Ora Mediterranea dà i numeri: i catanesi evacuati come i libici

Mediterranea paragona l'evacuazione dei bagnanti avvolti dalle fiamme sulla spiaggia di Catania ai libici e ai migranti che vivono sotto le bombe

Mediterranea in questi giorni ha parecchi problemi. Deve trovare i soldi per pagare la pesante multa per l'intrusione nel porto di Lampedusa con la Alex e inoltre deve anche trovare i fondi pe rtoranre in mare dopo il sequestro del veliero da cui sono sbarcati più di 40 migranti. E a quanto pare tutti questi "problemi" da risolvere hanno provocato qualche sbavatura nella gestione social della pagina legata all'ong.

Non si spiega altrimenti l'assurdo paragone tra i migranti e i libici che fanno i conti con la guerra scatenata dal generale Haftar e i catanesi evacuati dalla spiaggia della Playa per un incendio. In un post sulla pagina Facebook della ong infatti si leggono queste parole abbastanza chiare: "Ieri diverse persone sono state evacuate dai vigili del fuoco dopo un incendio scoppiato sulla spiaggia. (...) E ora i governi cosa aspettano a evacuare le migliaia di persone che vivono sotto le bombe in Libia?". Una provocazione che di fatto pare abbastanza azzardata. E così il post dopo appena un'ora è stato rimosso dalla pagina Facebook della ong. Probabilmente le proteste degli utenti e soprattutto quelle dei catanesi hanno costretto l'Ong a rimuovere il post pubblicato sui social. Uno scivolone della propaganda buonista che adesso paragona Tripoli a Catania e chiede la totale evacuazione dei migranti e dei libici con la conclusione, scontata, di una accoglienza a casa nostra.

Commenti
Ritratto di Leonida55

Leonida55

Gio, 11/07/2019 - 23:51

Farneticazioni sinisrte. E non sono causate dal caldo, sono proprio intrinseche a loro.

Riccardo111

Ven, 12/07/2019 - 02:13

Prova che le ONG son guidate da dissociati mentali che per pura volontà o semplice malignità inventano narrazioni inconsistenti. Giusto per farsi la propaganda.

Ritratto di tomari

tomari

Ven, 12/07/2019 - 07:12

Cara (eufemismo) Mediterranea, c'è però un piccolo particolare che ignori. Gli evacuati dalla spiaggia, sono ITALIANI e sono stati riportati in Italia a casa loro. I tuoi amici diversamente colorati, sono stranieri e PRETENDONO di venire in Italia a FARSI MANTENERE! Capito la piccola differenza?

Hapax15

Ven, 12/07/2019 - 08:55

Quali governi? Quelli - numerosi - di Papua Nuova Guinea?

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Ven, 12/07/2019 - 09:35

A bugie i comunisti son odei fenomeni. Le dicono anche a se stessi e ci credono pure. I fatti di ogni giorno lo evidenziano.

Ritratto di refugeesnotwelcome

refugeesnotwelcome

Ven, 12/07/2019 - 09:55

Evacuateci dalle ONG.

baronemanfredri...

Ven, 12/07/2019 - 11:59

VERAMENTE AVEVANO TENTATO DI PARAGONARE LA SACRA FAMIGLIA QUANDO E' ANDATA IN EGITTO AI CLANDESTINI, E ALTRI ESEMPI. LA STANNO TIRANDO ANCORA LUNGA O ANCORA SENZA DIGNITA', SOLTANTO CHE ORA GLI ITALIANI HANNO SCATOLE GONFIE.

Ritratto di elio2

elio2

Ven, 12/07/2019 - 13:26

Il caldo non centra niente, sono farneticazioni di chi si è visto sfumare introiti milionari con il decreto sicurezza del cattivone Salvini. Gli ITALIANI, che sono coloro che pagano il conto, però ringraziano il leader della Lega.

GuidoReinachAstori

Ven, 12/07/2019 - 14:21

Notifica da Facebook per aver criticato l'agenzia di charter che ha noleggiato la barca a "Mediterranea"! Questo Paese non lo riconosco più. Finti buonisti……veri comunisti, fate pena.

salvofranco

Ven, 12/07/2019 - 16:52

@Leonida55 09:35, non sono bugiardi soltanto i comunisti. Lo sono anche i giornalisti che continuano a definire migranti dei volgari parassiti clandestini portati qui all’ ingrasso. Costoro fanno torto a tutti quelli (io sono stato uno di loro) che migrano all’ estero con passaporto in regola, visto d’ingresso e contratto di lavoro in tasca. E si guadagnano il pane a schiena dritta senza pretendere che qualcun'altro li mantenga.

agosvac

Ven, 12/07/2019 - 18:03

Egregio salvofranco, lei è ammirevole come lo sono tutti gli italiani che , migrando, hanno reso migliori le Nazioni dove andavano. Purtroppo c'è molta gentaglia che paragona i parassiti che arrivano senza documenti in Italia agli italiani che migravano regolarmente. E' una vera vergogna!!!