La Chaouqui si scansa dalle accuse: "Io non ho nulla di cui pentirmi"

Dopo l'arresto ha visto il suo avvocato e ora si dice pronta a "dimostrare" la sua innocenza. "Ho solo detto la verità"

"A chi sta indagando ho raccontato soltanto la verità sulla fuga di documenti in Curia". Francesca Immacolata Chaouqui risponde così, in un colloquio con La Stampa, alle accuse che le sono rivolte, dopo che ieri è finita in arresto insieme a monsignor Lucio Angel Vallejo Balda, numero uno della Commissione sull'organizzazione delle strutture economiche della Santa sede, per la fuga di notizie dal Vaticano.

Dice di essere "tranquilla" e sostiene che abbia fatto tutto Balda, "anzi, io ho cercato di fermarlo". Per questo nella sua collaborazione non vede "un'ammissione di colpa", convinta di non avere "nulla da ammettere e nulla di cui pentirsi". "Sono totalmente innocente e lo dimostrerò", mette in chiaro l'italo-egiziana, che ha trovato accoglienza in una comunità religiosa femminile.

Commenti
Ritratto di Dario Maggiulli

Dario Maggiulli

Mar, 03/11/2015 - 11:36

No scusate, le foto di Francesca Immacolata esibite sono di due donne diverse. Fateci capire meglio quale storia hanno le due. La prima sembra quella di una show-girl attivissima, la seconda, quella di oggi, sembra quella di una bidella consenziente. -riproduzione riservata- 11,36 - 3.11.2015

Pelican 49

Mar, 03/11/2015 - 12:34

Ma questa, scelta dal Papa, a 32 anni o poco più, cos'era un fenomeno? Boh! A me sembra un'aspirante bidella promossa commessa.

Ritratto di marco piccardi

marco piccardi

Mar, 03/11/2015 - 15:39

si brava e adesso togliti dalle scatole.

Happy1937

Mar, 03/11/2015 - 15:46

E`veramente difficile capire la scelta di una pierre trentenne per mettere ordine nelle finanze vaticane.

risorgimento2015

Mar, 03/11/2015 - 16:27

Ci pentiamo noi italiani ,che tu e` la tua tribu e ancora in Italia. VATTNEEEE`.....