Operazione antiterrorismo Blitz contro attivisti islamiciArrestato 28enne a Pesaro

A Pesaro in manette un italiano convertito all'islam e accusato di addestramento ad attività di terrorismo. Perquisizioni in diverse città. Oscurati blog jihadisti

Una vasta operazione antiterrorismo, condotta dalla polizia di Cagliari, ha portato all'arresto di un cittadino italiano convertito all’Islam. 

L'uomo, Abdul wahid as Siquili, 28enne pesarese, è stato arrestato nella città marchigiana. Nel corso dell'operazione, che ha avuto inizio oltre due anni fa nell'ambito dell'attività di monitoraggio degli spazi web che ospitano documenti e video che esaltano il terrorismo di matrice jihadista, sono stati anche oscurati vari blog Jihadisti.

L'attenzione degli investigatori si è focalizzata sui frequentatori italiani del sito islamista MINBAR-SOS, oscurato nel 2009 e considerato uno dei più importanti siti dell'islam radicale creati in Europa. Tra questi, anche un docente di lettere residente a Cagliari, che sarebbe stato particolarmente attivo assieme ad altri militanti nella traduzione e diffusione sulla rete di testi di ispirazione qaedista e apologetici del terrorismo nonché nella creazione di blog intorno ai quali si raccoglieva la comunità di estremisti coinvolta nell'operazione di quest'oggi. 

Perquisizioni sono in corso a Cagliari, Milano, Palermo, Pesaro, Salerno e Cuneo nei confronti di altri 10 indagati, tutti gravitanti nella galassia fondamentalista islamica.

Commenti
Ritratto di Memphis35

Memphis35

Lun, 23/04/2012 - 10:33

"Allahu akbàr", come sempre. Le menti deboli e pronte alla conversione ed al fanatismo religioso, evidentemente, si reperiscono con una certa facilità nel territorio dello stivale. In un'epoca in cui un sano istinto di laicità ed agnosticismo, anche nei confronti della stessa religione cattolica, dovrebbe pervadere gli animi. E la madre dei cretini, inoltre, è sempre incinta.

lot

Lun, 23/04/2012 - 10:39

Mi chiedo come si possa definire italiano e per di più pesarese, uno che si chiama Abdul wahid as Siquili? In quanto a traditori della propria nazione e dei propri fratelli ce ne sono sempre stati e sempre ce ne saranno, affiancati da incolpevoli e sciocchi cacadubbi, soprattutto in una nazione come la nostra dove si permette a tutti quanti le cose più assurde. Le forze dell'ordine hanno fatto un buon lavoro, vero, ma più crescerà l'immigrazione e più sarà impossibile tenere d'occhio gente del genere. Prima o poi attueranno un disastro e ci riusciranno. L'islam e la sua fede da sempre ci sono nemici. Farli stare fra di noi significa essersi messi i nemici in casa che potranno colpire quando gli pare, a sorpresa, e saranno sempre più difficilmente identificabili a tempo debito.

Ritratto di Trasimacus

Trasimacus

Lun, 23/04/2012 - 11:00

#2 lot: lei ha ragione su tutto e sottoscrivo in pieno. Aggiungo che c'è collusione tra l'estremismo di sinistra antiamericano e antioccidentale e il fondamentalismo islamico. I fanatici del comunismo sono disposti persino a regredire al Medioevo pur di combattere la civiltà occidentale.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Lun, 23/04/2012 - 11:11

"Tra questi, anche un docente di lettere residente a Cagliari, che sarebbe stato particolarmente attivo assieme ad altri militanti nella traduzione e diffusione....". Evidentemente non basta una laurea per emanciparsi dall'ignoranza e dal fanatismo. Tutto è perduto...anche l'onore.

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Lun, 23/04/2012 - 12:26

Ora è determinante sapere in che area politica militava sto fanatico italiano. Non dimentichiamoci mai che il segretario dell'UCOII (ITALIANO CONVERTITO) era di potere operaio.

Bruno Burinato

Lun, 23/04/2012 - 12:41

Almeno ogni tanto si può leggere una buona notizia, però chissà quanti pesci son riusciti a sfuggire dalla rete? è questo che dà da pensare; ma il mio non è un pensiero politicamente corretto, termini usati per nascondere una grande ipocrisia, che consiste per dire quello che si deve non quello che si penza, ma che volete, la dichiarazione dei diritti dell'uomo vieta di fare discriminazioni su base religiosa, però i fautori della porta aperta a tutti dovrebbero prendere conoscenza della dichiarazione del Cairo; visto che nella sua maggioranza l’Islam ufficiale, nei suoi luoghi d’origine e all’estero, non ha accettato la dichiarazione universale dei diritti umani, contrapponendovisi con altre come la Dichiarazione del Cairo che afferma «ognuno ha diritto a sostenere ciò che è giusto, e a mettere in guardia contro ciò che è sbagliato e malvagio in conformità con la Sharia islamica».

Ritratto di barbara.2000

barbara.2000

Lun, 23/04/2012 - 14:51

direi solo una cosa cardinale idiota della chiesa cattolica , non faccio nome ma si sa bene chi è , sei contento e felice che il tuo aiuto è andato ai deficienti musulmani che tu adori tanto . per caso sei anche tu un pedofilo ? e già che ci sei , presenta all'umanità intera i tuoi bilanci , so che di tutti i soldi che la cei incassa , solo il 20% va effettivamente a chi ne ha bisogno. e quanti vanno alle famiglie italiane , ai vecchi ? niente . . la prima volta che ti viene in mente di passare ancora nell'anfiteatro repubblicano , dove hai osato parlare a vanvera , incitando la ripresa , chissà che anche tu resti senza soldi , dicevo , mi auguro che caschi e ti spacchi la testa e il demonio ti porti con lui . e non dire messa , il CRISTO , povero uomo , si ribella

epesce098

Lun, 23/04/2012 - 15:00

Sono le mele marce islamiche che lentamente infettano la nostra cultura e per questo dobbiamo ringraziare i nostri governanti, i nostri preti, il vaticano, tutta la chiesa in generale che ogni giorno affonda sempre di più.

Ritratto di marforio

marforio

Lun, 23/04/2012 - 15:15

Levategli la cittadinanza e speditelo alla mecca.Posso pensare altre ad essere mussulmano tiene la tessera del pci.

lulumicianera

Lun, 23/04/2012 - 18:38

Deficenti poveri ometti repressi che vedono nell'islam il ritorno del macismo duro e puro.Ma perchè non li paracadutiamo in qualche loro paradiso,magari in Nigeria?Da bravi conigli scapperanno a gambe levate ,bello essere integralista,fondamentalista,ma in occidente,dove possonofare e dire ciò che vogliono ......