La "manganellata" dell'Anpi alla moglie di Benito Mussolini

Cambia sede la presentazione di un libro su donna Rachele, la moglie di Mussolini. Organizzatori costretti a un passo indietro. FI: "Quella dell'Anpi è tracotanza"

"Si sposta la presentazione del libro su Donna Rachele a Imola, grazie alla tracotanza di Solaroli e dell'Anpi". La denuncia viene dal capogruppo di Forza Italia a Imola, Simone Carapia. "Sarebbe stato sicuramente un bel momento di crescita culturale e di curiosità al cospetto della storia biografica di una figura femminile, come quella di Rachele Mussolini, che ha affrontato con dignità e molta concretezza il suo ruolo di donna, moglie e madre. Chiaramente l'intervento dell' Anpi e di Solaroli (che farebbe meglio a godersi la sua pensione d'oro da ex onorevole) ha completamente distorto questo elemento umano traslandolo ad una violenta e inopportuna 'manganellata".

La presentazione del libro cambierà soltanto di sede: non più il River Side, che ha rinunciato dopo le polemiche, ma l'hotel Molino Rosso. "Siamo messi così a Imola - continua Carapia - ostaggi di questi retaggi e persone che hanno già dato, ma vogliono in modo pervicace continuare ad esserci in modo anacronistico e violento".

Ma non solo. La figuraccia dell'Anpi è enorme. Perché per boicottare un libro storico su Rachele Mussolini, ha messo i bastoni tra le ruote ad una persona che a breve avrebbe presentato un libro sull'8 marzo scritto da un partigiano". Ma fare un incontro storico e culturale sulla moglie di Mussolini è un tale affronto per l'Anpi che non guarda nemmeno a chi organizza le manifestazioni.

Alla presentazione parteciperanno le autrici Edda Negri Mussolini, nipote del Duce, e la giornalista Emma Moriconi.

Commenti
Ritratto di toro seduto

toro seduto

Ven, 19/02/2016 - 16:34

ha affrontato anche le corna....

Ritratto di manasse

manasse

Ven, 19/02/2016 - 16:48

quando spariranno gli ultimi partigiani rossi per ragioni anagrafiche deve sparire anche l'associazione che dopo tale evento non avrà nessuna ragione di esistere

Ritratto di sitten

sitten

Ven, 19/02/2016 - 16:55

Questa sottospecie di associazione (secondo me, a delinquere)Anpi= associazione nata per infangare. Associazione, composta da patetici dementi, sarebbe veramente opportuno farla sparire nel nullo.

heidiforking

Ven, 19/02/2016 - 17:07

Ma quanti partigiani sono ancora in vita ?!!! Se non sbaglio, Solaroli è del '39 quindi non ha potuto fare il partigiano, oppure "partigiano" è un onorificenza che si tramanda di padre in figlio? Forse che l'Anpi è una della tante associzioni magna magna........

Ritratto di bobirons

bobirons

Ven, 19/02/2016 - 17:14

Squadrismo rosso dei sedicenti (falsi) democratici. Però, quanta paura hanno a distanza di settanta anni, che riescono ad esorcizzare solo con l'arroganza e la violenza.

Libertà75

Ven, 19/02/2016 - 17:19

possiamo dire, senza possibilità di errore, che costoro dell'anpi odiano la storia (e sappiamo bene che l'ignoranza genera razzismo e violenza)... quindi il loro partito di riferimento o li smentisce o ne assimila la non cultura.

Ritratto di moshe

moshe

Ven, 19/02/2016 - 17:22

... i soliti fascisti rossi

Cheyenne

Ven, 19/02/2016 - 17:28

ma la finiamo con l'epopea dei partigiani. Balle colossali

Ritratto di JSBSW67

JSBSW67

Ven, 19/02/2016 - 17:34

L'Associazione Nazionale Petomani Italiani ha colpito ancora...

Ritratto di bandog

bandog

Ven, 19/02/2016 - 17:38

Poveri....

jeanlage

Ven, 19/02/2016 - 18:03

I partigiani rossi, che hanno costruito la loro fortuna sulle menzogne e sul travisamento della storia sono terrorizzati dalla verità. Per loro, la verità non li farà liberi, li farà poveri e giustamente disprezzati.

Amilcare

Ven, 19/02/2016 - 18:04

Partigiani chi?

Ritratto di dalton.russel

dalton.russel

Ven, 19/02/2016 - 18:18

sitting bull: con il suo nick parlare di corna è come parlare di corda in casa dell'impiccato. Comunque, lei di certo ha espresso un pensiero a dir poco profondo. Dalton Russell.

Ritratto di tomari

tomari

Ven, 19/02/2016 - 18:23

Ma non ha più ragione di esistere l'anpi(volutamente minuscolo)! Sono 71 anni che la guerra è finita, e NON certamente grazie a loro. Hanno provocato più danni i due anni delle loro scorrerie, che le bombe dei B24!

MelalavoDomenica

Ven, 19/02/2016 - 18:30

Toro seduto: esattamente come te.

