paga ma potrebbe?" Un'occhiata alla richiesta dei redditi? O perché esagera in spese voluttuarie? E chi lo stabilisce? Sempre il Comune se la canta e se la suona? Un abbonamento all tv via sat piuttosto che il vizio del fumo o un hobby costoso ( in un paese si sa, sanno tutto di tutti...) come verranno classificati? Chi applaude fa pena quanto chi ha avuto certe idee...

Ritratto di HEINZVONMARKEN

HEINZVONMARKEN

Lun, 30/03/2015 - 17:12

SanSilvioetc i politici si sa benissimo quanto guadagnano, lo stipendio è pubblico... se poi guadagnano troppo o rubano è un altro discorso, ma non c'entra un cavolo con l'evasione