Keplero17

Ven, 19/02/2016 - 18:30

Dal 1945 sono passati 70 anni. Ammesso che avessero 20 anni in tale data adesso dovrebbero essere novantenni. Non è che per caso sono come i cinesi che non muoiono mai?

Altoviti

Ven, 19/02/2016 - 18:30

ANPI è incostituzionale! I cosidetti partigiani hanno solo tradito l'Italia, hanno solo ucciso gente comune per creare una rappresaglia tedesca. Quella gente voleva solo portare l'Italia dietro la cortina di ferro! l'ANPI è come un sindacato del crimine organizzato.

Fjr

Ven, 19/02/2016 - 18:36

Quelli che professano la fede dell'ANPI, sono ormai residui di ciò che fu, reperti storici buoni solo per rompere le tasche

Stefano Matera

Ven, 19/02/2016 - 18:36

quando penso che sono esistiti ed esistono ancora i partigiani io provo enorme vergogna a considerarmi italiano. Solaroli torna da dove sei venuto e rimanici

adrianofregene

Ven, 19/02/2016 - 18:37

ma l ANPI non è l associazione nazionale prostituti italiani????

giovauriem

Ven, 19/02/2016 - 18:39

per rimediare allo sgarbo fatto all'ampi e ai comunisti italiani , facciamo un libro su nilde iotti , velina ante litteram, che nella storia (dei rossi) conta più di Rachele

frabelli1

Ven, 19/02/2016 - 18:48

Questi rivoluzionari che hanno fatto la guerra civile uccidendo anche altri che lottavano dalla loro parte ma di colore politico diverso hanno veramente stancato! Sono assurdi perché hanno messo la popolazione in difficoltà ad affrontare i tedeschi che si rivaleva contro di loro, mentre loro, VIGLIACCAMENTE - si nascondevano.

Ritratto di semovente

semovente

Ven, 19/02/2016 - 19:05

L'associazione che annovera fra i suoi iscritti onorari fior di assassini, mai sanzionati, continua a volere imporre la sua volontà fatta di violenza e soprusi. E dire che si definiscono democratici e liberatori. Ma andate a kakare, quella è la vostra casa naturale.

Ritratto di Falco1952

Falco1952

Ven, 19/02/2016 - 19:06

heidiforking: Penso che lei abbia fatto centro!QUANDO c'è da mangiare spuntano associazioni partigiane come funghi anche se non sanno neanche di cosa parlano,come i quattro comunistelli dei centri sociali a cui hanno appena tolto il pannolino!!!!

Ritratto di Falco1952

Falco1952

Ven, 19/02/2016 - 19:08

Comunque sia possono cambiare quello che vogliono ma la storia quella vera non la cambieranno MAI!!!

Ritratto di toro seduto

toro seduto

Ven, 19/02/2016 - 19:30

Quelli che hanno cacciato i tedeschi e i loro servi maiali hanno ed avranno un ruolo nella storia....fatevene una ragione visto che non avete ancora capito dopo 70 anni

Linucs

Ven, 19/02/2016 - 19:50

Il libro del partigiano verrà regolarmente presentato, pena le accuse delle associazioni benefiche antirazziste.

CALISESI MAURO

Ven, 19/02/2016 - 19:50

sono cosi marci che hanno paura anche dei fantasmi!!

vince50

Ven, 19/02/2016 - 20:22

Non sono certo stati i rossi malefici a cacciare i tedeschi,per quanto riguarda la storia molto ci sarebbe da dire in proposito.In ogni caso oggi e sempre viva il Duce Benito Mussolini,disonore perpetuo ai rossi che hanno ammazzato "donne e bambini"a guerra finita,bastardi.

FRANCO1

Ven, 19/02/2016 - 20:43

I traditori dovrebbero già essere finiti da un pezzo, quindi quest'associazione rossa komunista puppaquattrini dovrebbe essere chiusa.

Una-mattina-mi-...

Ven, 19/02/2016 - 21:06

l'ANPI pare una incurabile sindrome, di tipo ereditario. Adesso è il turno di bambocci ventenni apparentemente esagitati, fra 50 anni ci sarà magari l'ANPA dove A sta per Africa.

nunavut

Ven, 19/02/2016 - 21:06

@ toro seduto se é realista e ha studiato la storia della seconda guerra mondiale (senza pregiudizi) se non ci fosse stato l'aiuto americano (veda gli aiuti ricevuti dalla sua amata Russia durante la guerra) oggigiorno forse lei e i suoi compagni sareste forse scomparsi nelle foibe al posto dei partigiani bianchi,se ne faccia una ragione i partigiani(almeno quelli che ho conosciuto) dopo la guerra hanno avuto posti nell'amministrazione pubblica oppure vissero felici e beati senza lavorare con soldi di chi? questo é il quesito che le pongo.

indiana joe

Ven, 19/02/2016 - 21:12

Povero "toro seduto", illuso che credi ancora che ci sia qualcuno che crede alle tue spaparanzate. Tu e gli altri tuoi simili esistete ancora per il solo fatto che due corpi d'armata americani si sono ricongiunti nel centro-sud ed hanno spazzato via i tedeschi: facile per qualcuno entrare in città alla testa.....delle truppe americane, vantandosi di avere liberato l'Italia. Tutti sappiamo quali maialate abbiano compiuto poi tutti i tuoi sodali o quasi, chiudendo l'occhietto poi sulle foibe, già, perchè il compagno Tito (altra grande sola della storia europea) faceva PAURA al "migliore", vero caro?

maxcz333

Ven, 19/02/2016 - 21:14

Eliminiamo questo ente inutile e dannoso!

Ritratto di dalton.russel

dalton.russel

Ven, 19/02/2016 - 21:28

Ven, 19/02/2016 - 19:30 Scrive sitting bull:"Quelli che hanno cacciato i tedeschi e i loro servi maiali hanno ed avranno un ruolo nella storia....fatevene una ragione visto che non avete ancora capito dopo 70 anni." Dopo 70 anni ixxxxxxxe, quello che non hai ancora capito, è che i bambini non nascono sotto il cavolo, la befana non viene di notte con le scarpe tutte rotte. Hai capito a cosa e chi mi riferisco idiota senza speranza? Offendi i veri partigiani. Quelli che non si sono macchiati di sangue innocente. E vattene axxxxxxxo sxxxxxo. Dalton Russell.

Trifus

Ven, 19/02/2016 - 22:16

In Italia i fascisti si dividono in due categorie, i fascisti e gli antifascisti. Ennio Flaiano.

jeanlage

Ven, 19/02/2016 - 22:28

toro seduto, tu impari la storia sugli incarti della carta igienica. L'Italia è stata liberata da parte degli Anglo Americani. L'hanno liberata dai tedeschi che erano venuti ad aiutarci dopo lo sbarco a Cassibile. E' stato l'ennesimo voltafaccia fatto dai Savoia nel corso della loro lunga e vergognosa storia. Moltissimi partigiani erano ex fascisti (vedasi Giorgio Bocca) e la grande maggioranza degli aderenti all'ANPI erano fascisti fino al 25 Aprile. E' questo che non vogliono far sapere e perciò cercano di castrare il dibattito storico.

guardiano

Ven, 19/02/2016 - 22:47

Questa vigliaccata è una sorta di autodifesa hanno paura che si parli delle nefandezze commesse dai partigiani rossi.

odifrep

Ven, 19/02/2016 - 22:58

Che lo spettro del DUCE vi sia sempre accanto; anche quando prendete il sentiero dei Cipressi.

Silvio B Parodi

Ven, 19/02/2016 - 23:57

toro siediti. I tedeschi li hanno cacciati gli alleati, I ribelli italiani sono gia' tutti morti ora puoi alzarti.

Ritratto di mariosirio

mariosirio

Sab, 20/02/2016 - 00:41

partigiani vivi? L'ampi è quella di quelli che:"mio nonno aveva tre ruote e si infilava i cioccolatini che allora avevano i pantaloncini corti non si sa dove e li dava alla maestra in cambio di due ali e un te e se fumavano i grandi davano sberle mica come adesso". Che non si capisce se ti hanno messo un acido nella bibita o sti cinquantenni qua han dato troppo all'ero e mo gli resta solo da inventarsi un passato di gloria.

claudio63

Sab, 20/02/2016 - 00:44

Caro Toro Seduto, o meglio Tatanka Wotanka, il problema non e' disconoscere errori ed empieta' commesse dal regime fascista, l'errore resta nella damnatio memoriae, che invece contribuisce a farne una vittima chi vittima non era. l'ANPI e' una associazione che dovrebbe essere anagraficamente estinta ed invece viva e vegeta e sulle spalle dei contribuenti italiani, come mai altre associazioni in difesa e nate per la democrazia in italia non hanno tanto peso politico? forse perche non son parte del " carro dei vincitori" che, se ricordo bene, e' sempre trainato dai vinti ( cfr. generale Giap, per ulteriori)??

Romasso

Sab, 20/02/2016 - 00:52

I veri partigiani, quelli che lottavano per l'Italia libera e liberale, sono rappresentati dalla FIVL = Federazione Italiana Volontari della Libertà. L'Anpi invece è sempre stata un'organizzazione collaterale del partito comunista. Mistificatrice, perché ha sempre fatto credere di parlare a nome di tutti i partigiani.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Sab, 20/02/2016 - 01:05

È tipico del culturame rosso ignorare la storia e pretendere di continuare a raccontare al paese le misere esperienze di vita di pochi trinariciuti che ripetono da 61 anni sempre la stessa storiella. QUELLA DI ESSERE STATI LORO A LIBERARE IL PAESE DAI NAZIFASCISTI. LO SANNO ANCHE I SASSI CHE I PARTIGIANI ROSSI COMBATTEVANO PER SOSTITUIRE LA DITTATURA FASCISTA CON QUELLA COMUNISTA. Per questo sono così rancorosi ancora oggi. Non hanno digerito di non essere riusciti a consegnare l'Italia all'URSS.